Bari-Modena 4-1, le pagelle dei biancorossi: Di Cesare gigantesco, Maiello imprudente…



Share

BARI – Se il Bari deve vincere al San Nicola, lo deve fare alla grande.

E’ già successo con il Brescia, sepolto da 6 gol e si è ripetuto con un Modena imbattuto nelle ultime 5 giornate, travolto con 4 gol, gli ultimi due realizzati in inferiorità numerica.

Grazie a questa goleada, la formazione biancorossa ha raggiunto la Reggina in vetta alla classifica delle squadre più prolifiche, con 29 centri in 17 partite.

E il calendario mette di fronte domenica prossima proprio queste due formazioni in una sfida tutta da vedere!

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro il Modena.

CAPRILE
8semaforo_verde
  Ha compiuto almeno 4 interventi miracolosi impedendo agli avversari di iniziare una rimonta favoriti dalla superiorità numerica. E’ stato battuto solo da una deviazione della barriera su punizione. OTTIMI RIFLESSI
DORVAL
7,5semaforo_verde
  Mignani lo ha trasferito sulla destra per sostituire Pucino. Ha dominato la sua zona, fermando gli attaccanti e ripartendo continuamente in avanti. UNO STANTUFFO
DI CESARE
8semaforo_verde
  Una prestazione davvero incredibile per il capitano. Non ha lasciato spazio ai gialloblu in area ed ha compiuto una straordinaria prodezza realizzando il suo secondo gol stagionale dopo una galoppata di 70 metri. A 39 anni e mezzo! GIGANTESCO
VICARI
8semaforo_verde
  Svetta di testa su tutti i palloni in area e non concede spazi agli attaccanti gialloblu. INSUPERABILE
MAZZOTTA
8semaforo_verde
  E’ tornato in squadra dopo una lunga assenza ed ha mostrato una forma eccellente: E’ stato anche un attaccante aggiunto ed ha costretto Cittadini all’autogol. IMPECCABILE
PUCINO
S.V.semaforo_giallo
  Ha dato il cambio a Mazzotta disputando gli ultimi minuti di gioco e il recupero finale.  
MAITA
8semaforo_verde
  Dopo l’espulsione di Maiello, è rimasto da solo a lottare sui palloni davanti alla difesa, ma tutti i compagni hanno ripetutamente ripiegato per dargli una mano. STRAORDINARIO
MAIELLO
6semaforo_verde
  Nel giro di due minuti, alla metà del primo tempo, ha ricevuto due cartellini gialli evitabili. Per l’eccessiva irruenza ha messo in difficoltà la squadra che fortunatamente ha reagito nel migliore dei modi. IMPRUDENTE
BENEDETTI
8semaforo_verde
  Sta attraversando un periodo di grande forma ed è diventato un punto fermo del centrocampo, molto efficace sia nel contenimento che nelle ripartenze. SCATENATO
TERRANOVA
S.V.semaforo_giallo
  E’ subentrato nel finale a Benedetti per consentirgli di tirare il fiato e blindare ulteriormente la difesa.  
FOLORUNSHO
8semaforo_verde
  Per la seconda volta Mignani lo ha liberato dai compiti difensivi, assegnandogli una posizione più avanzata. Da trequartista è andato in gol per la seconda volta consecutiva. IRRESISTIBILE
SCHEIDLER
6,5semaforo_verde
  L’avvicendamento con Folorunsho è avvenuto alla mezzora della ripresa con il risultato ormai al sicuro e il francese non ha mancato di dare fastidio alla difesa emiliana. FRIZZANTE
BOTTA
7,5semaforo_verde
  Il tecnico biancorosso ha nuovamente confermato l’argentino dal primo minuto e lui lo ha ringraziato sbloccando il risultato dopo 5 minuti con una prodezza imparabile dalla distanza. FANTASTICO
BELLOMO
6,5semaforo_verde
  Ha sostituito lo stremato Botta quando mancava un quarto d’ora alla fine e si è subito inserito nell’assetto tattico della squadra. CORRE E RINCORRE
ANTENUCCI
7semaforo_verde
  E’ stato schierato come unica punta di ruolo ma ha ricevuto la collaborazione costante dei compagni. Per due volte si è trovato a tu per tu con il portiere che gli ha negato la soddisfazione del gol. INSIDIOSO
MALLAMO
7semaforo_verde
  Il mister lo ha inserito in campo poco dopo il terzo gol per conferire maggiore solidità al centrocampo. PROVA CONVINCENTE
Allenatore: M.MIGNANI
8semaforo_verde
  Ha festeggiato nel migliore dei modi la centesima vittoria in campionati professionistici, 93 in serie C e 7 in B. Il mister biancorosso ha confermato 9 elementi che avevano giocato tre giorni prima a Cittadella, ottenendo un rendimento elevatissimo da tutti. E’ stato particolarmente apprezzato lo spirito che ha saputo infondere ai giocatori che hanno dovuto sacrificarsi per sopperire all’inferiorità numerica. Va riconosciuto che era difficile notare che il Bari ha giocato in dieci per quasi un’ora. ATTEGGIAMENTO VINCENTE
Arbitro: Sig. G.AURELIANO
6semaforo_verde
  Il direttore di gara bolognese è un veterano: arbitra in serie B da 10 anni ma è incappato in una serata difficile e alcune sue decisioni hanno destato perplessità. Comunque non ha influito sul risultato. GARA COMPLICATA





About Peppino Accettura 490 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*