Primo Ko interno del Bari: Trasciani e Concalves rispondono a Terranova e regalano i tre punti al Messina…



Il gol del pareggio messinese di Trasciani

BARI – Nella 25esima giornata del campionato di Serie C, il Bari soccombe in casa contro il Messina al termine di una gara sotto tono che mette in evidenza qualche difficoltà momentanea dei galletti ad andare in gol al cospetto di formazioni più organizzate e coriacee. Non basta il gol di Terranova a portare a casa i tre punti che svaniscono grazie alle reti di Trasciani e Concalves. Arriva la prima sconfitta interna stagionale ed è una fortuna che le altre non stiano affatto correndo!

LE FORMAZIONI
Mister Mignani può contare sul rientro dopo la squalifica tra i pali di Frattali e sul versante sinistro difensivo di Ricci. I centrali del reparto arretrato sono Terranova e Gigliotti, affiancati a destra da Pucino. Il play di centrocampo è Maiello, con Maita e Scavone ai suoi lati, mentre D’Errico funge ancora da trequartista al posto dell’indisponibile Botta. In avanti ci sono nuovamente Antenucci e Cheddira.
Mister Raciti schiera un attento 4-2-3-1 nel quale Trasciani, Celic, Carillo e Fazzi agiscono sulla linea difensiva. Fofana e Rizzo fanno da diga, mentre dietro l’unica punta Adorante è collocato Marginean, affiancato da Russo e Concalves.

I festeggiamenti baresi dopo l’1-0 di Terranova

LA GARA
Primo tempo
– L’inizio di gara vede un buon Messina che riesce a controllare con ordine l’avversario, ma al 9’ i padroni di casa si rendono pericolosi con un tiro dal limite di Antenucci parato in due tempi da Lewandowski. Un minuto dopo il Bari passa: Maiello calibra alla perfezione un calcio d’angolo, sul quale è Terranova a staccare di testa con prepotenza e a siglare il gol dell’1-0. I siciliani non si scompongono e rispondono al quarto d’ora con un gran destro di Adorante che costringe Frattali all’intervento acrobatico. La sfera termina in corner, sugli sviluppi del quale è Trasciani a sorprendere la retrovia pugliese e a siglare il pareggio schiacciando di testa sotto porta. Al 39’ ci prova ancora la squadra isolana con Fazzi, ma stavolta Frattali blocca a terra, mentre al 43’ Pucino mette in area un cross per Antenucci che di testa colpisce in pieno il palo.
Secondo tempo – La ripresa riparte sugli stessi ritmi del primo tempo, con i galletti proiettati in avanti alla ricerca del vantaggio. Al 12’ Antenucci non riesce ad approfittare di una sbavatura difensiva peloritana e al 18’ Mignani decide di far esordire Galano che prende il  posto di Scavone tra gli applausi scroscianti del pubblico, entusiasta di riabbracciare il suo vecchio pupillo. Al 28’ Terranova tenta di nuovo di far centro di testa a due passi dalla porta, ma la mira stavolta è alta, mentre superata la mezzora è Cheddira a scaldare i guanti di Lewandowski prima di lasciare il posto a Simeri. Al 42’ arriva la doccia fredda. In un’azione di contropiede la sfera è smistata sulla sinistra da Fofana per Concalves che scaraventa in rete di piatto. Il gol annienta il Bari e ogni sua residua velleità. Sabato prossimo i galletti faranno visita al Monopoli per dar vita ad un vibrante derby dal sapore d’alta quota.

Tabellino
BARI-ACR MESSINA 1-2
BARI (4-3-1-2): Frattali; Pucino, Terranova, Gigliotti, Ricci; Maita, Maiello, Scavone (dal 20′ st Galano); D’Errico; Antenucci, Cheddira (dal 33′ st Simeri). A disposizione: Polverino, Plitko, Belli, Celiento, Di Cesare, Mazzotta, Bianco, Misuraca, Daddario, Citro. Allenatore: M.Mignani.
ACR MESSINA (4-2-3-1): Lewandowski; Trasciani, Celic, Carillo, Fazzi; Fofana, Rizzo; Russo (dal 11′ st Statella), Marginean (dal 20′ st Konate), Concalves (dal 46′ st Camilleri); Adorante (dal 12′ st Piovaccari). A disposizione: Caruso, Rondinella, Angileri, Fantoni, Simonetti, Darmian, Dipinto, Balde. Allenatore: E.Raciti.
ARBITRO: sig. M.Ricci della sez. di Firenze. Assistenti: sig. S.Montagnani della sez. di Bolzano e sig. M.Bartolomucci della sez. di Ciampino.
RETI: al 10′ pt Terranova (B), al 16′ pt Trasciani (A), al 42′ st Concalves (A).
AMMONITI: Celic e Fofana (A).
NOTE: cielo sereno, temperatura fredda, terreno in ottime condizioni; angoli: 11-6 per il Bari; recuperi: 0′ pt e 4′ st; spettatri: 5.283 (di cui 430 abbonati e 0 tifosi ospiti).





About Tommaso Di Lernia 645 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*