Cornacchini a RB: «E’ importante essere sereni. Ora ho trovato l’assetto migliore e contro la Reggina dovremo…»

Le parole del tecnico biancorosso ai microfoni di Radiobari



Intervenuto in esclusiva su Radiobari, Giovanni Cornacchini ha commentato le dichiarazioni rilasciate in settimana dal suo presidente Luigi De Laurentiis che lo aveva difeso dalle critiche dei tifosi: «Le sue parole mi hanno fatto davvero piacere e mi danno ancora più forza e motivazione. In una piazza come Bari le pressioni sono normali, tocca a noi affrontarle nel modo giusto. Mettendo cioè in campo tutto ciò che abbiamo. Abbiamo cambiato tanto, serve pazienza e anche un pizzico di fortuna. Importante sarà mantenere sempre la giusta serenità. Il campionato si può vincere anche all’ultima giornata».


Quanto all’imminente sfida contro la Reggina, il mister biancorosso è conscio dell’importanza di una partita non facile: «E’ un altro passaggio significativo del campionato. La Reggina è una squadra forte e in salute. Sono convinto che si giocheranno la gara a viso aperto. Hanno grande temperamento, ma noi dovremmo averne di più. Sarà fondamentale vincere i duelli individuali, correre più di loro. Se facciamo questo, le possibilità di vincere la partita saranno più alte. Io chiedo sempre alla squadra di avere coraggio. E devo dire anche che abbiamo cambiato molto nella preparazione della gara rispetto all’inizio. Ho cercato di togliere dalla testa dei calciatori qualsiasi peso, devono  restare sereni. Bellomo? Da ex sarà particolarmente carico. Giocatore importante e di qualità ma non è il solo».

Sul modulo tattico, il 54enne di Fano sembra aver finalmente trovato la quadratura del cerchio: «Mi auguro di aver trovato il sistema ideale per cercare di fare gol mantenendo l’equilibrio. Se mi riferisco al modulo di Rieti con la difesa a tre? Questo preferisco non dirlo, però penso di aver trovato l’assetto migliore per far rendere la squadra al meglio in questa  fase della stagione. Ciò che avevo provato in precedenza non ha prodotto gli esiti sperati».

In chiusura Cornacchini ha speso qualche parola su due elementi che hanno lasciato il segno nell’ultima gara a Rieti. «Ferrari è in una fase di crescita incredibile – si legge su telebari.it – ha forza fisica e qualità importanti, dobbiamo essere bravi a sfruttarlo. Può dare una grossa mano ad Antenucci in attacco. Awua mi ha sorpreso da subito. Giocatore di gamba, energico. Poi è libero mentalmente, a Rieti avrebbe potuto reggere da solo il centrocampo. Adesso non ci resta che vederlo in una partita importante. Ha tutti i mezzi per potersi ripetere».





About Redazione barinelpallone 2476 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*