Monopoli-Bari 0-0, le pagelle dei biancorossi: Frattali prodigioso, Maiello ritmo lento…



Questa volta i risultati degli inseguitori non sono stati favorevoli.

Avellino, Catanzaro e Palermo hanno vinto, guadagnando 2 punti nei confronti del Bari. Comunque, il pari della capolista non deve essere disprezzato perché comunque ottenuto su un campo difficile e di una concorrente diretta.

Un’altra notazione positiva riguarda la buona prestazione della difesa, rimasta imbattuta come a Monterosi.

Il bilancio dei gol nelle ultime 4 partite resta attivo ma non esaltante: 7 reti segnate e 6 subìte.

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro il Monopoli.

FRATTALI
7semaforo_verde
  E’ stato praticamente inoperoso per l’intera gara. Poco prima del riposo ha compiuto un grande intervento, respingendo di piede la palla destinata in rete, con un’acrobazia in tuffo dall’altra parte. PRODIGIOSO
PUCINO
6semaforo_verde
  E’ stato messo in difficoltà dallo sgusciante Guiebre che ha imperversato sulla sua fascia. Nella ripresa, quando l’avversario è calato, è riuscito a proiettarsi in avanti ma non è stato produttivo come in passato. COMBATTIVO
TERRANOVA
6,5semaforo_verde
  Il regista della difesa biancorossa sta ritrovando la forma migliore. Dopo qualche incertezza iniziale, il reparto arretrato ha chiuso tutti i varchi. SOLIDO
GIGLIOTTI
6,5semaforo_verde
  Ha fornito una prova di grande carattere, frenando l’irruenza degli attaccanti biancoverdi. E’ stato bersagliato dai falli in serie degli avversari ed ha avuto sulla testa una palla-gol, ribattuta fortunosamente sulla linea da Bussaglia. CONVINCENTE
RICCI
6semaforo_verde
  Come il compagno dall’altra parte, ha dovuto limitare le discese sulla fascia sinistra per non permettere a Vitteritti di muoversi in libertà. Si è spinto con decisione solo quando il Bari è passato in superiorità numerica. GIUDIZIOSO
MAITA
6,5semaforo_verde
  E’ tornato ad un rendimento soddisfacente. Spesso ha raddoppiato con Pucino sulla destra per frenare lo scatenato Guiebre. Positivo in fase di contenimento, ha cercato di impostare la manovra biancorossa, provando anche la conclusione da lontano. UOMO-OVUNQUE
MAIELLO
5,5semaforo_rosso
  Si è impegnato nella costruzione del gioco operando inizialmente davanti alla difesa, ma ha trovato difficoltà per cercare i compagni sia con i passaggi corti che con i lanci lunghi a scavalcare il folto centrocampo monopolitano. RITMO LENTO
BIANCO
S.V.semaforo_giallo
  E’ stato buttato nella mischia allo scadere del tempo regolamentare, giocando solo il recupero.  
SCAVONE
6semaforo_verde
  Si è sacrificato in una prestazione più di quantità che di qualità. Ha corso tanto ma spesso si è trovato fuori dal gioco. VOLENTEROSO
MALLAMO
6semaforo_verde
  Rientrato dopo aver smaltito i postumi dell’infortunio, ha occupato il ruolo di Botta, ma il pressing asfissiante degli avversari gli ha lasciato poco tempo per inventarsi qualche spunto interessante. Poco efficaci le sue verticalizzazioni. CONFUSIONARIO
D’ERRICO
S.V.semaforo_giallo
  Ha disputato gli ultimi 7 minuti più recupero ma ha mostrato un atteggiamento svogliato e assente.  
SIMERI
5,5semaforo_rosso
  Mignani ha avuto fiducia in lui, schierandolo dall’inizio e lasciandolo in campo fino alla fine. Ha lottato con caparbietà, come è suo solito, ma non si è mai reso veramente pericoloso. NON LASCIA IL SEGNO
PAPONI
S.V.semaforo_giallo
  E’ entrato in campo al 90′ insieme a Bianco e non ha avuto il tempo di mettersi in evidenza.  
ANTENUCCI
6semaforo_verde
  I difensori biancoverdi lo hanno marcato strettamente, costringendolo ad arretrare spesso per cercare lo cambio con i compagni e procurarsi qualche pallone giocabile. All’inizio della ripresa si è esibito in una spettacolare mezza rovsciata con pallone a fil di traversa. subito dopo Mignani la ha sostituito. TOCCA POCHI PALLONI
CHEDDIRA
5,5semaforo_rosso
  E’ subentrato a sorpresa ad Antenucci. Non ce l’ha fatta a spaccare la partita come in altre occasioni, soprattutto perché non si trova a proprio agio negli spazi stretti. POCO LUCIDO
Allenatore: M.MIGNANI
5,5semaforo_rosso
  Il Bari attuale non è lo stesso di dicembre. Ritmo più lento, difficoltà a verticalizzare, minore lucidità nella manovra. A tutto ciò si è aggiunto questa volta il tecnico biancorosso con le sostituzioni che hanno suscitato qualche perplessità. Ha sorpreso quella di Antenucci con Cheddira che si esprime meglio nei larghi spazi, non ha convinto l’inserimento di un polemico D’Errico e forse potevano essere anticipate le ultime due, effettuate solo all’inizio del recupero. Certo é che la squadra non ha saputo sfruttare la superiorità numerica dalla mezzora della ripresa. POCO ISPIRATO
Arbitro: Sig. D.RUTELLA
7semaforo_verde
  L’arbitro siciliano ha tenuto in pugno una gara che è diventata progressivamente più cattiva. Infatti dai 2 cartellini gialli del primo tempo (uno per parte) si è passati ai 4 ammoniti della ripresa oltre a Borrelli, autore di 2 fallacci nel giro di 4 minuti ed espulso. AUTOREVOLE





About Peppino Accettura 443 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*