Finalmente Bari, al San Nicola è poker alla Cavese (4-0)



BARI – Serviva una vittoria ed un miglioramento delle prestazioni; arriva un roboante 4-0 frutto di quattro marcature diverse e di una prova convincente di tutta la squadra.


LE FORMAZIONI
A sorpresa, mister Vivarini conferma i suoi con il modulo tattico 3-5-2 inserendo Bianco e Scavone a centrocampo e confermando in attacco il duo Antenucci-Simeri. Dall’altra parte la Cavese, nonostante la difficile trasferta, si presenta con il suo 4-3-3 con l’ex Foggia Germinale al centro dell’attacco supportato da Di Roberto e Russotto.

LA PARTITA
Biancorossi subito in partita e padroni del campo con il gol del vantaggio al 18’: punizione calciata da Costa, svetta Di Cesare che scavalca Bisogno. I padroni di casa sono indemoniati, pressing alto e lotta su ogni pallone. Al 28’, proprio su un azione insistita, dopo un batti e ribatti con la difesa ospite, la palla sfila in area piccola su Antenucci che di collo piede insacca. I campani, sostenuti da quasi seicento tifosi al seguito, hanno la chance per accorciare le distanze: è il 41’ quando Germinale fa da “sponda” per Matera che sfiora la traversa con un bel tiro a giro.
Nella seconda frazione, gli ospiti provano a reagire, ma si espongono al contropiede e al 60’ Costa, tra i migliori in campo, ruba palla e scappa via in contropiede facendosi, tutto il campo e battendo l’incolpevole numero uno campano. A completare la festa barese ci pensa al 66’ Sabbione che con un tiro da poco oltre il centrocampo beffa ancora una volta Bisogno. Tre punti meritati ed importanti, ora si attende la conferma nel big match di Domenica prossima contro la Ternana.

Tabellino
BARI-CAVESE 4-0
BARI (3-5-2): Marfella; Sabbione, Di Cesare, Perrotta; Berra (dal 18′ st Kupisz), Hamlili, Bianco (dal 30′ st Awua), Scavone (dal 18′ st Schiavone), Costa (dal 38′ st Corsinelli); Simeri, Antenucci (dal 30′ st Neglia). Allenatore: Vivarini. A disposizione: Frattali, Liso, Esposito, Cascione, Terrani, Floriano, Ferrari.
CAVESE (4-3-3): Bisogno; Nunziante, Rocchi, Marzorati, Matino (dal 16′ st D’Ignazio); Bulevardi, Matera (dal 6′ st Sian Maza Lopez), Favasuli; Di Roberto (dal 1′ st Addessi), Germinale (dal 22’s t De Rosa), Russotto. Allenatore: Campilongo (assente per squalifica, al suo posto Vanacore). A disposizione: Kucich, El Ouazni, Marzupio, Galfagno, Spaltro, Guadagno, Goh N’Cede, Sandomenico.
ARBITRO: sig. L.Angelucci della sez. di Foligno. Assistenti: C.Barone (Roma 1), F.Valente (Roma 2).
RETI: 18’pt Di Cesare (B), 28’pt Antenucci (B), 15’st Costa (B), 21’st Sabbione (B).
AMMONITI: Matera e Sian Maza Lopez (C).
NOTE: terreno in ottime condizioni, cielo sereno; spettatori: 11.053 (7.806 abbonati e 3.247 paganti, di cui 560 ospiti); recuperi: 4′ pt, 3′ st.





About Marcello Mancino 99 Articoli
Elemento poliedrico e ideatore della trasmissione televisiva "Il calcio che ci piace". Giornalista Pubblicista dal 2009.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*