Monopoli, Scienza: “Lavoriamo per un finale di stagione con i fiocchi, prossime due gare fondamentali”

Le prole del tecnico monopolitano in vista della Paganese



In vista della gara casalinga contro la Paganese in programma domenica allo stadio “Vito Simone Veneziani” ha parlato in occasione della consueta conferenza stampa pre gara il tecnico del Monopoli, Beppe Scienza. Chiamato a parlare del momento di forma del gabbiano, queste le dichiarazioni del tecnico: “La squadra – ha esordito condottiero biancoverde –  sta continuando ad allenarsi  alla grande, l’unica cura che mi sento di dare ai mie ragazzi è il lavoro costante e meticoloso. Rispetto alla scorsa settimana siamo leggermente più stanchi avendo affrontato una trasferta faticosa sotto molti punti di vista come quella di Reggio Calabria, nonostante questo però abbiamo dosato bene il carico di lavoro, io personalmente non ho visto un calo nella concentrazione dei ragazzi, monitorando costantemente i valori fisici riusciamo ad assicurare performances importanti per chi scende in campo, viviamo alla grande questo momento anche in ottica di un salto di qualità in futuro.  Le prossime due partite in casa possono dare un quadro più completo per capire le ambizioni di questo Monopoli, due risultati positivi consoliderebbero la nostra posizione in classifica, nella peggiore delle ipotesi comunque non comprometterebbe nulla”.

E ancora: “Domenica dobbiamo dimostrare ancora una volta quelli che sono i nostri principi di gioco, fare bene le due partite darebbe comunque uno slancio in più, nello specifico  temo maggiormente lo scontro con la Paganese, che è un avversario tosto ed affamato di punti, nonostante la classifica non eccezionale gioca bene al calcio. Sono sicuro  ci darà filo da torcere, mi aspetto una compagine propositiva e aggressiva che se la giocherà a viso aperto. Affronteremo i campani con l’umiltà e il rispetto dell’avversario che ci contraddistingue. Saremmo inoltre felici di poter contare su una cornice di pubblico sempre maggiore, il nostro obiettivo è riportare l’entusiasmo intorno ai colori biancoverdi. La società dal canto suo ha messo in atto lodevoli iniziative volte a premiare i tifosi “.

Anticipando qualcosa riguardo la formazione anti Paganese ecco le impressioni dell’ex calciatore: “Nel reparto arretrato tanto  Benassi quanto Mercadante, Bei  e Ferrara sono tutti fisicamente a posto in base al nostro avversario farò le mie valutazioni anche perchè posso contare su valori fisici molto alti, tutti i difensori sono validissimi. In attacco Doudou in questo momento ha  il sentore della sua situazione, e ora come ora non è pronto per giocare 90 minuti, però puo’ essere buttato nella mischia l’ultima mezz’ora di gioco aiutando molto i compagni potendosi dimostrare letale, così come lo è stato a Reggio Calabria”.





About Andrea Giotta 1016 Articoli
Collaboratore e Pubblicista dal settembre 2017. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*