Primo allenamento del Bari dopo il ritorno di Auteri: regolarmente in gruppo Celiento e Cianci. Affaticamento al retto femorale per Ciofani…



A poche ore dal comunicato ufficiale col quale la SSC Bari ha deciso di riaffidargli la panchina biancorossa, Gaetano Auteri ha diretto oggi il primo allenamento della settimana che porterà i galletti alla gara esterna contro la Turris.

Prima di scendere in campo, il gruppo si è sottoposto ad un ciclo di tamponi rapidi supplementari; accertata la negatività dell’intero gruppo, ci si è potuti allenare in modalità congiunta; un nuovo ciclo di tamponi molecolari è fissato per domani. 

Come riportato nel bollettino quotidiano della società, il gruppo è sceso in campo nel pomeriggio per affrontare 3 blocchi di lavoro atletico alternati ad esercitazioni tecnico-tattiche incentrate su circolazione e possesso palla e sfide a ranghi misti su metà campo. Regolarmente in gruppo Celiento e Cianci; aggregati i giovani Dargenio, Mane e Mercurio; differenziato per Sarzi (fastidio alla caviglia destra).

Gli esami strumentali a cui è stato sottoposto Matteo Ciofani, atti a valutare l’entità del problema accusato durante la sfida contro il Palermo, hanno evidenziato un affaticamento al retto femorale anteriore destro; per lui, come anche per Bianco, lavoro atletico dedicato. Proseguono nel lavoro specifico di recupero Cristian Andreoni (tendinopatia cronica dell’achilleo destro) e Nicola Citro (lesione al legamento crociato sinistro).

Per domani è in programma una doppia seduta di allenamento. Il club ricorda che gli allenamenti verranno svolti a porte chiuse in ottemperanza ai protocolli sanitari in vigore che non permettono assembramenti di nessun genere, né possibilità di autografi o selfie con il gruppo squadra.





About Redazione barinelpallone 3223 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*