Il Bari si aggiudica il derby contro il Monopoli, Scavone firma l’1-0. Entusiasmo in casa biancorossa…



BARI – Nella settima giornata del campionato di serie C, il Bari si aggiudica il derby contro il Monopoli grazie ad una rete nella ripresa di Scavone e consolida ulteriormente il primo posto in classifica. I galletti continuano ad inanellare vittorie e prestazioni convincenti ed oggi, pur al cospetto di un avversario coriaceo e ben disposto in campo, riescono a centrare ancora i tre punti dando prova di personalità e spessore. Fino ad ora il cammino dei galletti è davvero positivo. Che sia l’annata giusta?

LE FORMAZIONI
Mister Mignani ripropone Di Cesare al centro della difesa accanto a Terranova, mentre sulle corsie laterali arretrate ci sono il riconfermato Pucino e Ricci che vince il ballottaggio con Mazzotta. A centrocampo c’è da registrare l’assenza di Bianco (squalificato), Lollo e Di Gennaro (infortunati) e allora è ancora Maita a giocare da play, affiancato da Scavone e D’Errico. Botta è libero di svarionare sulla trequarti, a supporto degli attaccanti Simeri e Marras.

Mister Colombo deve rinunciare agli indisponibili Borelli, Baraye e Fornasier e punta sul 3-5-2. In difesa c’è la riconferma dei centrali Arena, Mercadante e Bizzotto, mentre in cabina di regia a centrocampo giostra Vassallo, affiancato da capitan Piccinni e dall’altro ex Hamlili. Le fasce sono invece presidiate da Viteritti (preferito a Novella) e Guiebre, mentre la coppia offensiva è composta da D’Agostino e dal temibile Starita, capocannoniere del torneo.

LA GARA
Primo tempo
– L’avvio del Bari è molto promettente e volitivo, ma nei primi 25 minuti i galletti si rendono pericolosi solo un paio di volte con Simeri che da dentro l’area di rigore calcia di destro ed in entrambi i casi la palla termina al lato. Nel mezzo un rigore reclamato da Marras al 14’ per un intervento in area ai suoi danni da parte di Vassallo che l’arbitro giudica regolare. Gli ospiti rispondono alla mezzora con un tiro assolutamente fuori misura di Bizzotto. Il  match è godibile e si gioca su ritmi piuttosto serrati, anche se nessuna delle due formazioni riesce a creare delle nitide palle gol. Poco prima della pausa, Botta pesca da calcio d’angolo Maita, ma la sfera rimbalza proprio davanti al centrocampista siciliano che di testa alza troppo la mira.
Secondo tempo – Anche la prima emozione della ripresa è targata Bari: sugli sviluppi di un corner, D’Errico arpiona la palla da fuori area e il suo destro sorvola la traversa. Poco dopo i biancoverdi si fanno notare con D’Agostino che dal fondo mette al centro per Piccinni il cui sbilenco “tap in” non centra lo specchio della porta. Dopo un quarto d’ora Mignani capisce che è arrivato il momento di fare qualche cambio ed inserisce Cheddira e Antenucci al posto di Botta e Simeri. Proprio Cheddira conquista una bella punizione sulla destra e al 19’ D’Errico pennella in area, ma la girata di Di Cesare è telefonata e non crea particolari patemi d’animo a Loria. E’ l’ultima giocata della sua gara per il navigato capitano che lascia il campo per far posto a Celiento. A Frattali tocca il compito di indossare la fascia. Al 26’ Bizzotto commette fallo al limite dell’area su Marras, ma il conseguente tiro piazzato di Antenucci si infrange sulla barriera. La replica degli ospiti non si fa attendere: una bella iniziativa di Guiebre termina con l’assist per il nuovo entrato Grandolfo che, pressato da Terranova, non colpisce in maniera perfetta e spedisce fuori. Minuto 34 e il match finalmente si sblocca. Ricci effettua un perfetto traversone dall’out mancino e l’incornata di Scavone scavalca e beffa il portiere avversario per l’1-0 biancorosso. Forti del vantaggio, i padroni di casa inseriscono Mallamo e Gigliotti al posto di Marras e D’Errico, ma nei 6 minuti di recupero non accade più nulla. Vince il Bari con merito e primo posto sempre più saldo!

Tabellino
BARI-MONOPOLI 1-0
BARI (4-3-1-2): Frattali; Pucino, Di Cesare (dal 21′ st Celiento), Terranova, Ricci; Scavone, Maita, D’Errico (dal 40′ st Gigliotti); Botta (dal 16′ st Cheddira); Simeri (dal 17′ st Antenucci), Marras (dal 39′ st Mallamo). A disposizione: Polverino, Plitko, Belli, Mazzotta, Paponi, Citro. Allenatore: M.Mignani.
MONOPOLI (3-5-2): Loria; Arena (dal 41′ st Novella), Mercadante, Bizzotto; Viteritti, Piccinni (dal 41′ st Bussaglia), Vassallo, Hamlili (dal 25′ st Langella), Guiebre; D’Agostino (dal 24′ st Grandolfo), Starita (dal 38′ st Nocciolini). A disposizione: Guido, Tazzer, Riggio, De Santis, Romano, Morrone, Nina. Allenatore: A.Colombo.
ARBITRO: sig. F.Longo della sez. di Paola. Assistenti: R.Fraggetta della sez. di Catania e S.Spina della sez. di Palermo.
RETI: al 34′ st Scavone (B).
AMMONITI: Scavone, Celiento e Pucino (B); Hamlili, Mercadante e Arena (M).
NOTE: cielo sereno, terreno in ottime condizioni; angoli: 7-1 per il Bari; recuperi: 3′ pt e 6′ st; spettatori: 9.763 (di cui 642 ospiti); la ripresa è iniziata con 10′ di ritardo per un parziale non funzionamento dell’illuminazione dello stadio.





About Tommaso Di Lernia 645 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*