Polito: «Sono veramente soddisfatto, sono contento, felice per quanto fatto. La gente deve essere contentissima…»



Share

Dopo la chiusura del calciomercato, il direttore sportivo del Bari, Ciro Polito, ha rilasciato alcune dichiarazioni riportate sul sito ufficiale della società.

«Sono veramente soddisfatto, sono contento, felice per quanto fatto. Scheidler un’operazione importante per un calciatore importante. C’è voluto tempo e fatica per un acquisto dal costo elevato, di un livello mai raggiunto prima d’ora. Sapete che abbiamo seguito a lungo Gytkjaer, giocatore diverso, ma che già conosceva il nostro campionato. Lo abbiamo aspettato fino all’ultimo, anche per il costo assai elevato dell’operazione Scheidler. Poi la Società questa mattina mi ha dato fiducia e disponibilità a portare avanti la trattativa. Credo fortemente nelle qualità del ragazzo che ha sottoscritto un contratto di 4 anni. Ha caratteristiche diverse dai nostri attaccanti: sebbene sia strutturato, ha le qualità del calciatore moderno, sa giocare a calcio, va in profondità. Ho pensato a costruire un attacco con tutte le armi. E’ arrivato anche un prospetto come Salcedo che, seppur giovane, vanta già 60 gare in Serie A, e che il CT Mancini ha voluto nell’ultimo stage azzurro, un colpo veramente grosso. Alle 15:00 è arrivato il benestare di mister Inzaghi e siamo riusciti a completare il trasferimento. Il ragazzo è molto carico e deciso, non ha esitato ad accettare la nostra offerta anche in virtù dello splendido spettacolo che ha saputo offrire il San Nicola contro il Palermo, uno spettacolo che ha fatto breccia, uno spettacolo di cui ha parlato tutta l’Italia grazie ai nostri tifosi. Non posso che dire grazie alla famiglia De Laurentiis, ha fatto uno sforzo davvero importante. Il Presidente lo aveva dichiarato ed abbiamo mantenuto tutte le parole, non abbiamo dormito. Volevo portare calciatori che mi soddisfacessero, non tanto per prendere. La gente deve essere contentissima, continuare a venire allo stadio; sta poi a noi come squadra riuscire a ripagare il loro affetto regalando soddisfazioni. Abbiamo abbassato l’età media della squadra, ma non è ancora finito il processo. Anche sulle uscite abbiamo fatto tanto, ma non abbiamo ancora completato, anche per via di scelte che non riesco a comprendere. Caprile? Se un giocatore è forte, l’età non conta; ha i numeri per essere il portiere del Bari, ha davanti un grande futuro. Ripeto sono davvero felice per quanto fatto; portato giocatori giovani, con il sangue che bolle. Il mio rinnovo? Era ufficiale due mesi fa, sulla parola con il Presidente, non ci sono mai stati dubbi, a breve l’ufficialità. Il mio percorso a Bari continuerà ancora per tanti anni».





About Redazione barinelpallone 3496 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*