Ginestra (all. Casertana): «Il Bari ha meritato di vincere, non centra niente con la C! Siamo stati puniti dagli episodi…»

Le parole del tecnico campano dopo lo 0-3 interno contro il Bari



Al termine della partita persa contro il Bari con un netto 0-3, Ciro Ginestra è intervenuto ai microfoni di Telebari.


Questa l’analisi a caldo dell’allenatore della Casertana: «Abbiamo trovato di fronte una squadra forte che secondo me in questo momento è difficile da affrontare perché gioca a calcio ed ha tanta qualità. E la qualità in queste serie fa sempre la differenza. Avevamo preparato bene la partita e il primo tempo mi ha soddisfatto perché abbiamo concesso pochissimo ad una formazione che secondo me non centra niente con questa categoria. Nel secondo tempo ci siamo allungati e abbiamo perso le distanze e cioè una peculiarità che fondamentale in questo sport. C’è da lavorare anche se è chiaro che contro questi avversari, anche se giochi a calcio, perdi. Il Bari ha meritato di vincere, soprattutto per quello che ha fatto nel secondo tempo».  

Il tecnico di Pozzuoli ha poi messo in evidenza di aver provato a far giocare i suoi uomini senza fare barricate: «Abbiamo anche provato a fare qualcosina in più per poterla vincere e siamo stati puniti dagli episodi. Hamlili ha fatto un grande gol anche se in quella circostanza nell’assetto difensivo non eravamo messi bene. Purtroppo con queste squadre, questi episodi li paghi».

Qualche rimpianto il 41enne campano ce l’ha, come qualche piccolo appunto alla squadra: «Non si possono perdere tante seconde palle e tanti contrasti come abbiamo fatto nella seconda parte della gara. Sapevano che se non avessimo dato il 200% non avremmo portato a casa niente ed è successo. Nel primo tempo abbiamo rincorso tutti i palloni e giocato bene sulle seconde palle. Abbiamo provato a fare un certo tipo di calcio e ci stava riuscendo di portare a casa qualcosa. Appena però siamo calati fisicamente e mentalmente, è venuta fuori la qualità del Bari che ci ha schiacciato».

L’ex mister di Bisceglie e Team Altamura ha infine toccato il tema degli assenti: «Castaldo non lo abbiamo da 10 partite e dobbiamo fare di necessità virtù. Non siamo il Bari e sappiamo di avere un altro tipo di budget e un altro modo di fare calcio. E’ normale che con lui si abbia maggiori possibilità di risalita. Stiamo parlando di un attaccante che lo scorso anno ha fatto 17 gol e quindi abbiamo perso una certezza per noi. Speriamo di riaverlo presto. Lui e Floro Flores sono giocatori importanti che non possiamo regalare perché le alternative sono rappresentate da giovani che vengono dalla serie D».





About Redazione barinelpallone 2755 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

3 Comments

Rispondi a Enzo D'Ambruoso Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*