Il Bari torna alla vittoria al “San Nicola”: Antenucci gol e il Picerno è servito. Galletti a +6 sul Catanzaro…



Il gol vittoria di Antenucci

BARI – Nel recupero infrasettimanale della 22esima giornata del campionato di Serie C, il Bari torna finalmente alla vittoria in casa contro il Picerno grazie ad un gol nella ripresa del suo bomber Antenucci. Il primo tempo offre davvero poche occasioni da gol e le premesse non sono incoraggianti, ma nella ripresa i galletti cambiano decisamente volto con l’innesto di Cheddira in attacco al posto di Paponi. I galletti tornano ad essere una squadra degna del comando in classifica e centrano il successo che permette loro di allungare nuovamente sul Catanzaro, portandosi a +6.

LE FORMAZIONI
Mister Mignani deve fare a meno dello squalificato Botta e al suo posto, sulla trequarti, piazza a sorpresa Galano dal primo minuto a supporto della coppia offensiva costituita da Antenucci e Paponi. Terranova torna al centro della difesa, accanto a Gigliotti, metre sugli esterni giostrano Belli e Ricci. Il play di centrocampo è Maiello, affiancato da Maita e D’Errico.
Mister Colucci schiera i suoi con un compatto 4-4-2 nel quale trovano posto in avanti Reginalo e Gerardi. Dettori e Pitarresi presidiano la zona nevralgica del campo, mentre Viviani ed Esposito agiscono sulle corsie esterne. La linea difensiva è invece composta da Finizio, De Franco, Garcia Rodriguez e Setola.

LA GARA
Primo tempo
– L’avvio di gara è molto guardingo da parte delle due squadre che preferiscono studiarsi anche se il Bari sembra piuttosto vivo e concentrato. La prima occasione del match capita solo a 21’ sui piedi di D’Errico che, servito da una rovesciata di Paponi, non inquadra la porta. Al 28’ è ancora D’Errico a mettersi in mostra con un tiro cross dalla sinistra che è sfiorato di testa da Antenucci, ma Viscovo ci arriva e devia in angolo. I galletti esercitano una discreta pressione e hanno il comando del gioco, ma come accade da un po’ di tempo a questa parte, trovano difficoltà a finalizzare la manovra.

Una rovesciata di Paponi in area
Antenucci, autore del gol vittoria

Secondo tempo – Nella ripresa c’è Cheddira in campo al posto di uno spento Paponi e a giovarsene a vista d’occhio è la vivacità offensiva dei pugliesi che vanno subito vicini al gol con Antenucci. Il numero 7 biancorosso non è sufficientemente scaltro a calciare verso la porta a due passi dalla stessa ed un difensore ribatte il suo destro. Ma il bomber teramano si rifà dopo qualche secondo quando riesce a batte il portiere avversario siglando l’1-0. I padroni di casa sembrano un’altra squadra. La manovra è più fluida e al 21’ i biancorossi sfiorano il raddoppio con Cheddira di testa sul cross di D’Errico, ma la sfera termina al lato. Subito dopo è Antenucci a provarci dal limite senza grande fortuna. Poco prima della mezzora è clamoroso il doppio palo colpito con lo stesso tira da D’Errico con una palombella a giro: la palla sembra aver oltrepassato la linea di porta, ma secondo il direttore di gara non è così. Mignani decide di coprirsi un po’ e richiama in panchina Antenucci per inserire Scavone e rinforzare il centrocampo. Dopo qualche istante entrano anche Mallamo e Simeri al posto di Maita e Galano. Allo scadere del tempo, Simeri si invola verso la porta lucana da posizione decentrata ma spara sul fondo. Fa anche peggio l’attaccante barese quando all’inizio del recupero, dopo l’ingresso in campo di Di Cesare al posto di D’Errico, si presenta da solo davanti a Viscovo, ma sbaglia completamente la conclusione. Dopo 4 minuti di recupero il match si conclude con il successo del Bari che finalmente può finalmente tirare un sospiro di sollievo. Anche al “San Nicola”!

Cheddira sfiora il 2-0 di testa

Tabellino
BARI-AZ PICERNO 1-0
BARI (4-3-1-2): Frattali; Belli, Terranova, Gigliotti, Ricci; Maita (dal 39′ st Mallamo), Maiello, D’Errico (dal 46′ st Di Cesare); Galano (dal 39′ st Simeri); Paponi (dal 1′ st Cheddira), Antenucci (dal 33′ st Scavone). A disposizione: Polverino, Plitko, Pucino, Celiento, Mazzotta, Misuraca, Citro. Allenatore: M.Mignani.
AZ PICERNO (4-4-2): Viscovo; Finizio (dal 40′ st Parigi), De Franco, Garcia Rodriguez (dal 40′ st Allegretto), Setola; Viviani, Dettori (dal 10′ st D’Angelo), Pitarresi (dal 10′ st De Ciancio), Esposito (dal 26′ st Vivacqua); Reginaldo, Gerardi. A disposizione: Albertazzi, Vanacore, Alcides Dias, Ferrani, De Cristofaro, Di Dio, Carrà. Allenatore: L. Colucci.
ARBITRO: sig. P.Bitonti della sez. di Bologna. Assistenti: sig. R.A.Grasso della sez. di Acireale e sig. M.Cerilli della sez. di Latina.
RETI: al 2′ st Antenucci (B).
AMMONITI: Cheddira (B); Reginaldo e De Ciancio (A).
NOTE: cielo coperto, temperatura fredda, terreno in buone condizioni; angoli: 7-2 per il Bari; recuperi: 0′ pt e 4′ st; spettatori: 4.938 (di cui 430 abbonati, 46 ospiti).





About Tommaso Di Lernia 645 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*