Il Bari perde 2-1 a Roccella e dice addio con una sconfitta al campionato dilettantistico.



Si conclude con una sconfitta all’ultimo secondo ( un rigore dubbio) l’ultima partita stagionale del Bari che ha affrontato il Roccella facendo ampio turn-over in vista della Poule scudetto in programma dal prossimo 12 Maggio. Una partita a ritmi blandi e abbastanza equilibrata. Il Bari saluta la serie D  raggiungendo il bottino di  78 punti in classifica con un pó di rammarico ; in quanto non riesce, per soli 3 punti, a superare il record di 80 punti  del Bari targato Antonio Conte.


CRONACA DEL MATCH:

94′ – GOL DEL ROCCELLA: Dal dischetto Pizzutelli non fallisce e batte Marfella, che intuisce ma non ci arriva

92′ – Cross di Pizzutelli, Di Cesare la tocca con la spalla destra, ma l’arbitro vede un intervento di braccio. Sarà rigore per il Roccella

78′ – Ancora pericoloso il Bari sull’asse Iadaresta-Neglia: sponda del centravanti per l’esterno, che col destro calcia dal limite ma la spara di pochi centimetri al lato

70′ – Altro cambio per il Bari: fuori Aloisi, dentro Bianchi

64′ – GOL DEL BARI: palla in mezzo di Langella, Iadaresta la alza e Feola  è bravo a metterci il piede sotto porta, battendo Scuffia. Primo goal stagionale per Feola, che porta la situazione sull’1-1 fra Roccella e Bari

60′ – Iadaresta pericoloso di testa su cross dalla sinistra di Neglia. Palla di poco a lato del secondo palo

57′ – Doppio cambio per Cornacchini: dentro Mutti e Nannini, fuori Pozzebon e Quagliata

55′ – Risposta del Bari: batti e ribatti in area calabrese, ci prova Hamlili dal limite in scivolata. Para Scuffia

53′ – Roccella pericoloso: Messina ci prova col drop dalla media distanza, Marfella controlla in due tempi

45′ – Inizia il secondo tempo

48′ – L’arbitro Di Giovanni dice che per ora basta così. Si va all’intervallo con il Roccella in vantaggio grazie alla prodezza su punizione di Amelio

45′ – Risponde il Bari: conclusione da fuori di Neglia, Scuffia si allunga e salva tutto con la mano di richiamo

42′ – GOL DEL ROCCELLA: punizione magistrale di Amelio che con il sinistro a giro dai 20 metri batte l’incolpevole Marfella

37′ – Brivido per il Bari: cross dalla destra di Pizzutelli, Marfella legge male la traiettoria e si fa scavalcare dal pallone, che finisce di poco fuori

36′ – Prima azione veramente pericolosa del Bari: sponda di Iadaresta che agevola il tiro dal limite di Neglia. Palla che finisce a un centimetro dalla parte sbagliata del palo

32′ – Ci prova su punizione da oltre 35 metri Amelio, che calcia direttamente in porta col sinistro. Palla alta e larga

28′ – Occasione per il Bari: cross teso dalla destra di Aloisi, Iadaresta tutto solo non riesce a trovare l’impatto vincente con il pallone. Sul prosieguo dell’azione Liguori si trova in fuorigioco

18′ – Si vede anche il Bari: murato Pozzebon dal limite, palla che arriva ad Hamlili che dai 25 metri calcia alto

14′ – Si vede il Roccella in avanti: cross basso interessante di Zukic imbeccato da Pizzutelli, Di Cesare si rifugia in fallo laterale

12′ – Fasi di studio in questo inizio di gara. Nessuna delle due preme sull’acceleratore, si gioca tanto a centrocampo

4′ – Primo squillo per il Roccella. Tiro dai 30 metri di Amelio che finisce lontano dalla porta di Marfella

IL TABELLINO

RETI: Amelio (R) al 42′, Feola (B) al 64,Pizzutelli (R) al 94’

ROCCELLA (4-4-2) – Scuffia; Amelio, Ngom, Cordova, Zukic; Filippone, Mbaye, Diop, Osei; Messina, Pizzutelli. All.: Loccisano

BARI (4-4-2): Marfella; Aloisi, Di Cesare, Cacioli, Quagliata; Liguori, Feola, Hamlili, Neglia; Pozzebon, Iadaresta. All.: Cornacchini

Ammoniti: Di Cesare (B) al 42′; Messina (R) al 46′

Arbitro: Di Giovanni di Caserta





About Tommaso Memola 135 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

2 Comments

Rispondi a Paolo de Benedictis Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*