Turris-Bari 3-0, le pagelle dei biancorossi: Maita deludente, Semenzato bocciato…



Il Modena ha travolto il Legnago ed ha tolto ai biancorossi la flebile speranza di qualificarsi ai playoff quale migliore quarta.

Ma appare a rischio anche la quarta posizione perché, con 3 punti ancora a disposizione, Catania e Juve Stabia inseguono i biancorossi staccati di soltanto 2 lunghezze.

E per giunta i siciliani sono fiduciosi sulla restituzione dei 2 punti di penalizzazione. La gara di domenica sera contro il Bisceglie assume quindi una grande importanza, soprattutto sul piano psicologico. E con un Bari con le ruote sgonfie le prospettive non sono davvero incoraggianti!

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro la Turris.

FRATTALI
5,5semaforo_rosso
  Ha subìto un passivo molto pesante, ma non è l’unico responsabile. In occasione del primo gol non è uscito perché probabilmente non immaginava che Semenzato lisciasse il pallone. SORPRESO
DI CESARE
5,5semaforo_rosso
  Ha giocato nel primo tempo sulla destra della linea dei 3 difensori, poi è passato al centro quando si è schierata a 4 una difesa che è stata letteralmente travolta. IMBARAZZANTE
SABBIONE
4,5semaforo_rosso
  Non si può vedere la maniera in cui è stato saltato da Alma in occasione del terzo gol. Ma per tutti i 90′ non ha dato sicurezza al reparto. VA A FONDO
PERROTTA
5,5semaforo_rosso
  Ha giocato solo un tempo. C’è da chiedersi dove sia finito con gli altri due compagni difensori quando Ferretti ha effettuato dalla sua fascia il cross rasoterra dopo 20′, considerato che davanti a Frattali abbiamo visto solo Rolando e Semenzato. SPAESATO
CIANCI
5,5semaforo_rosso
  E’ entrato al posto di Perrotta e la squadra si è sbilanciata in avanti. E’ stato servito poco e male, ha comunque segnato con una girata di testa un gol giustamente annullato per fuori gioco. SPENTO
SEMENZATO
4,5semaforo_rosso
  Ha iniziato da esterno di centrocampo a destra, ha grosse responsabilità sul primo gol, nella ripresa è tornato nella linea dei difensori, ma ha lasciato troppo spazio agli avversari. BOCCIATO
MINELLI
5,5semaforo_rosso
  Il mister lo ha mandato in campo a sostituire Semenzato nell’ultima mezzora, già sullo 0-2, ma l’ex juventino ha finito per perdersi nel grande marasma in cui è caduta la difesa. INCERTO
MAITA
5,5semaforo_rosso
  E’ stato imbrigliato nel folto centrocampo dei campani e non ha mai trovato la lucidità per impostare uno straccio di manovra. Preoccupa la sua graduale involuzione. DELUDENTE
DE RISIO
5semaforo_rosso
  E’ stato in evidente difficoltà sulle veloci ripartenze degli avversari. Questa volta non ha costituito il solito filtro efficace davanti alla difesa biancorossa. NON FA FILTRO
ROLANDO
5semaforo_rosso
  Il suo apporto sulla fascia è venuto a mancare quasi completamente. Non è riuscito a saltare l’uomo, né a servire palloni per i compagni nell’area campana. Anche quando è retrocesso in difesa non si è visto. NON SFONDA
MARRAS
5,5semaforo_rosso
  Generoso come sempre ma poco concreto. Ha tirato solo una volta in porta. Ha collezionato la decima ammonizione per un fallo sciocco e sarà squalificato. SOLO BUONA VOLONTA’
ANTENUCCI
5semaforo_rosso
  Cosa succede al cannoniere biancorosso? E’ un mistero. Solo 2 conclusioni fuori misura, tante palle perse, per 3 volte pescato in fuori gioco (contro il Palermo domenica scorsa accadde ben 4 volte!). Auteri deve fare qualche cosa. IRRICONOSCIBILE
D’URSI
5semaforo_rosso
  Ha giocato un’ora senza incidere, vagando per il campo. Ha tirato solo una volta in porta. Ha lasciato il posto dopo un’ora a Lollo. INCONSISTENTE
LOLLO
5semaforo_rosso
  Il mister lo ha fatto entrare per rinforzare il centrocampo, in evidente difficoltà. Il suo apporto, comunque, è stato poco significativo. NON LASCIA TRACCE
Allenatore: G. AUTERI
5,5semaforo_rosso
  Non è stato un ritorno fortunato per il mister. Alla vigilia aveva detto di essere convinto che il gruppo non voleva mollare. Ma l’approccio alla gara della squadra è stato molle come accade ormai da molte settimane. Non si sono visti grinta, entusiasmo, aggressività in una gara che poteva ancora consentire al Bari di sperare nel miglior quarto posto. Lo sterile possesso palla non ha consentito di realizzare neppure un gol alla seconda peggiore difesa del girone. Va urgentemente trovata una soluzione all’incapacità di segnare da parte di due dei più forti cannonieri della categoria. INERME
Arbitro: Sig. VIGILE
6,5semaforo_verde
  L’arbitro di Cosenza ha diretto con disinvoltura una gara caratterizzata da una forte carica di nervosismo, soprattutto da parte dei giocatori campani. Ricorrendo alla sua autorità e a una giusta distribuzione dei cartellini gialli è riuscito a tenere in pugno la partita fino al 90′. SODDISFACENTE





About Peppino Accettura 358 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*