Di Cesare: «Lotteremo fino alla morte per arrivare primi. Spero di tornare presto al top. Romizi…»



Negli ultimi tempi ha dovuto fare i conti con un problema al ginocchio, ma il capitano ha carattere da vendere e tanta voglia di giocare.


Contro il Rieti, circa tre settimane fa, Valerio Di Cesare aveva subito un trauma distorsivo che lo ha tenuto fermo ai box, ma contro il Monopoli è tornato finalmente in campo per dirigere la difesa biancorossa.

Il numero #6 dei galletti ha parlato oggi del suo rientro di domenica scorsa nel derby: «Dopo il problema al ginocchio ora sto decisamente meglio. Nonostante qualche piccolo fastidio mi sto allenando con i compagni e spero di tornare presto al 100%».

Sulla stagione disputata fino ad ora dalla squadra, il 36enne romano è soddisfatto e il cammino trionfale della capolista Reggina non sposta di una virgola il suo giudizio: «Secondo me stiamo facendo un ottimo campionato, con mister Vivarini siamo imbattuti da 20 partite. Siamo a 8 punti dalla vetta, ma siamo stati anche a 10. Il nostro obiettivo non cambia, è il 25 aprile. Lotteremo fino alla morte per essere primi in quella data. Se altri saranno stati più bravi, ci saranno da giocare i playoff».

L’ex Parma ha chiuso un’intervista riportata su sscalciobari.it spendendo qualche parola sul prossimo impegno e su un vecchio amico che domenica prossima avrà la possibilità di salutare: «Domenica arriva il Picerno di Romizi, ex compagno proprio in biancorosso e sarà un piacere incontrarlo».





About Redazione barinelpallone 2678 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*