Reggiana-Bari 1-1, le pagelle dei biancorossi: Di Cesare strepitoso, Aramu non brilla…


Dopo 9 giornate, poco meno di un quarto del campionato, il Bari ha accumulato distacchi rilevanti nei confronti degli avversari con i quali, verosimilmente a questo punto, si giocherà un posto nei play-off.

10 punti dal Parma, 9 dal Palermo, 8 da Venezia e Catanzaro, 4 da Como e Cosenza, 3 dal Cittadella e 2 dal Modena.

Parecchie di queste squadre, comunque, devono recuperare 1 o più partite rinviate.

La settimana prossima non si gioca e questa sosta potrà tornare utile a Mignani per migliorar la condizione atletica e mettere un po’ d’ordine tattico nella formazione.

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro la Reggiana.

BRENNO
6,5semaforo_verde
  Tra i pali il brasiliano ha un rendimento molto alto, ma nelle uscite crea talvolta delle apprensioni. Decisivi 2 interventi su Kabashi e Antiste. SALVA IL RISULTATO
DORVAL
5,5semaforo_rosso
  Spinge poco a destra e non sempre riesce a saltare l’uomo. In fase difensiva lascia troppo sguarnita la sua fascia e tanti pericoli per la difesa provengono proprio dal suo lato. Va meglio da laterale quando dopo il riposo il Bari passa al 3-5-2. IMPRUDENTE
DI CESARE
7,5semaforo_verde
  Il capitano trascina la squadra nella conquista del pareggio. Realizza un eurogol da attaccante vero e prova altre due conclusioni al volo senza fortuna. Grandioso in un paio di salvataggi in area. STREPITOSO
VICARI
5,5semaforo_rosso
  Non sta attraversando un periodo particolarmente felice. Non chiude su Girma in occasione del gol e si lascia sfuggire lo svizzero di colore anche in altre circostanze. INCERTO
FRABOTTA
5,5semaforo_rosso
  Non riesce a blindare la fascia sinistra e mostra riflessi ancora molto lenti nei contrsti. Deve urgentemente migliorare la condizione fisica. IMPALPABILE
KOUTSOUPIAS
5,5semaforo_rosso
  Nel primo tempo non raddoppia sulla fascia con Dorval, stringendo troppo verso il centro. Cede il posto a Sibilli dopo poco più di un’ora di gioco. SOTTOTONO
SIBILLI
6semaforo_verde
  Come al solito ha coperto una grande zona del campo, svariando da destra a sinistra. Non sempre è lucido ma comunque vivacizza la manovra. Con l’uscita di Nasti ha giocato di punta. POCHI LAMPI
MAIELLO
6semaforo_verde
  E’ lui che cuce i collegamenti tra centrocampisti e attaccanti. Ha il merito di aver servito a Di Cesare un meraviglioso pallone che il capitano ha trasformato in gol. LUCI E OMBRE
BENALI
S.V.semaforo_giallo
  Ha sostituito Maiello nel finale, assumendosi il difficile compito di regista davanti alla difesa e l’onere di servire palloni utili inavanti.  
ACAMPORA
6semaforo_verde
  Mostra qualche timido progresso. Si spinge con maggiore frequenza in avanti per rompere l’assedio degli emiliani e conclude 3 volte verso la porta, sempre debolmente. IN PROGRESSO
ARAMU
5semaforo_rosso
  Ha parlato tanto con i compagni, quindi ha le capacità per guidare la squadra in campo, ma la pessima condizione atletica lo frena e ne riduce il rendimento. NON BRILLA
BELLOMO
S.V.semaforo_giallo
  E’ subentrato ad Aramu quando mancava una manciatta di muniti alla fine e non ha cambiato le sorti della gara.  
DIAW
5,5semaforo_rosso
  E’ entrato in campo dal primo minuto, ha dato maggior peso al reparto avanzato biancorosso, ma non ha tirato una sola volta verso la porta.Non è rientrato dopo il riposo e questa cirocstanza fa preoccupare. DELUDENTE
MATINO
6semaforo_verde
  Dovendo sostityuire l’attaccante, Mignani ha optato per un altro difensore, considerato che la difesa biancorossa non si mostrava imperforabile. L’ex potentino ha fornito maggiore sicurezza. Per un tempo ha avuto accanto Diw PROMETTENTE
NASTI
5,5semaforo_rosso
  Per un tempo ha avuto accanto Diaw, ma i due in area avversaria non hanno combinato gran che pechè i compagni hanno servito solo pochi palloni ingiocabili. Anche per l’ex Cosenza nessun tiro verso la porta. E’ uscito come sempre sfinito. POCO CONCRETO
MORACHIOLI
S.V.semaforo_giallo
  Ha giocato il quarto d’ora finale, subentrando a Nasti. Naturalmente ha occupato la posizione di esterno ma il suo apporto non è stato particolarmente efficace.  
Allenatore: M.MIGNANI
5,5semaforo_rosso
  La squadra doveva vincere econfermare i lievi progressi mostrati di recente. Invece non è avvenuto nulla. I biancorossi hanno avuto un approccio molle, subendo il gol dopo 10 minuti, naturale conseguenza della superiorità degli emiliani sui diversi piani, tattico, tecnico e di carattere. La prova delle 2 punte é durata solo 45 minuti e lascia molti interrogativi sulla piena dsponibilità di Diaw nelle prossime settimane. GIOCO PIATTO,LENTO E CONFUSO
Arbitro: Sig. A.GIUA
6,5semaforo_verde
  L’arbitro sardo ha diretto, tutto sommato, in maniera più che sufficiente, senza commettere errori rilevanti, anche nella valutazione dei falli. Incomprensibile solo qualche decisione. SBAGLIA POCO





About Peppino Accettura 579 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*