COPPA ITALIA – Il Bari perde di misura a Parma ed è eliminato! Svanito il sogno di giocare a San Siro…



Share

Nei 16esimi di Finale della Coppa Italia Frecciarossa, il Bari perde 1-0 sul campo del Parma che lo estromette dalla competizione. I galletti mandano in campo una formazione largamente rimaneggiata, al fine di far tirare un po’ il fiato a chi sta giocando di continuo in campionato, e la loro prestazione ne risente visibilmente in termini di lucidità, pericolosità e scioltezza in termini di manovra. Nonostante tutto, nella ripresa la squadra di Mignani fa vedere qualcosa in più, ma alla fine esce sconfitta dal “Tardini” con il piccolo, grande rimpianto di non poter affrontare l’Inter a “San Siro” nel turno successivo.

FORMAZIONI
Mister Mignani ricorre a piene mani al turn-over. Tra i pali c’è Frattali, mentre la coppia Zuzec-Vicari è schierata al centro del reparto arretrato, con Dorval e Ricci ad agire sulle corsie laterali. Il play di centrocampo è Maita, affiancato da Mallamo e D’Errico. Botta si guadagna il ruolo di trequartista, a sostegno degli attaccanti Salcedo e Scheidler.
Mister Pecchia inserisce Del Prato, Balogh, Circati e Ansaldi in difesa, mentre Sohn e Juric si piazzano in mediana. Dietro all’unica vera punta Charpentier, giostrano Coulibaly, Bonny e Benedyczak.

LA GARA
Primo tempo
– La prima occasione del match la creano i ducati al 6′ con Bonny che, servito da Benedyczak, manda sul fondo. I biancorossi si fanno vedere principalmente con qualche angolo e qualche cross pericoloso, ma a metà tempo sono ancora i padroni di casa a farsi minacciosi, prima con una conclusione alta di Sohn, e poi con un tentativo impreciso di Benedyczak. I gialloblù spingono sull’acceleratore e al 26′ Bonny sfrutta un passaggio dal fondo di Del Prato, ma il suo tiro non inquadra lo specchio della porta. Al 29′ il match si sblocca: nonostante Dorval sia a terra, Sohn effettua un cross dalla destra e Benedyczak è abile a colpire di testa indirizzando la palla sul palo opposto senza che Frattali possa intervenire. Il Bari reagisce immediatamente e, sul traversone di Salcedo, Scheidler colpisce di testa, ma non riesce a superare Corvi.
Secondo tempo – La ripresa si apre con una conclusione da fuori area di Mallamo che costringe il portiere emiliano alla presa in due tempi. Al 13′ Juric impegna dalla distanza Frattali, ma si vede che in campo ora c’è un Bari diverso. Mignani decide di dare comunque più sprint e inserisce Cheddira e Benedetti al posto di Scheidler e Maita, con Mallamo che passa al ruolo di play. Al 17′ Hainaut non riesce a raddoppiare, mentre nell’azione successiva è Salcedo a tirare, ma Corvi salva la sua squadra. Entrano anche Ceter e Cangiano al posto di Salcedo e D’Errico e al 24′ i pugliesi confezionano forse l’occasione più ghiotta: sull’assist di Cheddira, Ceter calcia di potenza da buona posizione e il portiere avversario è ancora una volta bravissimo a deviare. E’ questo il momento migliore dei galletti. Vicari colpisce la traversa su una conclusione mancina da fuori area, sfiorata ancora una volta dallo strepitoso Corvi. Galano rileva Botta  e al 32′ si fa ribattere il sinistro da dentro l’area. Al 38′ Cheddira e Cangiano si ostacolano uno con l’altro e il buon cross di Dorval non sortisce gli effetti sperati. Fino al termine gli ospiti provano a dare l’ultima accelerata, ma la stanchezza si fa sentire e il risultato ormai è destinato a non cambiare più. Fine dell’avventura in Coppa Italia e niente San Siro per il Bari. Ora, però, testa al campionato.

Tabellino
PARMA-BARI 1-0
PARMA
(4-2-3-1): Corvi; Del Prato, Balogh, Circati, Ansaldi (dal 1′ st Vazquez); Sohn, Juric;  Coulibaly (dal 16′ st Hainaut), Bonny (dal 1′ st Oosterwolde), Benedyczak (dal 30′ st Estevez); Charpentier (dal 1′ st Sits). A disposizione: Maliszewski, Borriello, Osorio, Tutino, Valenti, Inglese, Zagaritis, Buayi. Allenatore: F. Pecchia.
BARI
(4-3-1-2): Frattali; Dorval, Zuzek, Vicari, Ricci; Mallamo, Maita (dal 16′ st Benedetti), D’Errico (dal 21′ st Cangiano); Botta (dal 30′ st Galano); Salcedo (dal 21′ st Ceter), Scheidler (dal 16′ st Cheddira). A disposizione: Caprile, Polverino, Gigliotti, Terranova, Mazzotta, Bosisio, Bellomo. Allenatore: M. Mignani.
ARBITRO
: sig. M.Serra della sez. di Torino; assistenti: sig. L.Stefano della sez. di Pisa e sig. Y.Daisuke della sez. di Roma 1.
RETI
: al 29′ pt Benedyczak (P).
AMMONITI
: Botta (B).
NOTE
: cielo sereno, terreno in ottime condizioni; spettatori: 4.690 (di cui 910 tifosi ospiti); angoli: 5-1 per il Bari; recuperi: 0 pt e 4’st.





About Redazione barinelpallone 3523 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*