La presentazione della gara – Bari: a Bisceglie 3 punti senza alternative…



Non ci sono alternative: i biancorossi non devono lasciarsi sfuggire l’occasione di conquistare i 3 punti per non correre il rischio di perdere altro terreno nei confronti della Reggina.


Nel duello a distanza con la capolista non è ammesso il minimo passo falso nei prossimi 8 giorni: in questo periodo il Bari deve affrontare 2 trasferte, a Bisceglie e a Pagani, mentre la squadra di Toscano prima ospiterà la Casertana e poi giocherà sul campo del Rieti, scivolato in piena zona retrocessione e con i giocatori in agitazione e decisi a scioperare a causa del ritardo di 4 mesi nel pagamento degli stipendi.

Nel derby con i nerazzurri, il Bari si troverà di fronte un avversario in crisi  societaria e tecnica. Il presidente Nicola Canonico si è disimpegnato a fine ottobre, a causa dei contrasti con parte dei tifosi, ed è alla ricerca del suo successore.

La squadra dopo 6 giornate si era sistemata a centro classifica, con 8 punti, alla pari con il Bari: poi ha accusato un vero e proprio crollo: la sconfitta a Lentini ha provocato l’esonero di Vanoli e la sua sostituzione con Pochesci, ex Ternana, che però nelle successive 6 partite ha conquistato la miseria di 2 punti appena.

Contro un avversario in evidenti difficoltà, che in casa non ha mai vinto, conquistando solo 3 punti, meno della metà dell’intero bottino (10), il Bari non può fallire questa prova. I 3 punti sono indispensabili e non è ammessa la minima distrazione. Per fortuna è previsto il rientro di Bianco e Hamlili, a rinforzare il centrocampo che nelle ultime settimane si è rivelato il punto più debole della squadra, incapace di fare filtro davanti alla difesa e inefficace in fase di impostazione. Agli attaccanti sono per di più mancati gli inserimenti in avanti dei centrocampisti per aprire gli spazi agli attaccanti.

Va ricordato che il Bisceglie è stato “ripescato” in serie C solo alla vigilia del campionato e la squadra è stata costruita in tutta fretta, ricorrendo  a una quindicina di svincolati e ad alcuni prestiti. I giocatori acquistati sono stati pochissimi.  

Il nuovo tecnico Pochesci ha rinforzato la difesa che nelle ultime 5 giornate è stata battuta una sola volta in ogni partita, ma non è riuscito a dare consistenza in avanti alla squadra: al “Ventura” i nerazzurri stellati non segnano da 206 minuti.

Il Bisceglie è la squadra meno prolifica del girone: ha segnato solo 7 gol e i marcatori sono soltanto 3. Gatto, che nel campionato scorso ha giocato nell’Arzachena, ha firmato ben 5 reti e le altre 2 sono state realizzate dal francese Abonckelet e dall’italo- nigeriano Ebagua, che quattro anni fa ha vestito la maglia biancorossa per alcuni mesi.

Non ci sono precedenti ufficiali tra le due squadre.

La partita sarà diretta dal sig. Paride Tremolada, iscritto alla sezione di Monza. E’ al secondo anno di arbitraggio in serie C. In questo campionato è stato designato 6 volte, 1 nel girone A (Gozzano-Novara 1-2), 1 nel girone B (Sambenedettese-L.R.Vicenza 0-3) e ben 4 nel girone C: Reggina-Cavese 5-1, Picerno-Avellino 2-3, Catanzaro-V.Francavilla 3-1 e Monopoli-Reggina 1-2. Due successi per le squadre di casa e ben 4 per le formazioni in trasferta. Anche nella stagione passata le vittorie casalinghe sono state in minoranza, solo 5, a fronte di 3 successi esterni e 5 pareggi. Complessivamente, il bilancio dell’arbitro lombardo in serie C è di 19 partite dirette, con 7 vittorie per le squadre di casa, 5 pareggi e 7 successi in trasferta,  84 ammonizioni, 8 espulsioni e ben 17 rigori concessi, in media poco meno di 1 ogni 90’.     L’incontro sarà trasmesso  in diretta TV da   ELEVEN  SPORTS e in radiocronaca da RADIOBARI . Fischio d’inizio allo stadio “Gustavo Ventura” alle ore 17.30.





About Peppino Accettura 284 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*