Il derby di Monopoli termina a reti bianche. Bari ora a +7 sulle seconde…



MONOPOLI (BA) – Nella 26esima giornata del campionato di Serie C, finisce in parità a reti bianche il derby tra Monopoli e Bari, al termine di una partita non bellissima, giocata soprattutto sul piano dell’intensità e della  determinazione. La posta in palio, del resto, era grossa, visto che i gabbiani inseguono al terzo posto e un successo sulla capolista li avrebbe potuti proiettare in alto. La squadra biancorossa offre una prestazione tutto sommato ordinata, ma la sensazione è che si sia svolto il semplice compitino, senza correre rischi e giocando talvolta con sufficienza. Ed è indicativo che la superiorità numerica di cui usufruiscono i baresi nel quarto d’ora finale, per l’espulsione di Borrelli, non è sfruttata in pieno. Era importante tornare a fare risultato dopo la debacle interna contro il Messina nella scorsa giornata, ma il Bari non deve fare l’errore di voler gestire il vantaggio che ha sulle inseguitrici, ora ridottosi a 7 lunghezze. Il torneo è ancora lungo. Molto lungo. E bisogna tornare a giocare come nel girone d’andata…

LE FORMAZIONI
Mister Mignani deve fare a meno di Botta, Celiento e Galano e punta ancora sul reparto arretrato schierato contro il Messina, costituito dai centrali Terranova e Gigliotti e dai laterali Pucino e Ricci. Il play di centrocampo è ancora Maiello, con Maita e Scavone ai suoi lati, mentre il rientrante Mallamo è preferito a D’Errico nella posizione di trequartista. In avanti è stavolta Simeri a far coppia con Antenucci.
Mister Colombo punta sul collaudato 3-5-2 nel quale Arena, Bizzotto e Mercadante costituiscono i centrali di difesa. In mancanza dello squalificato Piccinni, Vassallo è la mente del centrocampo, affiancato da Langella e Bussaglia, mentre Viteritti e Guiebre agiscono sulle fasce. Grandolfo e Starita costituiscono il reparto offensivo.

LA GARA
Primo tempo
– L’avvio di gara mette in evidenza solo molto agonismo, ma idee un po’ confuse da entrambe le parti. Le trame di gioco stentano a trovare soluzioni valide in fase di conclusione tant’è che la prima timida palla gol arriva all’11’ quando Simeri appoggia al centro per Mallamo che spedisce al lato. Nell’azione successiva arriva subito la risposta del Monopoli ma Grandolfo, servito da Guiebre dalla sinistra, spara alto da posizione favorevole. Al 14’ lo imita Bussaglia che alza troppo la mira, ma c’è Grandolfo in fuorigioco. Prima della mezzora, dopo una lunga fase di noia, i biancoverdi si riaffacciano dalle parti di Frattali con un colpo di testa non troppo pericoloso di Bizzotto sulla punizione di Viteritti. Al 40 è però il Bari a costruire la palla gol più ghiotta: Mallamo calcia un angolo, la sfera danza davanti a Loria e Gigliotti conclude a botta sicura, ma la difesa salva in extremis sulla linea. Tempo 3 giri di orologio che i gabbiani sfiorano il vantaggio ed è bravo Frattali a metterci una pezza sull’acrobazia di Bussaglia.
Secondo tempo – Anche il secondo tempo vive solo di fiammate e al 9’ Antenucci sfiora la traversa sugli sviluppi di un angolo. Al 13’ ci prova Maita con un rasoterra che dal limite però Loria blocca a terra in scioltezza, poco prima dell’ingresso in campo di Cheddira al posto di Antenucci. I galletti insistono e al 17’ Simeri si gira bene, ma la sua conclusione non centra lo specchio della porta. Al 31’ la squadra di casa resta in dieci per l’espulsione del nuovo entrato Borrelli che in dieci minuti si fa ammonire due volte. Mignani decide di inserire D’Errico, Paponi e Bianco al posto di Mallamo, Simeri e Maiello. All’inizio del recupero, Bianco decide di fare tutto da solo, parte dalla destra, si accentra, ma i suo tiro è bloccato dal portiere di casa. Non bastano al Bari 5 minuti di recupero per trovare la giocata vincente e il derby termina a reti bianche.

Tabellino
MONOPOLI-BARI 0-0
MONOPOLI (3-5-2): Loria; Arena, Bizzotto, Mercadante; Viteritti, Langella (dal 20′ st Morrone), Vassallo (dal 35′ st Novella), Bussaglia, Guiebre (dal 43′ st Natalucci); Grandolfo (dal 21′ st Borrelli), Starita (dal 34′ st Rossi). A disposizione: Guido, Iurino, Pambianchi, Romano, Nina, Quaini, D’Agostino. Allenatore: A.Colombo.
BARI (4-3-1-2): Frattali; Pucino, Terranova, Gigliotti, Ricci; Maita, Maiello (dal 45′ st Bianco), Scavone; Mallamo (dal 38′ st D’Errico); Antenucci (dal 15′ st Cheddira), Simeri (dal 45′ st Paponi). A disposizione: Polverino, Plitko, Belli, Di Cesare, Mazzotta, Misuraca, Daddario, Citro. Allenatore: M.Mignani.
ARBITRO: sig. D.Rutella della sez. di Enna. Assistenti: sig. A.Severino della sez. di Campobasso e sig. G.Pompei Poentini della sez. di Pesaro.
AMMONITI: Vassallo, Mercadante, Arena e Rossi (M); Maiello e D’Errico (B).
ESPULSI: al 31′ st Borrelli (M) per doppia ammonizione.
NOTE: cielo coperto, temperatura fredda, terreno in buone condizioni; angoli: 4-3 per il Monopoli; recuperi: 0′ pt e 5′ st.





About Tommaso Di Lernia 645 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*