LA PRESENTAZIONE DELLA GARA – Alla portata del Bari il passaggio agli ottavi della Coppa Italia! Di fronte c’è un Sassuolo in grave crisi…

Biancorossi e neroverdi nel 4° turno di Coppa Italia


Tifosi del BariLe agenzie di scommesse prevedono vincente con ampio margine il Sassuolo sul Bari nel quarto turno di Coppa Italia. E’ un pronostico sorprendente considerati i diversi approcci alla gara. La squadra di Grosso si presenta sul terreno di gioco del “Mapei Stadium” (capienza 23.717 posti) con un bigliettino da visita di tutto rispetto: capolista per 2 turni consecutivi, seconda squadra più prolifica della serie cadetta (alla media di quasi 2 gol a partita realizzati) e in serie positiva da 5 giornate, nel corso delle quali ha conquistato 4 vittorie e 1 pareggio.

E’ invece in piena crisi l’undici neroverde, alla quinta presenza consecutiva nella massima divisione:  ancora non ha mai vinto in casa, segna pochissimo (poco più di 1 gol ogni 2 gare), è precipitato ai limiti della zona retrocessione. Per questo flop ha già pagato l’allenatore Cristian Bucchi, appena sostituito da Beppe Iachini. E’ difficile che in 48 ore il nuovo tecnico abbia potuto colmare le lacune di una squadra che ha concluso la stagione passata nella seconda metà della classifica ed è stata “rinforzata” (per modo di dire) dall’arrivo del solo Falcinelli dal Crotone e indebolita dalla partenza dei vari Aquilani, Defrel, Pellegrini e Iemmello.

Sarà interessante assistere alla reazione dell’ambiente emiliano al cambio di panchina, così come sono molto attese le prestazioni dei biancorossi poco utilizzati da Grosso in questo primo scorcio di stagione, sia a causa di infortuni che per scelta tecnica. Da alcuni anni la partecipazione alla Coppa Italia è stata aperta  anche alle formazioni di Lega Pro (27) e dell’Interregionale (9). Le squadre di serie B sono entrate in gioco nel secondo turno, successivamente è toccato a 12 formazioni di serie A e infine agli ottavi parteciperanno le altre 8 della massima divisione, impegnate nelle coppe europee e designate quali teste di serie. Nei primi 5 turni è prevista la partita secca, nelle semifinali si gioca invece con andata e ritorno.

Sul suo cammino il Bari ha incontrato in agosto prima il Parma e poi la Cremonese, sempre al “San Nicola” : sono stati 2 successi con lo stesso risultato di 2-1, maturati entrambi grazie ad altrettanti ribaltamenti dello svantaggio iniziale. Ha giocato 1 sola partita, invece, il Sassuolo, superando lo Spezia per 2-0.

Alla vincente tra Bari e Sassuolo toccherà affrontare l’Atalanta, quinta classificata nello scorso campionato. L’avversario negli ottavi  sarà designato dallo scontro tra il Napoli e la vincente tra Udinese e Perugia.

La gara del “Maipei Stadium” sarà arbitrata da Luigi Pillitteri, 32enne, iscritto alla sezione di Palermo, esordiente nel campionato di serie B. Ha diretto in Coppa Italia Spezia-Reggiana (3-0) giocata il 5 agosto scorso. Incontra per la seconda volta il Bari: la prima è stata undici giorni fa, a Novara, e nell’occasione i biancorossi festeggiarono il ritorno alla vittoria esterna dopo 9 mesi.

L’incontro sarà trasmesso  solo da RAI SPORT PIU’. Fischio d’inizio alle ore 15 al “Mapei Stadium”.






About Peppino Accettura 580 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*