SERIE D – Tem Altamura eroica! Vince in rimonta a Cerignola. Sconfitte per il Gravina e la Fulgor Molfetta. Il riassunto della giornata

Facciamo il punto delle gare giocate dalle baresi del girone H nel 10° turno



Serie DNel 10° turno del campionato di Serie D, giocato eccezionalmente di mercoledì, la copertina del girone H la merita senza dubbio la Team Altamura che espugna per 3-2 il terreno dell’Audace Cerignola e la aggancia al secondo posto in classifica. Il successo dei biancorossi sa davvero di impresa anche perché avvenuto in rimonta visto che, ad un certo punto del match, i padroni di casa conducevano per 2-0 grazie alle reti di Longo con un tocco sotto porta al 20′ del primo tempo, sugli sviluppi di un corner, e di Vicedomini su una punizione calciata da posizione “impossibile” al 13′ del secondo tempo. Sotto di due gol, gli uomini di mister Ginestra non si danno per vinti e risalgono la china. L’appena entrato Montemurro inventa un’acrobatica rovesciata che dimezza lo svantaggio al 21′ e, un quarto d’ora più tardi ci pensa D’Anna a regalare il pareggio ai baresi. Quando ormai il match sembra essersi irrimediabilmente incanalato sui binari della divisione della posta, i leoni emettono l’ultimo ruggito con Di Senso che di testa fa tris sul traversone dalla destra di Notaristefano. In casa, contro il fanalino di cosa Alto Tavoliere San Severo, i murgiani domenica prossima potranno allungare ulteriormente la serie di vittorie che dura da ben 4 giornate.


Pomeriggio da dimenticare invece per il Gravina che perde l’imbattibilità stagionale facendosi superare di misura al “Vicino” dal Taranto. A condannare la squadra di Deleonardis è una rete di Ancora a metà della ripresa, ma i gialloblù sono ingenui a lasciarlo solo in area sugli sviluppi di un corner e a permettergli di battere indisturbato l’incolpevole Loliva con un potente sinistro di contro balzo finito sotto la traversa. I gialloblù stazionano ora al quinto posto e nel prossimo turno faranno visita al Manfredonia penultimo.

Esce dal campo sconfitto anche lo Sporting Fulgor Molfetta che a Nardò soccombe con un secco 2-0. In apertura di gara sono i padroni di casa a sfiorare il vantaggio con un tiro alto di Palmisano dal limite e con una conclusione da posizione ravvicinata, ma angolata, di Agodirin respinta prontamente da Figliola. I biancorossi colpiscono la parte superiore della traversa su punizione, prima che Caporale fallisca un rigore mandando la palla sul palo. Ad inizio ripresa ci pensa Scipioni a sbloccare il risultato con un colpo di testa angolato sugli sviluppi di un calcio d’angolo. I salentini sbagliano un secondo penalty con Capistro, ma al quarto d’ora raddoppiano con Versienti abile a stoppare di petto in area un campanile proveniente dalla destra e a firmare con freddezza e precisione il secondo gol. Nella prossima giornata i molfettesi faranno visita al Città di Gragnano.

serie_D
CAMPIONATO DI SERIE D (Girone H) – 10a GIORNATA
 
RISULTATI
A.Cerignola T.Altamura 2-3  
Francavilla Cavese 0-2  
Frattese Aversa N. 1-0  
Gravina Taranto 0-1  
C.Pomigliano Turris 0-1  
San Severo Manfredonia 2-2  
Az Picerno Gragnano 1-2  
Nardò S.F.Molfetta 2-0  
Pol.Sarnese Potenza 1-3  
CLASSIFICA
Potenza 28
T.Altamura 22
A.Cerignola 22
Cavese 22
Gravina 19
Taranto 18
Az Picerno 15
Pol.Sarnese 13
C.Pomigliano 12
Gragnano 11
Nardò 10
Frattese 9
S.F.Molfetta 9
Turris (-6) 8
Francavilla 7
Aversa N. 5
Manfredonia 5
San Severo 3
PROSSIMO TURNO
Aversa N. C.Pomigliano  
Cavese Nardò  
A.Cerignola Pol.Sarnese  
Gragnano S.F.Molfetta  
Manfredonia Gravina  
Potenza Francavilla  
Taranto Frattese  
T.Altamura San Severo  
Turris Az Picerno  

 





About Tommaso Di Lernia 354 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*