LE PAGELLE DI SASSUOLO-BARI: Nenè grande temperamento, Diakitè in ritardo

Diamo un voto ai giocatori biancorossi dopo la sconfitta a Reggio Emilia in Tim Cup



Share
Il brasiliano Nenè
Il brasiliano Nenè

Questa volta gli ultimi secondi di gioco sono stati fatali ai biancorossi, che, ospiti di un Sassuolo in grave crisi, hanno visto svanire la qualificazione al turno successivo (e consistenti premi in denaro). Comunque la gara è stata utile per chiarire le risorse a disposizione di Grosso, alla vigilia di un finale di girone di andata davvero tremendo, nel corso del quale saranno affrontati in trasferta Virtus Entella, Perugia e Carpi e al San Nicola Palermo e Parma.

DE LUCIA
6,5semaforo_verde
  Un esordio molto positivo. Tempestivo nelle uscite, ha riscattato pienamente un paio di incertezze con due prodezze su tiri a colpo sicuro di Ragusa nel primo tempo e Berardi nella ripresa. Incolpevole sui gol subìti. OTTIMI RIFLESSI
DIAKITÈ
5semaforo_rosso
  E’ ancora molto lontano da una condizione accettabile. Piuttosto debole nei contrasti, è stato autore di parecchi interventi a vuoto, lasciando via libera agli attaccanti emiliani.Comunque non potrà giocare in campionato prima di gennaio. IN RITARDO
CAPRADOSSI
5,5semaforo_rosso
  E’ stato messo più volte in difficoltà dalle incertezze dei compagni della difesa. Ha sofferto la velocità degli attaccanti neroverdi. E’ stato saltato, insieme a Cassani, da Falcinelli in occasione del primo gol. INSICURO
CASSANI
5,5semaforo_rosso
  Nella difesa schierata a tre ha incontrato difficoltà a frenare le iniziative del suo avversario diretto, Falcinelli. Più sicuro nella ripresa, quando la difesa è passata a quattro. CONCEDE TROPPO
SABELLI
6semaforo_verde
  E’ stata una piacevole sorpresa dopo sei mesi di lontananza dai campi a causa del grave infortunio. Inizialmente un po’ titubante, ha ripreso in pieno confidenza con il pallone e la sua presenza sulla fascia destra si è fatta sentire. CONFORTANTE
SCALERA
S.V.semaforo_giallo
  E’ subentrato negli ultimi minuti allo stremato Sabelli. Forse sarebbe stato il caso di fargli disputare finalmente tutti i 90 minuti, ma Grosso ha deciso così.  
BASHA
5,5semaforo_rosso
  Ha subìto la maggiore consistenza del centrocampo emiliano. Efficace in fase di interdizione, non è riuscito a imprimere velocità alla manovra biancorossa. POCO RITMO
SALZANO
5,5semaforo_rosso
  E’ tornato in squadra dopo due mesi di assenza e a volte ha girato a vuoto. Decisamente lento, non è riuscito ad opporsi alla supremazia dei centrocampisti avversari. FRAGILE
D’ELIA
6semaforo_verde
  E’ apparso completamente ristabilito dopo l’inofrtunio. E’ stato molto attivo sulla fascia, ripiegando spesso per dare man forte ai compagni della difesa. CONVINCENTE
KOZAK
5,5semaforo_rosso
  Ha giocato mezz’ora, lasciando intravedere le sue caratteristiche di uomo dell’area di rigore avversaria. Della sua presenza ha tratto giovamento Nené, più libero dalla marcatura. DA RIVEDERE
BRIENZA
6,5semaforo_verde
  Ha corso sino all’ultimo ed ha illuminato il gioco biancorosso. Ha sorpreso la decisione di Grosso di tenerlo in campo per 90 minuti a quattro giorni dalla trasferta di Chiavari. NON SI RISPARMIA
IOCOLANO
5,5semaforo_rosso
  Ha giocato dietro le punte biancorosse, si è mosso molto ma non è riuscito a dare consistenza e pericolosità agli attacchi dei biancorossi. AL DI SOTTO DELLE ATTESE
GRECO
S.V.semaforo_giallo
  Ha giocato gli ultimi dieci minuti della gara. E la sua prima uscita ufficiale e in campionato non può giocare.                                       
NENÈ
6,5semaforo_verde
  Nel primo tempo ha concluso poco o nulla, lasciato da solo in mezzo alla difesa neroverde. Nella ripresa, con Kozac accanto, è stato molro più intraprendente e insidioso sottoporta. Da manulae la trasformazione del rigore. GRANDE TEMPERAMENTO
Allenatore: GROSSO
6,5semaforo_verde
  Ha giustamente dato via libera a tutti coloro che non avevano trovato spazio finora, esordienti, ripescati ed ex infortunati. Si è così reso conto delle forze a sua disposizione. Tutto sommato, è stata positiva la prestazione di una squadra improvvisata, anche se continua a non spiegarsi la differenza di qualità e impegno tra il primo e secondo tempo. MOTIVA LA SQUADRA
Arbitro: Sig. PILLITTERI
6,5semaforo_verde
  L’arbitro palermitano ha diretto con sicurezza, senza commettere errori, aiutato anche dai calciatori, tutto sommato abbastanza corretti. Giusta la segnalazione del fuori gioco sul gol annullato a Nené. GIORNATA TRANQUILLA





About Peppino Accettura 487 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*