E ora cosa succede? Titolo nelle mani del sindaco e suggestione lodo per la C

Le ultime in casa biancorossa



Ed ora cosa ne sarà del Bari? Il tempo stringe ed entro i prossimi giorni una soluzione andrà trovata. I galletti, teoricamente, dovrebbero ripartire dal campionato di Serie D. Tante le pugliesi e soprattutto le baresi presenti: Gravina, Altamura e Bitonto. Senza dimenticare la probabilità della vicina Andria, esclusa dalla Serie C, ma anche quelle di Taranto, Nardò e Fasano. Non si esclude una possibile ripartizione di queste formazioni in due gironi, se non altro perchè il massimo campionato dilettantistico rischierebbe di convertirsi in una Premier League pugliese.

L’alternativa, ancor più difficile, è la ripartenza dalla Serie C. Ormai sfumato il trasferimento del titolo da parte di Canonico – presidente del Bisceglie – si pensa (e spera) ad un possibile lodo che possa far ripartire i biancorossi da una categoria meno infausta. Si cercherebbe di far leva, in questo caso, sui meriti sportivi e sulle motivazioni legate all’ordine pubblico (meno campi con capienza ridottissima per gli ospiti rispetto alla D). Il titolo, ora come ora, finirà nelle mani del sindaco Decaro: la palla passa ancora una volta a lui. Si decide la rinascita del calcio in riva all’Adriatico. Vietato sbagliare.






About Domenico Brandonisio 2279 Articoli
Collaboratore ed aspirante Pubblicista. Si occupa di qualsiasi argomento attinente al calcio di Bari e Provincia

6 Comments

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*