Improta sblocca il risultato, Baez rimedia per i viola. Fiorentina-Bari finisce 1-1

Buon pareggio dei galletti contro i più quotati avversari



Share

Termina in parità l’amichevole di Moena tra Fiorentina e Bari. Il pareggio per 1-1 è più che meritato per quanto si è visto in campo: primo tempo con ritmi più elevati ma galletti più cinici con Improta, ripresa ricca di cambi e che ha premiato l’intuizione di Baez. Oltre un migliaio i tifosi viola, ma nutrita e’ anche la presenza dei sostenitori biancorossi. Presenti sugli spalti il doppio ex Alberto Cavasin ed il presidente del Bari Cosmo Antonio Giancaspro.

FORMAZIONI
Fabio Grosso schiera i suoi col 4-3-3: la novità in difesa è Tello, posizionato sulla destra al posto di Scalera. Centrocampo con Basha, Busellato e Brienza, mentre in attacco agisce il tridente composto da Galano, Nenè ed Improta. La Fiorentina di Pioli, invece, opta per un 4-2-3-1. In campo volti inediti come Hagi e Zekhnini, Babacar unica punta. Cristoforo e Sanchez agiscono alle spalle del quartetto difensivo composto da Gaspar, Hugo, Astori e Maxi Oliveira. Spicca tra i presenti il gioiellino Chiesa. Galletti in campo con la maglia bianca, toscani con la consueta maglia viola.

PRIMO TEMPO
Inizia meglio la Fiorentina, che nei primi minuti esercita un buon possesso palla e quando può prova a rendersi pericolosa. Tra il 16′ ed il 18′ Babacar, Hagi, Chiesa e Zekhnini – con una serie di combinazioni in area – tentano di concludere a rete: la difesa barese e Micai tengono botta. Poco dopo, dal 25′ in poi, i biancorossi iniziano ad aumentare l’intensità con Tello, Busellato ed Improta, provando anche a sfruttare rimpalli favorevoli. Al 32′ la svolta positiva della prima frazione: Olivera e Astori non intercettano la sfera in area di rigore, ne approfitta allora l’ex Salernitana che sorprende entrambi e batte Sportiello per il provvisorio 0-1. Pugliesi ancora pericolosi al 35′: Brienza prova ad avventurarsi in dribbling nel cuore dell’area avversaria, ma non conclude a rete. Due minuti dopo la Fiorentina reagisce con Babacar, il suo tiro è respinto prontamente da Micai.

SECONDO TEMPO

I viola provano a rimettere il risultato di parità in avvio ripresa. Non particolarmente brillante Capradossi: al 2′ tocca con il braccio la sfera in area di rigore, tre minuti dopo arriva in ritardo sullo scambio tra Hagi e Babacar. La conclusione del giocatore verso la porta difesa da Micai è potente e precisa, ma il numero 12 respinge ancora. Si fa notare al 9′ Nenè dagli sviluppi di un corner, con il suo colpo di testa che termina fuori. Poi, al 25′, arriva il gol della Fiorentina: il cross basso di Sottil dalla destra favorisce l’inserimento di Baez in area, poi bravo a sorprendere di tacco De Lucia per l’1-1. Ancora Fiorentina propositiva al 28′ con un tiro dal limite di Rebic, infine al 39′ ci prova Montini per il Bari dalla distanza. Ma il suo tentativo è troppo angolato.

Stadio Comunale, Moena (TN) 22 luglio 2017 – Incontro amichevole
FIORENTINA-BARI 1-1 (primo tempo 0-1)
FIORENTINA (4-2-3-1): Sportiello (13′ st Dragowski); Gaspar (1′ st Tomovic), Hugo (17’st Milenkovic), Astori, Maxi Olivera; Cristoforo, Sanchez (23′ st Badelj); Chiesa (1′ st Rebic), Hagi (9′ st Sottil), Zekhnini (14′ st Baez); Babacar (23′ st Gori). All. Pioli.
BARI (4-3-3): Micai (23′ st De Lucia); Tello (23′ st Scalera, poi rimpiazzato da Montini al 38′ st), Capradossi (23′ st Masi), Tonucci (1′ st Moras), Morleo (23′ st Di Noia); Busellato (14′ st Cassani), Basha (14′ st Greco), Brienza (4′ st Salzano); Galano (4′ st Furlan), Nenè (14′ st Raicevic), Improta (14′ st Martinho). All. Grosso.
RETI: 32′ pt Improta (B), 25′ st Baez (F).
AMMONITI: 29′ st Di Noia (B).
NOTE: concessi 3′ di recupero nel secondo tempo.





About Domenico Brandonisio 2279 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*