Il Bari torna finalmente alla vittoria! 3-0 a Cittadella e Scheidler sugli scudi…



Share

Nella sedicesima giornata del campionato di serie B, il Bari sbanca il “Tombolato” di Cittadella con un secco 3-0 e torna alla vittoria dopo un filotto non brillante di 2 sconfitte e 5 pareggi consecutivi. La vittoria dei galletti è netta e meritatissima, frutto di scelte azzeccate da parte di mister Mignani che crede in Scheidler ed è ripagato al meglio dalla punta francese, protagonista di una gara superlativa. Il tecnico cambia leggermente modulo, disponendo Folorunsho e Botta alle sue spalle e il numero 26 biancorosso fra gol ed elargisce assist con disinvoltura, a coronamento della sua migliore prestazione da quando è in Puglia.

FORMAZIONI
Mister Mignani non può disporre in difesa di Ricci e Gigliotti e conferma la difesa di domenica scorsa, piazzando Pucino e Dorval sugli esterni e Di Cesare e Vicari al centro. Maiello è il solito faro di centrocampo, affiancato da Maita e Benedetti, mentre Folorunsho e Botta agiscono alle spalle dell’unica vera punta Scheidler, preferito ad Antenucci.
Mister Gorini dispone la difesa a 4, composta da Mattioli, Del Fabro, Frare e Donnarumma, mentre Mastrantonio è il play della zona nevralgica del campo, coadiuvato da Vita e Branca. Antonucci funge da trequartista, con Magrassi e Tounkara a comporre la coppia d’attacco.

LA GARA
Primo tempo
– Il Bari entra in campo con le idee molto chiare sulla propria volontà di tornare alla vittoria e già al 4′ si fa vivo in attacco con Benedetti che riceve palla da Scheidler e di piatto destro dal limite scheggia laparte superiore della traversa. I padroni di casa rispondono immediatamente per le rime: Vita, affrontato da Vicari, col mancino costringe Caprile alla deviazione in tuffo e il successivo tentativo di Magrassi produce solo un corner. Al 13′ il vantaggio biancorosso è bello e fatto. Del Fabro scivola su un retropassaggio di Vita e si fa soffiare la palla da Scheidler che entra in area indisturbato, elude l’uscita di Kastrati e deposita in rete da posizione angolata. I veneti provano a reagire e Mattioli strappa il pallone a Benedetti prima di provare a centrare il sette con un sinistra a giro non preciso. Folorunsho sfiora il raddoppio un paio di volte, prima dalla distanza su appoggio di Benedetti e poi in area su un lancio di Botta, ma in entrambi i casi il portiere avversario ci mette una pezza. Al 26′ il nuovo entrato Lores Verela sfiora il palo dal limite, ma lo 0-2 si materializza poco dopo. E’ trascorsa da poco la mezzora, quando Folorunsho approfitta di un’indecisione di Matrantonio per rubargli palla, si accentra e, nonostante il rientro di Del Fabro, trafigge Kastrati con un rasoterra imprendibile. Prima dell’intervallo, la rabbiosa reazione dei patavini produce un pericoloso colpo di testa di Mastrantonio e un destro di Vita, ma Caprile si fa trovare pronto e salva la propria porta.
Secondo tempo – Ad inizio ripresa Scheidler si mette ancora in luce superando in contropiede Del Fabro e conclude a rete, ma Frare devia in angolo. Sul successivo calcio dalla bandierina di Botta, l’attaccante francese incoccia di testa e stavolta Kastrati è attento e para a terra. All’8′ Vita colpisce il palo incrociando il destro da posizione decentrata ed è bravo poi Caprile a respingere la successiva conclusione di Cassandro. Superato il quarto d’ora i galletti si fanno ancora vivi con un colpo di testa di Benedetti su corner di Botta e l’estremo difensore di casa deve superarsi per arrivarci d’istinto proprio sulla linea. Vicari si oppone al tiro di Antonucci, prima che Bellomo prenda il posto di Botta. Di Cesare devia un tentativo dal limite di Branca, ma al 24′ i pugliesi fanno tris: Scheidler difende palla in attacco e serve al centro Maita che entra in area, elude la guardia di Del Fabro e con un rasoterra firma il 3-0. Mignani inserisce fino alla fine anche Salcedo, Mallamo, D’Errico e Terranova al posto di Scheidler, Folorunsho, Maiello e Benedetti, ma ormai la gara non ha più nulla da dire nonostante il forcing finale del Cittadella.

Tabellino
CITTADELLA-BARI 0-3
CITTADELLA
(4-3-1-2): Kastrati; Mattioli (dal 1′ st Carriero), Del Fabro, Frare, Donnarumma; Vita, Mastrantonio, Branca; Antonucci; Magrassi (dal 6′ pt Lores Varela), Tounkara (dal 4′ st Cassandro). A disposizione: Maniero, Perticone, Visentin, Embalo, Mazzocco, Ciriello, Pavan, Danzi, Asencio. Allenatore: E. Gorini.
BARI (4-3-2-1): Caprile; Pucino, Di Cesare, Vicari, Dorval; Maita, Maiello (dal 41′ st D’Errico), Benedetti (dal 41′ st Terranova); Folorunsho (dal 30′ st Mallamo), Botta (dal 19′ st Bellomo); Scheidler (dal 30′ st Salcedo). A disposizione: Frattali, Zuzek, Mazzotta, Bosisio, Galano, Cangiano, Antenucci. Allenatore: M. Mignani.
ARBITRO: sig. M.Piccinini della sez. di Forlì; assistenti: sig. L. Rossi della sez. di Rovigo e sig.ra T.Trasciatti della sez. di  Foligno.
RETI: al 13′ pt Scheidler (B), al 32′ pt Folorunsho (B), al 24′ st Maita (B).AMMONITI: Loris Varela, Mastrantonio e Carriero (C); Maiello e Mignani (B).
NOTE: cielo sereno e terreno in buone condizioni; spettatori: 3.539 (di cui 1.522 abbonati e 374 tifosi ospiti); angoli: 7-3 per il Cittadella; recuperi: 3’pt, 3’st.





About Redazione barinelpallone 3541 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*