Iachini: “Bari? Peggior avversario che potesse capitarci. Kozak? Farà bene. Noi bravi a crederci fino in fondo”

Le parole del tecnico neroverde al termine della sfida contro i galletti



Share

REGGIO EMILIA – Al termine della gara del Mapei Stadium, mister Iachini analizza così il successo del suo Sassuolo contro il Bari: “Sono contento per la vittoria. Ho visto una squadra che, dopo i primi minuti, è riuscita a verticalizzare. I margini di crescita ci sono. I ragazzi hanno creduto nella vittoria fino in fondo, questo è un valore importante. E non sono mancate neppure 2-3 palle-gol per provare a chiudere la partita in anticipo. Sull’1-1, invece, abbiamo accusato un attimino il colpo. Ma siamo riusciti a reggere, sostanzialmente. Guardo il bicchiere mezzo pieno dopo questi 90′. Dopo soli due giorni non era facile chiedere di più”.

Parole d’elogio per la formazione allenata da mister Fabio Grosso: “Il Bari è primo in classifica in Serie B. In questo momento storico rappresenta il peggior avversario che ci potesse capitare, ha tante qualità. Kozak? E’ un giocatore di Serie A e di esperienza e ho avuto il piacere di allenarlo, ma anche gli altri non hanno affatto sfigurato. C’è un mix importante di giovani ed esperti”.





About Domenico Brandonisio 2279 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*