Il Bari torna all’antico e liquida in scioltezza l’Andria. Doppietta di Antenucci, acuto di Paponi e il derby si tinge di biancorosso…



Nella quindicesima giornata del girone C del campionato di Serie C, il Bari vince in casa della Fidelis Andria e finalmente torna a dare un segnale importante alle sue inseguitrici in classifica. Allo stadio “Degli Ulivi”, infatti, i galletti forniscono una prova convincente e, grazie alla doppietta di Antenucci e all’acuto di Paponi, si aggiudicano il derby contro i federiciani, consolidando ulteriormente il primato in campionato e respingendo l’offensiva del Palermo riportato a 4 punti di distanza.

LE FORMAZIONI
Mister Mignani deve ancora fare a meno in difesa dell’infortunato Di Cesare, ma ritrova Gigliotti dopo la squalifica. Nel pacchetto arretrato trovano però posto i terzini Pucino e Mazzotta (preferiti rispettivamente a Belli e Ricci), mentre al centro sono riconfermati Celiento e Terranova. Il ruolo di play a centrocampo è ricoperto da Maita, mentre Scavone e D’Errico (tornato titolare dopo qualche gara in stand by) presidiano le corsie più esterne, con Mallamo pronto a subentrare all’occorrenza. Botta agisce sulla trequarti, a sostegno della coppia offensiva costituita da Paponi ed Antenucci, vista anche l’indisponibilità di Marras colpito da un attacco influenzale.
Mister Ginestra deve fare a meno di Benvenga, Bordin e Zampano, mentre Alcibiade non è nelle migliori condizioni e parte dalla panchina. I tre centrali difensivi sono Venturini, De Marino e Sabatino, mentre nella zona nevralgica del centrocampo agisce Gaeta, affiancato da Casoli e Bonavolontà. Sulle corsie laterali scorazzano l’ex Di Noia e Nunzella, mentre in attacco trovano posto Alberti ed il rientrante Di Piazza, preferiti a Bubas e Tulli.

LA GARA
Primo tempo
– La prima occasione del match giunge dopo quasi un quarto d’ora, quando Antenucci serve in area un pallone invitante per Paponi, ma Sabatino ci mette una pezza. La superiorità degli ospiti è evidente e al 16′ D’Errico ci prova dalla distanza senza però centrare il bersaglio. Il Bari insiste con convinzione e dopo 2 minuti passa in vantaggio. Antenucci effettua l’ennesimo assist per Paponi che è atterrato in area da Venturini: per l’arbitro è rigore e dal dischetto è lo stesso Antenucci a firmare l’1-0. I biancorossi non si accontentano e cercano di battere il ferro finché è caldo. Al 31′ Botta crossa per Antenucci, dopo un break di D’Errico, e il colpo di testa dell’attaccante costringe Dini alla parata miracolosa d’istinto. La reazione dei padroni di casa arriva solo al 36′ con un’incornata alta di Casoli su palla proveniente da calcio d’angolo, ma i galletti non si fanno intimorire e due minuti dopo raddoppiano. Paponi riceve la sfera dall’indomito Antenucci grazie ad un errore di Venturini e davanti a Dini evita l’intervento di De Marino e insacca da vero attaccante di razza. Poco prima dell’intervallo, Botta sfiora il tris colpendo la parte superiore della traversa dalla distanza.
Secondo tempo – Nella ripresa il Bari è chiamato a gestire il vantaggio e lo fa egregiamente concedendo solo qualche sortita agli avversari. Al 27′ i biancorossi siglano anche il terzo gol: Botta serve Antenucci che conclude una prima volta prima di ribadire in rete di forza e precisione sulla respinta di Dini. Ormai il derby non ha più nulla da dire e Mignani mette in campo col passare dei minuti prima Ricci e Mallamo al posto di Mazzotta e D’Errico e poi Cheddira per Paponi, subito dopo che ancora Antenucci impegnasse il portiere biancazzurro. Entrano anche Bianco e Simeri al posto di Maita e Antenucci e, dopo 5′ di recupero il direttore di gara decreta la fine delle ostilità. Nel prossimo turno il Bari ospiterà il Latina.

Tabellino
F.ANDRIA-BARI 0-3
F.ANDRIA (3-5-2): Dini; Venturini, De Marino (dal 33′ st Lacassia), Sabatino; Di Noia (dal 14′ st Bolognese), Casoli, Gaeta (dal 29′ st Bubas), Bonavolontà (dal 33′ st Dipinto), Nunzella; Alberti (dal 1′ st Tulli), Di Piazza. A disposizione: Vandelli, Paparesta, Alcibiade, Pelliccia, Graziano, Carullo, Leonetti. Allenatore: C.Ginestra.
BARI (4-3-1-2): Frattali; Pucino, Celiento, Terranova, Mazzotta (dal 28′ st Ricci); Scavone, Maita (dal 44′ st Bianco), D’Errico (dal 28′ st Mallamo); Botta; Paponi (dal 33′ st Cheddira), Antenucci (dal 44′ st Simeri). A disposizione: Polverino, Belli, Gigliotti, De Risio, Lollo, Di Gennaro, Citro. Allenatore: M.Mignani.
ARBITRO: sig. F.Fontani della sez. di Siena. Assistenti: R. Caso della sez. di Nocera Inferiore e F.A. Ricciardi della sez. di Ancona.
RETI: al 20′ pt Antenucci rig. (B), al 38′ pt Paponi (B), al 27′ st Antenucci (B).
AMMONITI: Di Noia, Sabatino e Venturini (F); D’Errico, Frattali, Terranova e Simeri (B).
NOTE: cielo nuvoloso, terreno in precarie condizioni; angoli: 3-3; recuperi: 2′ pt e 5′ st; spettatori: 5.400 (di cui 2.021 ospiti); in occasione della Giornata Mondiale delle Vittime della Strada 2021, prima della gara è stato osservato un minuto di raccoglimento con lo scopo di educare e sensibilizzare soprattutto i più giovani alla sicurezza stradale.





About Redazione barinelpallone 3428 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*