Bari-Reggiana 0-2, le pagelle dei biancorossi: Matino grintoso, Edjouma mai entrato in partita…


BARI – Bordate di fischi alla fine dei due tempi sono state indirizzate dai tifosi ai giocatori, protagonisti di una prestazione vergognosa.

Incapaci di giocare ad un ritmo per lo meno decente, i biancorossi sono stati sovrastati da una Reggiana priva di 6-7 titolari.

E il tecnico Nesta ha portato in panchina solo 7 elementi, anziché i consueti 12!

La contestazione dei tifosi esasperati è stata davvero vivace a fine gara con cori di proteste contro squadra e dirigenti e lancio di petardi davanti all’ingresso della tribuna centrale.

La società ha annullato la giornata di riposo, ma la situazione é molto tesa.

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro la Reggiana.

BRENNO
6semaforo_verde
  Prende due gol imparabili per colpa dei compagni che lasciano grande libertà agli avversari. SENZA COLPE
DORVAL
5semaforo_rosso
  Insiste in azioni personali trascinando il pallone, ma sbaglia tutti i cross nell’area emiliana e non riesce a frenare le discese di Melegoni e Pieragnolo. EGOISTA
MATINO
6semaforo_verde
  Soffre tanto gli attaccanti granata ma è l’unico che mostra un pizzico di impegno. Segna anche un gol, sullo 0-2, annullato per fallo di mani. GRINTOSO
VICARI
5,5semaforo_rosso
  Cerca di spazzare l’area biancorossa letteralmente invasa dai giocatori emiliani, ma finisce per naufragare insieme a tutti i compagni del reparto arretrato. IN DIFFICOLTA’
RICCI
5semaforo_rosso
  La forte pressione degli avversari gli impedisce di spingersi in avanti. Trascura completamente il controllo di Fiamozzi che, indisturbato, mette a segno un gol dopo 5 anni e mezzo! BELLA DORMITA
MAITA
5semaforo_rosso
  Un’altra prova negativa per il capitano che non regge sul piano fisico e cerca di rimediare con tanti falli inutili. NON CONVINCE
MENEZ
5semaforo_rosso
  E’ subentrato a Maita a metà della ripresa e si è schierato come quarto attaccante sulla sinistra, ma non ha mai tirato verso la porta avversaria. CHI L’HA VISTO?
BENALI
5,5semaforo_rosso
  Corre da tutte le parti per tamponare i buchi che si aprono nella difesa ma questa volta non è impeccabile. Incapace di riavviare la manovra biancorossa. Diffidato, il cartellino giallo rimediato lo costringerà a saltare la trasferta di Palermo. PERDE LA BUSSOLA
EDJOUMA
4,5semaforo_rosso
  Un clamoroso e imprevedibile passo indietro sul piano tecnico e su quello fisico. Commette tanti errori. MAI ENTRATO IN PARTITA
ACHIK
S.V.semaforo_giallo
  Ha sostituito il francese quando mancavano appena 9 minuti nalla fine del tempo regolare. Due minuti dopo Bianco ha raddoppiato infilandosi indisturbato un un buco apertosi a centrocampo.  
KALLON
5,5semaforo_rosso
  Dopo il solito avvio vivace si è spento perché non ha trovato collaborazione da parte dei compagni. EVANESCENTE
LULIC
S.V.semaforo_giallo
  Marino lo ha mandato in campo al 90′ a risultato già pregiudicato. Inspiegabile la sua decisione.  
PUSCAS
5semaforo_rosso
  Il mister ha scelto di schierarlo dal primo minuto ma il romeno è apparso molto lontano da una condizione fisica decente. Molto lento nei movimenti e nei riflessi, non ha fornito alcun apporto. ASSENTE
NASTI
5,5semaforo_rosso
  Solo dopo un’ora di gioco ha preso il posto di Puscas, ma la squadra ormai era allo sbando e non è riuscito a mettersi in evidenza. NON TROVA SPAZI
SIBILLI
5,5semaforo_rosso
  Per l’ex pisano è stata la peggiore prestazione in maglia biancorossa. Del resto non poteva certo risolvere da solo i problemi di una squadra che è rimasta in balia degli avverari dal primo all’ultimo minuto. DELUDENTE
Allenatore: P.MARINO
5semaforo_rosso
  Alcune scelte del tecnico biancorosso non hanno trovato una spiegazione razionale, a cominciare dalla presenza dal primo minuto di Puscas, apparso in netto ritardo di condizione. Grave pure il ritardo nel cambio di Edjouma, praticamente nullo in campo. Infine, ha sorpreso la sostituzione di un attaccante, Kallon, con un centrocampista, Lulic, al 90′ con 6 minuti di recupero da giocare. Ma soprattutto il mister non ha saputo modificare l’atteggiamento rinunciatario e passivo assunto dal primo minuto da tutta la squadra. STECCA LA PARTITA
Arbitro: Sig. D.DI MARCO
6,5semaforo_verde
  L’arbitro romano ha avuto il suo da fare per smorzare il notevole nervosismo mostrato in campo dai giocatori e dalle panchine. Infatti ha ammonito 4 giocatori, 2 per ogni squadra, e l’allenatore degli ospiti Nesta ed ha espulso un componente della panchina emiliana. Non ha commesso errori determinanti. TIENE IL MATCH IN PUGNO





About Peppino Accettura 593 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*