Bari-Palermo 0-2, le pagelle dei biancorossi: Antenucci gara di sacrificio, Mallamo lento nei riflessi…



BARI – Al Bari, promosso in B già da 3 settimane, si sono aggiunti Modena e Sudtirol, che hanno raggiunto l’obbiettivo solo all’ultima giornata.

Nelle ultime 3 stagioni i gironi A e B hanno vissuto vicende incerte per la promozione e le capoliste hanno dovuto faticare chiudere in testa (ad eccezione del Monza nel 2019/20). Nel girone meridionale, invece, le prime hanno sempre dominato.

Nel torneo interrotto, la Reggina ha chiuso con 9 punti sul Bari, diventati 11 con la classifica “corretta”, l’anno passato la Ternana lasciò l’Avellino indietro di 22 punti e quest’anno il Bari ha conservato 8 lunghezze di vantaggio, con 2 partite in meno disputate per l’esclusione del Catania.

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro il Palermo.

FRATTALI
6,5semaforo_verde
  Nulla ha potuto sulla potente conclusione di Floriano, ha sfiorato l’impresa sul calcio di rigore di Brunori, toccando la palla senza trattenerla, e poi ha mostrato la consueta sicurezza tra i pali. SEMPRE PRONTO
BELLI
5,5semaforo_rosso
  Ha sofferto la vivacità di Floriano. L’ex biancorosso era completamente smarcato in occasione del primo gol ed è stato sempre pericoloso. DISTRATTO
TERRANOVA
6semaforo_verde
  Ha spazzato l’area barese, frenando gli attacchi dal centro e ribattendo i tanti cross che piovevano davanti a Frattali provenienti dalle fasce esterne. CONCEDE POCO
DI CESARE
6semaforo_verde
  Il capitano è stato autore di una prestazione di spessore, annullando Brunori e spingendosi spesso in avanti, sfiorando in un paio di occasioni il gol. MESTIERE E PERSONALITA’
MAZZOTTA
5,5semaforo_rosso
  Valente gli ha creato tanti problemi e lo ha costretto a sacrificarsi nella marcatura, impedendogli le proiezioni in avanti sulla fascia sinistra. FRENATO
MALLAMO
5,5semaforo_rosso
  Non ha potuto mettersi in evidenza perché sovrastato dalla velocità dei centrocampisti rosanero. Non ha avuto il tempo per riflettere. LENTO NEI RIFLESSI
BIANCO
S.V.semaforo_giallo
  Ha dato il cambio a Mallamo giocando i 5 minuti finali e il recupero.                                               
MAIELLO
5,5semaforo_rosso
  Si è impegnato tanto nella fasedifensiva quanto nell’impostazione delle ripartenze, ma è stato soffocato dal pressing asfissiante degli avversari. REGIA INTERMITTENTE
GIGLIOTTI
S.V.semaforo_giallo
  Ha sostituito Maiello nell’ultimo quarto d’ora ed è andato a rinforzare la difesa.  
SCAVONE
5,5semaforo_rosso
  Non è riuscito a rendersi particolarmente utile nell’opera di filtro a centrocampo ed ha sulla coscienza il mancato pareggio due minuti prima del riposo, quando si è trovato solo davanti al portiere siciliano ma ha calciato fuori. POCO LUCIDO
D’ERRICO
6semaforo_verde
  E’ entrato al posto di Scavone dopo l’intervallo ed ha dato maggiore consistenza alla squadra in fase di contenimento, senza trascurare le sortite in avanti. IRRUENTO
BOTTA
6semaforo_verde
  Ha giocato un’ora prima di lasciare il campo ed è stato importante allo scopo di recuperare la migliore condizione per la Supercoppa. E’ stato bersagliato dai falli degli avversari. TARTASSATO
GALANO
5,5semaforo_rosso
  Prosegue l’opra di adattamento del giocatore nel ruolo di trequartista. Non appare ancora pronto e soprattutto l’ex pescarese deve ritrovare la condizione fisica. POCHI LAMPI
ANTENUCCI
6,5semaforo_verde
  La sua condizione fisica è davvero eccezionale considerato che non è più giovanissimo e gioca con continuità dall’inizio della stagione. E’ stato il più attivo degli attaccanti. GARA DI SACRIFICIO
CHEDDIRA
5,5semaforo_rosso
  Lo sanno tutti: l’attaccante predilige gli spazi dove può agire in progressione ma i difensori del Palermo lo hanno chiuso. IMPALPABILE
CITRO
6semaforo_verde
  Si è alternato all’ex attaccante del Parma. Ha cercato senza successo di dare maggiore vivacità al reparto avanzato biancorosso. VOLENTEROSO
Allenatore: M.MIGNANI
6semaforo_verde
  C’è stato un inevitabile calo di tensione e la squadra non ha retto di fronte ad un Palermo molto motivato che è riuscito a migliorare la sua posizione in classifica, conquistando un buon piazzamento per i play-off. Naturalmente non è stato soddisfatto per la sconfitta ma ha perdonato i suoi ragazzi promettendo di recuperare le forze per ben figurare negli ultimi due impegni della stagione in Supercoppa. SQUADRA SENZA CATTIVERIA
Arbitro: Sig. F.LUCIANI
6semaforo_verde
  L’arbitro romano è venuto a Bari con la fama di essere poco amante dei cartellini gialli, considerato che la sua media era di 3,5 ammonizioni per partita. Questa volta però è andato ben oltre, mostrando il “giallo” a ben 7 giocatori, autori di scorrettezze da punire. Comunque la sua direzione é stata più che sufficiente. GESTISCE LA GARA SENZA PROBLEMI





About Peppino Accettura 454 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*