PRESENTAZIONE DELLA GARA – Bari: obbligo dei 3 punti contro la V.Francavilla, nonostante le insidie del derby…



Il girone di andata si è chiuso per il Bari con un derby, a Bisceglie, e il girone di ritorno si apre con un altro derby, contro la Virtus Francavilla.

Le due squadre guidano, insieme al Foggia, la miniclassifica degli incontri tra le 5 formazioni della regione, con 7 punti all’attivo, frutto per tutte di 2 vittorie e 1 pareggio. Segue poi il Bisceglie con 4 punti (1 successo e 2 pari) e chiude infine il Monopoli con appena 2 punti, grazie ad altrettanti pareggi.

Le insidie di gare come queste sono ben note, ma poco deve importare alla squadra di Auteri considerato che restano solo 18 partite da giocare ed è necessario strappare in media 1 punto ogni 2 giornate agli umbri per annullare lo svantaggio.

Oltre che sperare in qualche passo falso della capolista, la squadra di Auteri deve puntare sempre alla vittoria, contro ogni avversario. Dunque, non c’è derby che tenga!

E’ previsto l’esordio dei due neo biancorossi, Rolando e Sanzi Puttini, ai quali si chiede di incrementare la carica agonistica di una formazione che troppo spesso non riesce a chiudere la partita.

La Virtus Francavilla si presenta con una serie positiva di 8 risultati utili consecutivi, 7 dei quali sono stati ottenuti fino a dicembre, prima della sosta che per la squadra biancazzurra è stata più lunga, in quanto alla ripresa del campionato ha osservato il turno di riposo a causa dell’esclusione del Trapani. Dopo 25 giorni di inattività, la formazione di Trocini è andata a vincere a Palermo, rimontando nella ripresa il vantaggio iniziale dei rosanero.

Il rendimento del Bari fuori casa è il migliore del girone, con 23 punti, 1 in più della Ternana che però ha giocato 2 gare in meno. Il problema è al “San Nicola” dove i biancorossi non sono andati oltre la media di 1,88 punti a partita, contro i 2,4 dei rossoverdi umbri. E il calendario prevede che il Bari giochi nei prossimi 5 turni ben 4 volte in casa!

La squadra brindisina ha dato l’impressione, finora, di essere abbastanza equilibrata e la conferma viene dal raffronto tra le reti segnate e quelle subìte, quasi in parità: 21 contro 22. I cannonieri sono l’argentino Vazquez, il rigorista della squadra, e il centrocampista Castorani, autori di 4 gol a testa. Segue un’altra coppia, con 2 reti ciascuno, Sparandeo e Perez, ma quest’ultimo nei giorni scorsi ha firmato per l’Arezzo, nel girone B. Infine 8 giocatori hanno realizzato solo 1 gol: Di Cosmo, Eukuban, Franco, Mastropietro, Nunzella, Puntoriere, Zenuni e il neo acquisto Ciccone.

I precedenti tra biancorossi e biancazzurri sono in totale solo 3 in due campionati, l’attuale e quello dell’anno passato. Nelle 2 trasferte sul campo brindisino il Bari ha ottenuto una vittoria e una sconfitta, che costò la panchina a Cornacchini. Al “San Nicola”, il 2 febbraio scorso, poco prima della sospensione del campionato, i biancorossi superarono gli avversari con un rigore trasformato da Antenucci a metà del primo tempo e con il raddoppio di Ciofani all’inizio della ripresa.

La gara sarà diretta dal sig. Valeri Maranesi, iscritto alla sezione di Ciampino. E’ alla quarta stagione in Lega Pro, avendo esordito il 27 agosto 2017 in Cuneo-Carrarese 0-1 nel girone A,  e non può essere definito “casalingo” in quanto le vittorie interne non raggiungono neppure il 40% delle partite complessive, per la precisione 51.  Infatti, i successi in trasferta finora registrati sono stati 16, i pareggi 15 e solo 20 le vittorie delle squadre impegnate in casa. In totale i cartellini gialli sono stati 197, 3 le espulsioni per doppia ammonizione e 9 i rossi diretti e 11 i calci di rigore concessi. In questo campionato è stato designato già 9 volte, 2 nel girone A, 2 nel girone B e ben 4 nel girone C: Teramo.Palermo 2-0, Avellino-Juve Stabia 0-0, Turris-Teramo 1-1 e Cavese-Palermo 0-1, una gara, quest’ultima, burrascosa con 8 cartellini gialli, 1 espulsione e 1 rigore concesso. Con il Bari non c’è alcun precedente mentre sono 2 quelli con il Francavilla: Trapani-V. Francavilla 3-1 a novembre 2018 e Reggina-V. Francavilla 1-2 a gennaio 2020.

L’incontro sarà trasmesso  in diretta TV  da SKY SPORT (can. 254) e ELEVEN  SPORTS e in radiocronaca da RADIONORBA. Il fischio d’inizio allo stadio  “San Nicola”  è fissato alle ore 15.





About Peppino Accettura 339 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*