Salernitana: tensione nel post-allenamento: aggredito Micai, ex portiere biancorosso.


Share

Deprecabile episodio accaduto ieri nel tardo pomeriggio, subito dopo l’allenamento a porte aperte della squadra granata.

Il portiere ex-Bari , Alessandro Micai, è stato aggredito all’esterno dello stadio Arechi.

Presa, dapprima,  di mira l’auto del calciatore,e  successivamente lo stesso ha rimediato un pugno al volto.

Profondamente segnato dalla vicenda l’ex numero 1 biancorosso,  tanto da chiedere l’immediata cessione. Un episodio , dunque, davvero increscioso verso quello che sarà il primo dei due match dei playout  fissato per mercoledì prossimo( salvo imprevisti ). Qui di seguito il comunicato ufficiale  della Salernitana : “A seguito del gesto vigliacco e increscioso verificatosi nel pomeriggio di ieri all’esterno dello Stadio “Arechi” che ha visto coinvolto un proprio tesserato, l’U.S. Salernitana 1919 comunica che adirà le vie legali denunciando gli autori di questo gesto al fine di tutelare il proprio tesserato coinvolto, la Società medesima e l’immagine sana della tifoseria granata. – si legge nella nota diffusa dalla Salernitana – Episodi del genere non possono e non devono infangare una tifoseria passionale sì ma mai violenta e non impediranno alla Società in futuro di organizzare, ove possibile, allenamenti a porte aperte”.






About Tommaso Memola 70 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*