Maita: «E’ un pareggio che ci va stretto. La palla non voleva proprio andare dentro. Auteri…»



BARI – Nel post gara del match tra Bari e Teramo, valevole per la seconda giornata del girone C del campionato di serie C, a commentare quanto accaduto sul campo verde del “San Nicola” è stato Mattia Maita.

Il centrocampista del Bari è un po’ amareggiato per non esser riuscito a portare a casa i tre punti: «E’ un pareggio che ci va stretto, c’è poco da dire. I primi 10 minuti sono stati un po’ difficili perché loro hanno impattato bene la partita. Poi noi abbiamo preso in mano le redini del gioco e abbiamo creato. Ci sono partite come quella di oggi in cui la palla non riesce proprio ad andare dentro».

Quanto alla doppia trasferta consecutiva, contro Cavese e Viterbese, che attende i galletti, il 26enne siciliano sembra essere molto motivato: «Mentalmente è bello perché, comunque sia giochi sempre. Fisicamente, invece, la questione è un po’ diversa e non è facile. Ci sono viaggi da fare e tante ore di permanenza sui treni e in pullman. Cercheremo di affrontarle tutte con l’atteggiamento giusto e di portare a casa i tre punti».

In chiusura, il numero #4 biancorosso ha parlato di Auteri. «Il mister l’ho già avuto in passato – si apprende in un video diffuso dal club – e lo conosco bene. So quello che lui vuole. Il modulo? Il centrocampo a due o a tre,  per me non costituisce un problema. L’importante è che riusciamo ad ottenere i risultati. Oggi non ci siamo riusciti, ma cercheremo di rifarci già da mercoledì».





About Tommaso Di Lernia 459 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*