Daprelà e Castagnetti salteranno Bari-Spal di giovedì sera al San Nicola. Basha…

Le decisioni del Giudice Sportivo relative alla 20a giornata di B



2016_12_17_daprela_1
Fabio Daprelà

Con riferimento alla 20a giornata di serie B, il Giudice Sportivo ha reso note le proprie decisioni. Dal comunicato ufficiale diffuso dalla Lega si apprende la squalifica di ben 15 calciatori tra i quali figurano anche Fabio Daprelà del Bari e Michele Castagnetti della Spal, formazioni che si affronteranno giovedì sera in terra pugliese nell’ultima gara del girone di andata.
L’espulsione rimediata ad Ascoli dal difensore biancorosso ha quindi determinato il suo appiedamento per una giornata “per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco”, mentre l’ammonizione di Migjen Basha ha fatto scattare per il centrocampista albanese la diffida.
Mano disciplinare pesante per Ciciretti del Benevento fermato per due turni “per avere, al termine della gara, sul terreno di giuoco, rivolto agli Ufficiali di gara espressioni ingiuriose, reiterando, nello spazio antistante gli spogliatoi, tale comportamento”.
Pur avendo i tifosi del Bari, nella gara di sabato scorso nelle Marche, introdotto ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore (in violazione della normativa di cui all’art. 12 comma 3 CGS) materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala), considerato che nei confronti della società ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 13, comma 1. lett. a) b) ed e) CGS, con efficacia esimente, il giudice sportivo ha anche deliberato di non adottare provvedimenti sanzionatori nei riguardi del sodalizio barese in ordine al suddetto comportamento dei propri sostenitori.
Riportiamo nel seguito tutti i provvedimenti disciplinari adottati dall’avv. Emilio Battaglia nei confronti di calciatori e società:

SQUALIFICHE A CALCIATORI
2 GIORNATE: Ciciretti (Benevento)
1 GIORNATA: Belloni (Avellino), Daprelà (Bari), Pinzi (Brescia), Iori e Pelagatti (Cittadella), Ariaudo (Frosinone), Bruscagin e Moraes Junior (Latina), Castiglia e Mustacchio (Pro Vercelli), Mantovani (Salernitana), Castagnetti (Spal), Colombatto (Trapani), Urso (Vicenza).

MULTE A SOCIETA’
Ammenda di € 12.000,00 all’AVELLINO per avere i suoi sostenitori, prima dell’inizio del primo  tempo, lanciato nel recinto di giuoco alcuni fumogeni che costringevano l’Arbitro a ritardare l’inizio della gara di circa sei minuti e per avere inoltre, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco tre petardi, alcuni fumogeni e due bottigliette di plastica e, sul terreno di giuoco, quattro fumogeni ed una bottiglietta di plastica; sanzione attenuata ex art. 14 n.5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.
Ammenda di € 3.000,00: alla SALERNITANA per avere i suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco, tre petardi ed un fumogeno e, sul terreno di giuoco, un fumogeno; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.





About Redazione barinelpallone 3483 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*