Manita del Bari , sedicesima vittoria dei biancorossi che battono per 5-0 l’Igea Virtus.

Servita la manita dai biancorossi in vista dello scontro diretto di domenica contro i corallini


Share

di Tommaso Memola

In un clima di silenzio e contestazione da parte dei gruppi organizzati per via degli arresti e dei daspo subiti in settimana, il Bari torna ad alzare la voce dopo aver rimediato domenica scorsa la prima sconfitta stagionale contro la Cittanovese.
A suon di gol i galletti asfaltano per 5-0 la modesta Igea Virtus.
Dunque, un altra vittoria, la sedicesima , e un altro tassello per assicurarsi la promozione in serie C.
Riflettori puntati sullo scontro diretto di domenica prossima dove il Bari affronterá in trasferta a Torre del Greco la Turris , seconda in classifica ,a 12 punti di distacco , con una partita in meno disputata (da recuperare la gara col Rotonda rinviata per la neve).

CRONACA DEL MATCH

I biancorossi partono decisamente motivati sin dai primi minuti Vittoria già blindata nel corso del primo tempo, con la curva Nord semivuota per la protesta per gli arresti e i Daspo dei giorni scorsi dopo gli incidenti di Messina.

Partita chiusa velocemente giá nel primo quarto d’ora di gara grazie alla doppietta di uno scatenato Floriano.
L’ex del Foggia ha prima sfruttato in modo perentorio un errore di disimpegno della difesa siciliana, poi ha concluso in modo impeccabile una bella combinazione con Liguori, schierato a sorpresa da primo minuto al pari di Brienza, rilanciato titolare da Cornacchini.
Allo scadere del primo tempo arriva il 3-0 firmato Valerio Di Cesare , il
Difensore con il vizio del gol ormai, insacca da calcio d’angolo , con un colpo di testa , la palla verso la rete avversaria.

Inizia il secondo tempo, e con il risultato ormai in cassaforte , Cornacchini fa spazio a Neglia richiamando in panchina Floriano (salito a 9 reti nella classifica marcatori).
I biancorossi non si arrendono e continuano ad attaccare; frutto anche di una vistosa superiorità in campo.
Ad arrotondare il punteggio ci hanno pensato Neglia, con l’ottavo centro stagionale, propiziato da una bella verticalizzazione di Brienza; e Simeri, anche lui al gol numero otto di questo campionato.

Il tabellino di Bari-Igea Virtus 5-0
BARI (4-2-3-1) – Marfella; Aloisi, Di Cesare, Mattera, Quagliata; Hamlili, Bolzoni (Feola), Floriano (46’ Neglia), Brienza (84’ Iadaresta), Liguori (Piovanello), Simeri. A disp.: Bellussi, Cacioli, Neglia, Bianchi, Nannini, Pozzebon. All.: Cornacchini

IGEA VIRTUS (3-5-2) – Cannizzaro; Allegra, Diamoutene, Bucca (46′ Sylla); Moussa, Grosso (46′ Velardi), Giambanco (75′ Miuccio), Dodaro, Akrapovic (22′ Pisaniello); Asprilla, Perkovic (75′ Calabrese). A disp.: Cascione, Mancuso, Mattaliano, Cucchiara. All.: Tedesco

Arbitro: Bordin di Bassano del Grappa

Marcatori: 9’, 17’ Floriano (B), 46’ Di Cesare (B), 79’ Neglia (B), 87’ Simeri (B)

Note – ammoniti: Cannizzaro (I), Simeri (B)

Spettatori: 9206 (7680 abbonati+1526 paganti.)






About Redazione barinelpallone 2188 Articoli
La redazione di barinelpallone cerca di raccontare al meglio, con passione e professionalità, le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata giornalistica "Barinelpallone" (Reg. Trib. Bari n. 18 del 12/11/2015) - Dir. Resp.: Dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*