Casertana-Bari, le pagelle dei biancorossi: Antenucci decisivo, D’Ursi impalpabile…



La quinta vittoria in trasferta (record per il girone) ha consentito al Bari di raggiungere al secondo posto il Teramo, travolto dalla capolista con 3 gol al passivo.

E pensare che gli abruzzesi ne avevano subìto soltanto 4 nelle precedenti 10 partite! Al momento gli umbri sembrano irraggiungibili, dall’alto dei 7 punti di vantaggio, pur con una gara in più giocata.

I biancorossi devono puntare sulla continuità, cioè proseguire nella propria marcia collezionando successi senza preoccuparsi dei rossoverdi. Prima o poi questi dovranno pur rallentare, considerato che a questo ritmo toccherebbero quota 90 punti finali, fatto mai accaduto in passato!

Diamo un voto ai biancorossi impegnati a Caserta.

FRATTALI
6,5semaforo_verde
  E’ rimasto completamente inoperoso per 95 minuti e negli ultimi secondi si è fatto trovare pronto ed ha compiuto una prodezza sulla schiacciata di testa di Carillo. ATTENTO
CELIENTO
6,5semaforo_verde
  E’ stato favorito dalla posizione arretrata assunta da Fedato che gli consentito di godere di ampia libertà per spingersi in avanti, fin dentro l’area avversaria. Il portiere gli ha negato il gol nel primo tempo con un doppio intervento d’istinto. INTRAPRENDENTE
SABBIONE
6semaforo_verde
  Ha riscattato l’ultima prestazione negativa disputando una gara pulita e senza errori. Ha neutralizzato Cuppone, mai pericoloso. GRINTOSO
DI CESARE
6,5semaforo_verde
  Per buona parte della gara ha potuto giocare più avanti del solito, a metà campo. Nel secondo tempo è stato utile in fase difensiva. PROPOSITIVO
CIOFANI
6,5semaforo_verde
  Ha utilizzato la fascia destra come un corridoio sul quale proiettarsi verso l’area avversaria. Frequenti i raddoppi con Marras, che ha reso molto produttiva la catena di destra. NON SI RISPARMIA
SEMENZATO
S.V.semaforo_giallo
  Quando mancavano dieci minuti alla fine ha dato il cambio a Ciofani per consentirgli di riprendere fiato.  
BIANCO
6,5semaforo_verde
  Auteri gli ha rinnovato la fiducia e il centrocampista non ha deluso il mister. Ha contribuito in maniera determinante a dare ordine alla manovra biancorossa ed ha il merito del cross dal quale è nato il primo gol. Bene anche in fase di contenimento. LUCIDO
LOLLO
6semaforo_verde
  Ha giocato l’ultima mezzora per fare minutaggio e compiere un altro passo alla ricerca della migliore condizione. SI SACRIFICA
DE RISIO
6,5semaforo_verde
  E’ stato schierato a sorpresa al posto di Maita. E’ stato molto efficace in fase di contenimento ed ha chiuso tutti i varchi davanti alla difesa biancorossa. SA SEMPRE COSA FARE
D’ORAZIO
6,5semaforo_verde
  E’ stato una spina nel fianco della difesa dei padroni di casa: si è proiettato continuamente in avanti, servendo dalla fascia sinistra tanti palloni per gli attaccanti nella metà campo dei rossoblu. TANTE PERCUSSIONI
MARRAS
6,5semaforo_verde
  Sta ritrovando la migliore condizione: si è scatenato in continuo movimento per tutto il campo, a destra, a sinistra e persino in difesa. All’inizio della ripresa ha fallito il raddoppio colpendo di testa tutto solo davanti al portiere, ma ha mandato incredibilmente a lato. SPRECONE
CANDELLONE
S.V.semaforo_giallo
  E’ subentrato a Marras subito dopo il gol del 2-0, giocando i minuti di recupero.  
ANTENUCCI
7semaforo_verde
  Ha smaltito le conseguenze dell’infortunio dell’altra settimana ed è tornato al solito livello di rendimento. Spettacolare l’inserimento in occasione del gol .. Ha sempre cercato di finalizzare col tiro in porta il lavoro dei centrocampisti. DECISIVO
MONTALTO
S.V.semaforo_giallo
  Ha rilevato Antenucci e gli ultimi 10 minuti gli sono stati sufficienti per realizzare un gol mettendo in evidenza la sua grande potenza fisica.  
D’URSI
5,5semaforo_rosso
  Auteri lo ha ripresentato dal primo minuto di gioco ma l’attaccante non riesce ancora a mettere in evidenza le sue reali potenzialità. IMPALPABILE
CITRO
S.V.semaforo_giallo
  Ha sostituito D’Ursi disputando gli ultimi dieci minuti più il lungo recupero.  
Allenatore: AUTERI
6,5semaforo_verde
  Il tercnico biancorosso si è tolto la soddisfazione di conquistare la prima vittoria a Caserta. L’impresa gli è riuscita anche grazie alla superiorità numerica che il Bari ha esercitato per quasi un’ora. Comunque la squadra ha riscattato la deludente prestazione di domenica scorsa, pur se l’avversario ha mostrato di essere nettamente inferiore. TRASMETTE LA CARICA
Arbitro: Sig. DI GRACI
6,5semaforo_verde
  L’arbitro di Como è stato spesso contestato dall’allenatore campano Guidi, ma le sue decisioni sono state adeguate all’andamento della gara. Il gioco praticato dai rossoblu ha sconfinato spesso nelle scorrettezze e i 5 cartellini gialli a loro carico (oltre ai 3 per i biancorossi) sono ampiamente giustificati, compresi i 2 in 2 minuti a Kanoté che hanno determinato l’inevitabile espulsione. GIUSTAMENTE SEVERO





About Peppino Accettura 335 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

1 Comment

Rispondi a Luca Saracino Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*