Game over! Il Bari pareggia 0-0 contro il Feralpisalò e viene eliminato dai playoff…



BARI – Nella gara di ritorno degli ottavi di finale dei playoff del campionato di serie C il Bari non riesce ad andare oltre lo 0-0 interno contro il Feralpisalò e deve alzare bandiera bianca. Alla luce della sconfitta dell’andata, i galletti vengono infatti eliminati dai playoff. Cala il sipario su un campionato fallimentare per i galletti che, dopo un girone d’andata tutto sommato discreta, si sono letteralmente disuniti, terminando per confermare durante i playoff le poche luci e le tante ombre di un gruppo apparso estremamente volubile dal punto di vista psicologico e mentale. Ci sarà modo e tempo di dare sentenze ed esprimere giudizi, ma intanto il popolo biancorosso si ritrova a dover ingoiare l’ennesimo rospo e stringere le spalle, in attesa di tempi migliori…

LE FORMAZIONI
Mister Auteri può disporre di tutta la rosa al completo eccezion fatta per Minelli e Citro. Rispetto alla gara d’andata, in difesa si rivede Celiento (assente dal campo da circa due mesi e mezzo) e a farne le spese è Sabbione, con Ciofani spostato centralmente e Di Cesare confermato a sinistra. Anche a centrocampo ci sono delle novità: sulle corsie laterali trovano spazio Andreoni e Sarzi, mentre centralmente Bianco è preferito a De Risio ad affiancare Maita nella zona nevralgica. Sul fronte offensivo, Antenucci funge ancora da boa centrale, supportato da Marras e D’Ursi. Cianci parte dalla panchina, pronto a subentrare in caso di necessità.
Mister Pavan conferma in toto la squadra che ha vinto tre giorni fa. In difesa agiscono i centrali Legati (preferito ancora a Giani) e Bacchetti, con Bergonzi e Brogni ad agire sulle fasce. Carraro è il faro del centrocampo, coadiuvato da Guidetti e Scarsella, mentre l’attacco è guidato da Guerra, con D’Orazio e Tulli ad occupare la posizione di esterni.

LA GARA
Primo tempo
– In apertura il Bari colleziona un’occasione ghiottissima propiziata dall’iniziativa di D’Ursi che apre a destra per Andreoni, sul traversone del quale Marras incredibilmente manda sull’esterno della rete a due passi dalla porta, dando l’illusione ottica del gol. Al 20’ è invece Antenucci a divorarsi una rete già fatta a tu per tu davanti a De Lucia sull’assist illuminante di D’Ursi. Il ritmo del match è molto alto e i galletti premono con grande volontà ed intensità. Al 28’ Marras mette al centro per Antenucci che alza troppo la mira di testa. Nell’azione successiva Di Cesare salva in angolo sulla pericolosa inzuccata ravvicinata di Tulli. Andreoni provoca una punizione sulla sua fascia rimediando il giallo e permettendo a Guidetti di colpire la traversa su calcio piazzato. Prima del riposo Andreoni innesca il diagonale di Antenucci che da posizione decentrata si vede respingere il tiro da De Lucia di piede.
Secondo tempo – La prima occasione della ripresa la crea Tulli al 7’ quando la tocca di precisione da dentro l’area, ma la deviazione di un avversario fa si che la sfera termini in angolo sfiorando il palo. Auteri decide allora di cambiare volto alla squadra ed inserisce Cianci, Lollo e De Risio al posto di D’Ursi, Sarzi e Bianco. Al 21’ Carraro imbecca Tulli che gira alto da posizione favorevole. La gara si incattivisce e a farne le spese sono Celiento e Marras che si beccano l’ammonizione. Entrano anche Mercurio e Semenzato al posto di Maita e Andreoni, in vista dell’ultimo forcing alla ricerca del gol. Alla mezzora ci prova Di Cesare con la forza di volontà e con un’iniziativa personale che impegna a terra il portiere ospite. Subito dopo, un tiro cross di Marras costringe l’estremo difensore verdeblù alla smanacciata in corner. Nell’ultimo estremo tentativo, Antenucci calibra il sinistro, Ma De Lucia gli nega la gioia del gol. Dopo 5 minuti di recupero, l’arbitro pone fine alle ostilità e alle speranze biancorosse.

Tabellino
BARI-FERALPISALÒ 0-0
BARI (3-4-3): Frattali; Celiento, Ciofani, Di Cesare; Andreoni (dal 26′ st Semenzato), Maita (dal 26′ st Mercurio), Bianco (dal 13′ st Lollo), Sarzi (dal 12′ st De Risio); Marras, Antenucci, D’Ursi (dal 12′ st Cianci). A disposizione: Marfella, Fiory, Sabbione, Perrotta, Mane, Rolando, Candellone. Allenatore: G.Auteri.
FERALPISALÒ (4-3-3): De Lucia; Bergonzi, Legati, Bacchetti (dal 27′ st Giani), Brogni; Guidetti, Carraro, Scarsella; D’Orazio (dal 16′ st Ceccarelli), Guerra (dal 26′ st Miracoli), Tulli (dal 0′ pt Farabegoli). A disposizione: Liverani, Venturelli, Iotti, Rizzo, Pinardi, Gavioli, Hergheligiu, Petrucci. Allenatore: M.Pavanel.
ARBITRO: sig. V.Maranesi della sez. di Ciampino. Assistenti: R.Terenzio della sez. di Cosenza e A.Cavallina della sez. di Parma.
AMMONITI: Andreoni, Celiento e Marras (B); Carraro, Brogni, Giani e Legati (F).
NOTE: cielo sereno, terreno in ottime condizioni; angoli: 7-4 per il Bari; recuperi: 0′ pt e 5′ st; partita giocata senza spettatori per protocollo anti Covid, osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Tarcisio Burgnich.





About Tommaso Di Lernia 570 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*