Arrivato l’ok per l’attività agonistica, Minelli gioisce: «Non vedevo l’ora…»



Il Bari lo ha annunciato nei giorni scorsi: Alessandro Minelli, a seguito di valutazione clinica e degli accertamenti strumentali del caso, ha finalmente conseguito il benestare per la ripresa dell’attività sportiva agonistica.

Il difensore, tornato quindi a disposizione dello staff tecnico biancorosso, è intervenuto ai microfoni di Telebari, media partner ufficiale della SSC Bari, per spiegare le sue sensazioni. «Appena ho rimesso piede in campo – si legge sul sito internet ufficiale del club – ho fatto uno scatto con la palla. Che sensazione strana, ma è stata una bella emozione, sono davvero felice, non vedevo l’ora. Quando si è cominciato a parlare di Covid, l’ho sottovalutavo come problema, poi ci sono passato e posso dire che è davvero una brutta esperienza. C’è da stare attenti e usare tutte le precauzioni possibili».

Quanto ai tempi che bisognerà aspettare per rivederlo in campo in una gara ufficiale: «Fosse per me andrei in campo già domenica, ma bisogna fare le cose per bene. Sono stato fermo più di un mese, non sono in condizione e quella si ritrova con il lavoro. Lo staff mi sta aiutando in tutti i modi per permettermi di tornare il prima possibile. Vediamo quali saranno i tempi, con il cuore non si scherza. C’è tanta voglia, questo sì. Anche il Mister e i compagni erano ansiosi di ritrovarmi nello spogliatoio. Il minimo che posso fare è portare i pasticcini per tutti». 

Il numero #23 dei galletti si è soffermato in chiusura sul momento del gruppo: «La squadra sta dando tanto, soprattutto a livello di prestazioni. L’ultima partita è stata condizionata da un eurogol a tempo quasi scaduto, ma la prestazione è stata di alto livello. Siamo consapevoli che il nostro obiettivo è quello di vincere e dare sempre il massimo».





About Redazione barinelpallone 3171 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*