Cornacchini: “Dimenticata Cittanova, ora la Turris ‘con forza’ per difendere il primato.”

Le parole del 'Condor' al termine della sfida stravinta contro l'Igea Virtus



Cinque gol per dimenticare la prima sconfitta subita domenica scorsa: mister Cornacchini applaude la prova dei suoi ragazzi: “Dopo una sconfitta non è mai facile vincere e farlo in questa maniera; ragazzi stanno ritrovando condizione.
Liguori, Aloisi e Quagliata titolari e autori di un buon match, il mister spiega: “Ho preparato in settimana la squadra in questa maniera non sapendo che Piovanello, poi, avesse la riduzione di squalifica.


Il condor aggiunge: “Noi abbiamo due centrocampisti come Hamlili e Bolzoni che hanno la capacità di contrastare e far ripartire subito l’azione, sfruttando sia gli esterni che gli attaccanti abili nell’andare in profondità.

Assist al “bacio” del capitano Ciccio Brienza nell’occasione del 4-0 dei biancorossi, il trainer dei pugliesi esclama convinto: “Parla un altro calcio, è un giocatore ed uomo unico, felicissimo ed onorato di allenarlo.”

Infine, una battuta sulla prossima gara, il big match a Torre del Greco contro la Turris, seconda in classifica: Abbiamo più noi da perdere che loro, noi siamo stati costruiti per vincere; contento che arrivi questa partita così non ne parliamo più.





About Marcello Mancino 98 Articoli
Elemento poliedrico e ideatore della trasmissione televisiva "Il calcio che ci piace". Giornalista Pubblicista dal 2009.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*