Il Bari cade a Bolzano contro il Sudtirol! Prima sconfitta dell’era Iachini…


Nella ventiseiesima giornata del campionato di serie B, il Bari perde di misura a Bolzano contro il Sudtirol grazie ad un rigore di Casiraghi nella ripresa e a una prova davvero sottotono. I galletti sono la cattiva copia della squadra ammirata nelle ultime due partite casalinghe e la sconfitta arriva puntuale come un orologio svizzero. Non basta una buona organizzazione difensiva, soprattutto nella prima frazione di gioco, a consentire ai pugliesi di fare punti ed ora, nella prossima trasferta a Catanzaro, bisognerà necessariamente rialzare la testa e riprendere la corsa.

FORMAZIONI
Mister Iachini deve fare a meno dello squalificato Di Cesare e degli infortunati Maita, Diaw e Koutsoupias. Il modulo adottato è il 4-3-1-2 e al centro della difesa, davanti a Brenno, ci sono Matino e Vicari, mentre sulle fasce agiscono Dorval e Guiebre (preferito stavolta a Ricci). Nel fulcro del centrocampo si piazza Benali, affiancato da Acampora ed Edjouma, mentre nel tandem offensivo trovano spazio Kallon e Puscas, supportati alle loro spalle da Sibilli.
Mister Valente deve fare a meno di Masiello, Vinetot e Rover. Davanti a Poluzzi ci sono i centrali Giorgini, Scaglia e Cagnano. Al centro della linea mediana trova spazio Arrigoni, affiancato da Tait e Kurtic, mentre le fasce sono presidiate da Molina e Davi. Il tandem offensivo è composto da Casiraghi e Pecorino.

LA GARA
Primo tempo
– L’avvio di gara è decisamente di marca tirolese e già al 2’ Pecorino tira di poco alto. L’offensiva di casa trova però ostacolo nell’attenta difesa barese e l’organizzazione degli ospiti fa sì che non ci siano tanti spazi liberi tali da consentire giocate pericolose. Al 24’ dai piedi di Kurtic parte un passaggio per Molina che fa velo e mette Tait nelle condizioni di battere a rete da posizione favorevole, ma la conclusione è imprecisa. Il match va avanti senza grosse emozioni ed è inevitabile che si giunga all’intervallo a reti bianche.
Secondo tempo – Il Bari si ripresenta in campo con Nasti al posto di Kallon, ma al 13’ arriva l’episodio che sblocca la sfida: Brenno interviene in ritardo su Pecorino e commette fallo inducendo l’arbitro a decretare il rigore. Dal dischetto è implacabile Casiraghi che sigla l’1-0. Iachini inserisce Ricci e Lulic al posto di Guiebre e Acampora, ma i biancorossi stentano a presentarsi al tiro. Ci prova Puscas di testa su palla calciata dalla bandieria, ma Poluzzi è attento e blocca senza grossi problemi. Entrano anche Bellomo e Menez al posto di Edjouma e Puscas, ma a provarci sono ancora i padroni di casa con un mancino di Davi dalla distanza che sorvola di poco la traversa. Al 42’ è da dimenticare il destro di Sibilli, a dimostrazione di un pomeriggio davvero grigio. Nonostante i 6 minuti di recupero, i galletti non riescono a effettuare un solo tiro in porta e tornano a casa con la coda tra le gambe.

Tabellino
SUDTIROL-BARI 1-0
SUDTIROL
(3-5-2): Poluzzi; Giorgini, Scaglia, Cagnano; Molina (dal 34′ st El Kaouakibi), Tait (dal 34′ st Rauti), Arrigoni, Kurtic (dal 20′ st Lonardi), Davi; Casiraghi (dal 34′ st Odogwu), Pecorino (dal 17′ st Merkaj). A disposizione: Drago, Peeters, Mallamo, Broh, Kofler, Ciervo, Cisco. Allenatore: F.Valente.
BARI (4-3-1-2): Brenno; Dorval, Matino, Vicari, Guiebre (dal 24′ st Ricci); Acampora (dal 24′ st Lulić), Benali, Edjouma (dal 35′ st Bellomo); Sibilli; Kallon (dal 1′ st Nasti), Puscas (dal 35′ st Menez). A disposizione: Pissardo, Pucino, Zuzek, Dachille, Maiello, Morachioli, Achik. Allenatore: G.Iachini.
ARBITRO: sig.ra M.S. Ferrieri Caputi della sez. di Livorno. Assistenti: sig. A.Tolfo della sez. di Pordenone e sig. T.Miniutti  della sez. di Maniago.
RETI
: al 15′ st rig. Casiraghi (S).
AMMONITI
: Davi, Cagnano e Scaglia (S); Benali (B).
NOTE
: cielo sereno, terreno in ottime condizioni; spettatori: circa 4.000 (di cui 773 tifosi ospiti); angoli: 4-3 per il Bari; recuperi: 1′ pt e 6′ st.






About Tommaso Di Lernia 734 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*