Giancaspro a Sky: “Affrontiamo con serenità l’appello.” Domani prevista conferenza stampa del patron biancorosso.

Le parole del presidente dei galletti ai microfoni di Sky sport



Share

fonte: fcbari1908.com

Le dichiarazioni del presidente Cosmo Antonio Giancaspro, rilasciate a SkySport 24.

“Stiamo preparando il ricorso alla sentenza che prevede la penalizzazione di due punti. Riteniamo che ci siano tutte le circostanze per affrontare con serenità il giudizio di secondo grado, avendo prodotto documentazione dell’avvenuto pagamento. Mi preme sottolineare come non siamo stati noi a chiedere il rinvio al 1 giugno, bensì la Procura Federale. Avremmo auspicato che già il 15 maggio si fosse presa una decisione, alla luce anche dell’inizio dei playoff e per evitare problemi organizzativi un po’ a tutti. Il 21 maggio, ho appreso dell’istanza chiesta dal Cittadella, durante un’assemblea dei soci di Lega B, di anticipare l’udienza dal 1 giugno al 25 maggio. Una richiesta che, a detta dei miei legali, il Cittadella poteva presentare direttamente all’udienza del 15 maggio. Solo il 24 maggio, poi, la Lega B attraverso un Comunicato Ufficiale, ha reso noto il nuovo calendario. Intanto, però avevamo venduto 9.000 biglietti. Nessun problema, nei prossimi giorni, determineremo le modalità di rimborso. Resta il fatto, che la dilatazione dei tempi di giudizio e la successiva inspiegabile accelerazione, ci ha creato problemi a livello organizzativo e sportivo”.

Domani intanto prevista conferenza stampa del numero 1 biancorosso presso la sala stampa dello stadio ‘San Nicola’ alle ore 12:00.





About Redazione barinelpallone 3523 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

1 Comment

  1. Le regole sono regole. Ma la cosa inaccettabile è il ritardo procedurale e la conseguente irrecuperabilità dei punti in caso di decisione definitiva, posto che la stagione è terminata, e ciò si traduce in un danno alla squadra ed alla società.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*