Mercato Bari: chiusura col botto! Arrivano Galano e Misuraca, salutano Di Gennnaro e Andreoni…


Ultima giornata di mercato che si chiude col botto per il Bari. La società ha infatti ufficializzato due grossi colpi in ingresso. Si tratta di Cristian Galano e Gianvito Misuraca, che vanno a rinforzare i galletti in attacco e a centrocampo.

Galano arriva in Puglia a titolo temporaneo dalla Delfino Pescara 1936, con obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni. Per lui si tratta di un autentico ritorno a casa e della quarta volta con la casacca biancorossa. Ecco come il club descrive il classe ’91: “Cresciuto proprio nella Primavera barese, ha fatto il suo esordio tra i ‘pro’ nel ’09 in Serie B, con la squadra guidata da Antonio Conte che centrerà la promozione in Massima Serie. Nel’10-’11 conquista un’altra promozione, stavolta in B, con la maglia del Gubbio (34 pres. e 5 reti), per poi tornare a vestire il biancorosso fino al 2015 (119 presenze condite da 20 gol e una semifinale playoff per la A persa contro il Latina). Dal 2015 al gennaio 2017 milita nella fila del Vicenza (56 pres. e 9 gol) prima di tornare per la terza volta a Bari. La stagione ’17-’18 è la più prolifica per Galano che, tra campionato e coppa, raggiunge le 17 marcature stagionali. Dopo 182 presenze e 47 reti complessive in biancorosso, vestirà le maglie di Parma, Foggia e Pescara“.

Misuraca è stato invece cquisito a titolo temporaneo fino al termine della stagione dal Pordenone Calcio e questa è la sua descrizione riportata nel comunicato ufficiale: “Dopo il settore giovanile della Tieffe Parmoval, passa al Palermo con cui, nel ’08-’09 vince lo scudetto Primavera da capitano. Fa il suo esordio tra i professionisti con il Vicenza in Serie B totalizzando 14 presenze al primo anno; con i veneti giocherà fino al 2013 (65 presenze e 7 reti) con una breve parentesi al Grosseto (6 pres.). Passa a parametro zero al Parma che lo cede in prestito prima al Nova Gorica, campionato sloveno (33 pres. con 10 gol e una Coppa di Slovenia), poi, nella stagione ’14-’15, al Pisa (32 pres. e 3 gol). Dopo il fallimento dei ducali passa a titolo definitivo al Bassano Virtus in Lega Pro (32 pre e 6 reti) trasferendosi al Pordenone la stagione successiva di cui diventa una bandiera totalizzando 168 presenze, 7 reti e 12 assist, centrando una storica promozione in Serie B al termine del campionato ’18-’19 impreziosito dalla conquista della Supercoppa di Serie C“.

Per quanto riguarda le partenze, Cristian Andreoni è passato a titolo temporaneo fino al termine della stagione al Pordenone Calcio (nell’ambito dell’affare concluso con la Società friulana per Misuraca), mentre Davide Di Gennaro ha rescisso il proprio contratto che lo legava al Bari.






About Redazione barinelpallone 3561 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. Tommaso Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*