Il Bari vince sul campo della Turris dopo 45 anni: Cheddira regala ai galletti tre punti pesanti…



Share

Nella 27esima giornata del campionato di Serie C, il Bari espugna lo stadio “Liguori” di Torre del Greco dopo ben 45 anni e vince una partita pesante grazie ad un gol nel primo tempo di Cheddira. I galletti finalmente tornano alla vittoria dopo due gare decisamente sottotono e lo fanno con grande caparbia e capacità di soffrire.

LE FORMAZIONI
Mister Mignani punta in difesa sui centrali Di Cesare e Gigliotti (preferiti a Terranova e Celiento) e sugli esterni Belli e Mazzotta (preferiti a Pucino e Ricci). Il play di centrocampo è Bianco, affiancato da Maita e Scavone, mentre Mallamo agisce sulla trequarti, a supporto di Antenucci e Cheddira.
Anche Mister Caneo si affida ad uno speculare 4-3-1-2, nel quale i terminali offensivi sono Santeniello e Giannone, supportati da Tascone.

LA GARA
Primo tempo
– In avvio di gara i padroni di casa mostrano molta grinta e arrivano al tiro con Giannone che però manda abbondantemente sul fondo. Al 20′ l’attaccante corallino tenta un tiro cross che però non inquadra lo specchio della porta, mentre 3 minuti più tardi è Franco a lasciar partire una conclusione dalla distanza, ma la mira è imprecisa. Dopo un altra iniziativa di Giannone, il Bari si sveglia e al primo vero affondo passa in vantaggio. Mallamo imbastisce una buona azione sulla corsia destra e crossa per Antenucci, il cui destro porta a far giungere la palla ancora a Mallamo e quindi a Cheddira, abile a indovinare l’angolino giusto da posizione centrale. Poco prima dell’intervallo i campani cercano il pareggio con Tascone, ma il suo rasoterra dal limite è bloccato a terra con sicurezza da Frattali.
Secondo tempo – Nel primo minuto della ripresa la Turris ha una ghiottissima occasione, ma Santaniello non riesce a insaccare da posizione leggermente defilata sulla destra. La formazione di mister Caneo sembra in palla e Tascone da fuori area manda alto, ma Mallamo gli risponde nell’azione seguente finendo per guadagnare solo un corner. All’8′ i galletti protestano per un episodio dubbio: Antenucci lancia Cheddira che scatta sulla linea del fuorigioco, si presenta davanti a Perina e, dopo averlo superato, cade a terra, presumibilmente per un intervento del portiere avversario, ma secondo l’arbitro ci sono solo gli estremi per l’ammonizione per simulazione della punta biancorossa. Al quarto d’ora i padroni di casa vanno vicinissimi all’1-1 con il nuovo entrato Pavone che si vede miracolosamente deviare in angolo da Frattali il tiro dai 25 metri. Mignani capisce che è giunto il momento di fare qualche cambio ed inserisce Misuraca e Ricci al posto di Bianco e Mazzotta, con Maita che si posiziona al centro. Al 25′ i campani restano in dieci per l’espulsione di Manzi e anche stavolta, come accaduto a Monopoli, il Bari gioca il finale del match in superiorità numerica. Intorno alla mezzora sono i pugliesi ad avere la chance per raddoppiare, ma Cheddira stavolta non riesce a superare l’estremo difensore di casa che riesce a deviare in angolo. Subito dopo entrano anche D’Errico e Simeri al posto di Mallamo e Cheddira e quindi Celiento al posto di un Di Cesare non più in condizione di continuare. Nel recupero Misuraca non ci arriva su un traversone sottoporta di D’Errico e proprio nell’ultimo assalto, su una palla proveniente dalla bandierina, Leonetti sfiora il palo di testa. Il match termina con i galletti che festeggiano tre punti davvero pesanti e sabato prossimo al “San Nicola” arriverà il Campobasso.

Tabellino
TURRIS-BARI 0-1
TURRIS (4-3-1-2): Perina, Loreto (dal 13′ st Leonetti), Franco (dal 37′ st Longo), Sbraga, Ghislandi, Manzi, Tascone, Di Nunzio (dal 45′ st Zenoni), Finardi (dal 1′ st Pavone), Santaniello, Giannone. A disposizione: Abagnale, Colantuono, Zampa, Bordo, Iglio, D’Oriano, Nocerino, Nunziante. Allenatore: B. Caneo.
BARI (4-3-1-2): Frattali, Belli, Di Cesare (dal 34′ st Celiento), Gigliotti, Mazzotta (dal 19′ st Ricci), Maita, Bianco (dal 19′ st Misuraca), Scavone, Mallamo (dal 32′ st D’Errico), Antenucci, Cheddira (dal 32′ st Simeri). A disposizione: Polverino, Plitko, Citro, Pucino, Terranova, Daddario, Paponi. Allenatore: M. Mignani
ARBITRO: sig. F.Longo della sez. di Paola). Assistenti: sig. A.Maninetti della sez. di Lovere e sig. A.Salama della sez. di Ostia Lido.
RETE: al 32′ pt Cheddira (B).
AMMONITI: Finardi, Di Nunzio, Ghislandi e Sbraga (T); Bianco, Cheddira E Frattali (B).
ESPULSO: 26′ st Manzi (T) per condotta violenta.
NOTE: cielo nuvoloso con pioggia a tratti, campo sintetico; spettatori: 1.109 (di cui 100 ospiti); angoli: 5-4 per la Turris; recupero: 0′ pt; 7′ st.





About Redazione barinelpallone 3527 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*