Bari-Como 1-1, le pagelle dei biancorossi: Diaw determinante, Maiello stanco…


BARI – Il Bari ha giocato 40 minuti più il recupero finale in superiorità numerica, a seguito dell’espulsione di un giocatore lombardo. Ma nessuno se ne è accorto!

I biancorossi hanno insistito nei passaggi laterali, cercando spazi sulle fasce laterali, ma raramente hanno cercato la profondità.

E’ mancata la lucidità. La conseguenza di tutto ciò é l’ennesimo pareggio, il sesto, che muove impercettibilmente una classifica che si sta facendo preoccupante.

Mignani alla vigilia aveva dichiarato che vole una squadra che facesse più gol e ne prendesse di meno. Vana speranza!

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro il Como.

BRENNO
6semaforo_verde
  E’ stato impegnato solo nel primo tempo da 3 conclusioni deboli di Cutrone e 1 di Da Cunha: sulla palla del francese si è allungato ed ha deviato in angolo. Nella ripresa un solo tiro in porta, il colpo di testa del gol di Bellemo. SENZA COLPE
DORVAL
6,5semaforo_verde
  Non solo ha coperto la sua fascia, limitando le proiezioni degli avversari, ma si è sacrificato in un continuo correre su e giù fin dentro l’area lombarda per lanciare palloni sottoporta, spesso fermato fallosamente. SPINA NEL FIANCO
DI CESARE
6,5semaforo_verde
  Tanti gli interventi per anticipare i giocatori lariani e spesso si è esibito in spettacolari uscite dall’area palla al piede ma senza risultato. BALUARDO INSORMONTABILE
VICARI
6semaforo_verde
  Inizialmente ha accusato qualche incertezza con passaggi imprecisi, poi è cresciuto ma resta qualche dubbio sulla disattenzione collettiva in occasione del pareggio. AUTORITARIO
FRABOTTA
6semaforo_verde
  Finalmente una prestazione ampiamente sufficiente, caratterizzata da tanti cross verso la porta di Semper ma la precisione è stata generalmente scarsa. RITROVATO
KOUTSOUPIAS
6semaforo_verde
  Alla terza prestazione in otto giorni, ha mostrato chiari segni di stanchezza. Comunque è stato autore del tiro più pericoloso della giornata in apertura di gara, conclusione ribattuta dal portiere. PREZIOSO
DIAW
7semaforo_verde
  L’attaccante è subentrato al centrocampista greco nell’ultima mezzora ed ha subito firmato il gol del temporaneo vantaggio. E’ una vera punta. DETERMINANTE
MAIELLO
6semaforo_verde
  Si è impegnato a mettere ordine nella manovra biancorossa e contemporaneamente ha badato a fornire una copertura alla difesa. Fuori misura un paio di conclusioni da lontano. Ha bisogno di riposo. STANCO
MAITA
S.V.semaforo_giallo
  Ha sostituito Maiello, sfinito, a un quarto d’ora dalla fine, ma ha lasciato il campo dopo 6 minuti per un risentimento muscolare. Davvero sfortunato.  
BENALI
S.V.semaforo_giallo
  E’ entrato in campo al posto dell’infortunato Maita ed ha partecipato senza successo all’assedio all’area lombarda.  
ACAMPORA
6semaforo_verde
  Sicuramente può dare molto di più alla squadra, anche in zona tiro. Una sua conclusione °è stata sventata cin fatica dal portiere comasco. IN CRESCITA
ARAMU
6semaforo_verde
  Indubbiamente è un elemento di grande spessore tecnico. Gioca ancora a sprazzi e commette errori grossolani perché non è sorretto da una condizione fisica accettabile. IN RODAGGIO
BELLOMO
S.V.semaforo_giallo
  Ha giocato gli ultimi dieci minuti più recupero, subentrando a Aramu. A causa della lunga assenza è apparso un po’ arrugginito.  
SIBILLI
6semaforo_verde
  Ha alternato prodezze a errori incredibili, come il passaggio sbagliato per Aramu, poco dopo la mezzora, in un contropiede condotto da 4 biancorossi contro 2 difensori. A volte si intestardisce in spunti personali sterili. SPRECONE
ACHIK
6semaforo_verde
  Si è piazzato sulla fascia sinistra ed ha cercato di sfondare da quel lato la difesa ospite. Insidioso quando ha battuto le punizioni. Tutto sommato un esordio positivo. VIVACE
NASTI
7semaforo_verde
  E’ rimasto come al solito isolato in area per un’ora. Eppure ha segnato con un preciso diagonale un gol annullato per una sua spinta al suo marcatore e poco dopo ha impegnato il portiere con una mezza rovesciata che meritava miglior fortuna. Purtroppo finché sarà da solo nell’area non potrà fare miracoli. CREA SCOMPIGLIO
Allenatore: M.MIGNANI
5,5semaforo_rosso
  E’ stata buttata al vento l’occasione per vincere la prima partita al “San Nicola” e compiere un bel passo avanti in classifica. La squadra si è trovata in superiorità numerica per quasi l’intera ripresa ma non ha saputo sfruttare questa opportunità. Mignani insiste su alcuni elementi, ma appaioni, stanchi, stremati e commettono errori incredibili: svirgolano i tiri, si scontrano e si ostacolano tra di loro, sbagliano i passaggi più elementari. E poi é davvero assurdo che per la seconda volta i biancorossi si facciano rimontare dopo pochi secondi il vantaggio faticosamente raggiunto! SQUADRA POCO CONCENTRATA
Arbitro: Sig. G.CAMPLONE
6,5semaforo_verde
  L’arbitro pescarese non ha lasciato correre nulla, intervenendo quasi ad ogni contrasto. Il gioco è stato così spezzettato ma in queta maniera ha spento ogni accenno di zuffa tra i giocatori, apparsi sicuramenti nervosi. PIGNOLO





About Peppino Accettura 593 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*