Marras: «Si può e si deve fare meglio. Pesano fino ad ora le partite contro Foggia e Ternana…»



Il derby di Bisceglie è ormai alle spalle e il Bari guarda avanti, con la consapevolezza di dover fare di più, ma con la tranquillità e la serenità di aver incamerato tre punti importanti, pur non disputando la miglior partita della sua stagione.

A parlare del match contro i nerazzurri è stato oggi Manuel Marras, intervenuto ai microfoni di Telebari, media partner ufficiale della SSC Bari.

«I tre punti di domenica  – si legge sul sito internet ufficiale del club –  sono stati fondamentali per il nostro cammino. Sappiamo bene che, per arrivare al nostro obiettivo, bisogna fare meglio di quanto messo in campo contro il Bisceglie. Si può e si deve fare meglio, anche personalmente e sotto il profilo realizzativo, ma questo non deve diventare un assillo anche perché non è importante chi segna, ma portare a casa i tre punti».

La punta biancorossa sa bene cosa aspettarsi dal girone di ritorno. Soprattutto perché bisognerà cercare di recuperare terreno dalla Ternana che sta scappando come una lepre dall’inizio: «Dobbiamo cercare di perdere meno punti possibili, specialmente in casa. Pesano fino ad ora le partite non gestite bene contro Foggia e Ternana e credo che lì possa ritrovarsi la motivazione del nostro divario dalla vetta. Di solito i gironi di ritorno si rivelano molto diversi rispetto a quelli di andata. Ci sono in palio punti salvezza, obiettivi vari, credo sia tutta un’altra cosa. E’ fondamentale sbagliare il meno possibile».

In chiusura il numero #10 dei galletti ha speso qualche parola per i suoi compagni: «Questo gruppo è unito. Sarebbe impossibile pensare di arrivare senza questo tipo di compattezza perché prima di tutto ci sono i valori umani, poi quelli tecnici».





About Redazione barinelpallone 3182 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*