Brescia-Bari 1-2, le pagelle dei biancorossi: Diaw strepitoso, Nasti sprecone…


La “cura Marino” comincia a fare effetto sul Bari.

Sabato sera i biancorossi erano scivolati in 15^ posizione, staccati di 5 punti dalla zona play-off e con un modestissimo vantaggio, solo 3 lunghezze, sulla zona play-out.

Il secondo successo stagionale, arrivato dopo 2 mesi, ha rilanciato le azioni del Bari che ora é ad un passo dall’aggancio con le squadre impegnate nella lotta per la promozione.

Occorre adesso migliorare la concentrazione e l’intensità, perchè in questo campionato nulla é scontato e può accadere che l’ultima (Lecco) vada a vincere sul campo della seconda in classifica (Palermo).

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro il Brescia.

BRENNO
6,5semaforo_verde
  Il portiere brasiliano ha intuito il rigore ma non ce l’ha fatta a respingere e d ha salvato il risultato con un grande intervento sul colpo di testa ravvicinato di Paghera. REATTIVO
PUCINO
6,5semaforo_verde
  Il ritorno dell’esperto difensore è stato esremamente positivo ed ha assicurato maggiore copertura al reparto arretrato biancorosso. La sua presenza ha consentito l’avanzamento a centrocampo di Dorval. PROVVIDENZIALE
DI CESARE
6,5semaforo_verde
  Il capitano è parso inizialmente in difficoltà contro Moncini, che dopo solo 9′ gli è sfuggito costringendolo al fallo da rigore. Pur non raggiungendo il rendimento delle ultime giornate, il suo apporto è stato efficace e nel finale è tornata utile la sua grande esperienza. Ricevuta la 5^ ammonizione, sarà squalificato. UOMO DI ESPERIENZA
VICARI
7,5semaforo_verde
  E’ stato determinante in fase difensiva sbrogliando tante situazioni difficili in area. Poi nella ripresa si è alzato in marcatura fino a metà campo ed ha cercato caparbiamente il gol, proiettandosi spesso in avanti, fino a deviare di testa sotto la traversa il cross di Ricci. EROICO
FRABOTTA
6semaforo_verde
  E’ rimasto un po’ fuori del gioco, limitando le discese sulla fascia. Positivo un suo cross, nel recupero del primo tempo, destinato alla testa di Nasti. Non è rientrato dopo il riposo. IN LENTO RECUPERO
RICCI
6,5semaforo_verde
  Con il suo ingresso al posto di Frabotta la manovra biancorossa si è decisamente sveltita ed ha acquistatoi una efficace profondità.E’ andato persinoi infastidire connl pressing portiere e difensori avversari in fase di disimpegno. GRINTOSO
DORVAL
6semaforo_verde
  Ci ha messo un po’ di tempo per abituarsi alla nuova posizione e nel primo tempo si è visto solo in qualche spunto. Molto meglio nella ripresa quando ha inensificato la spinta. VOLENTEROSO
ACAMPORA
6semaforo_verde
  La non perfetta condizione fisica non gli consente di essere perfettamente lucido ed ha commesso tanti errori imprevedibili nei passsaggi ai compagni che hanno favorito le ripartenze dei lombardi. Nella ripresa ha provato a verticalizzare la manovra. POCO LUCIDO
KOUTSOUPIAS
6,5semaforo_verde
  Il giocatore greco ha presidiato la zona di metà campo e si è impegnato in un grande lavoro di interdizione e cucitura del gioco. Lotta su ogni pallone. SEMPRE PRESENTE
SIBILLI
7semaforo_verde
  Ha iniziato la gara come trequartista alle spalle dei due attaccanti, poi Marini ha rivisto l’assetto ed è passato nel ruolo di mezzala sinistra. Comunque l’ex pisano non rispetta rigidamente il ruolo perché si muove per tutto il campo, svariando dall’attacco alla difesa. E’ stato l’autore del lancio verticale sfruttato da Diaw per il pareggio. STRARIPANTE
BELLOMO
S.V.semaforo_giallo
  E’ subentrato a Sibilli, stanchissimo, per giocare gli ultimi 5 minuti più il recupero. Ha rinforzatole difese del centrocampo.  
NASTI
6semaforo_verde
  Gli giova la presenza di Diaw perché può muoversi in area avversaria con maggiore libertà. Ha concluso 3 volte verso la rete, sfiorando il gol ma non era in giornata. SPRECONE
MORACHIOLI
6,5semaforo_verde
  Marino lo ha inserito al posto di Nasti per allargare la manovra. Tre minuti dopo il suo ingresso ha avviato la ripartenza dalla metà campo, scambiando con Ricci che effettuato il cross vincente. Poi ha contribuito a difendere la vittoria. BRILLANTE
DIAW
7,5semaforo_verde
  Ha mostrato di essere in ottima condizione. Conquista e difende tanti palloni partendo anche da metà campo. E’ un punto di riferimento per i compagni. Subisce tanti falli non puniti ma non molla. Splendida la prodezza che ha porato al pareggio. STREPITOSO
Allenatore: P.MARINO
7,5semaforo_verde
  E’ arrivata la “scossa” di Marino e con questa la vittoria attesa da 2 mesi. Il tecnico siciliano ha rivoluzionato la squadra, inserendo i due attaccanti insieme, spostando in avanti Dorval e richiamando Pucino. Ma il cambiamento ha riguardato anche la mentalità che ha consentito ai biancorossi di giocare con una intensità e una grinta mai viste in questa prima parte del campionato. Marino ha pure vinto il duello con Gastaldello, che ha presentato a sorpresa il Brescia con un nuovo schieramento tattico, perchè le sue contromosse hanno sortito effetto. SQUADRA COMBATTIVA E CONCRETA
Arbitro: Sig. M.GUIDA
6semaforo_verde
  L’arbitro campano è riuscito a controllare una partita dominata dal nervosismo in campo e caratterizzata da tanti falli. Forse ha abusato sui cartellini, 6 gialli, 3 per ogni squadra, e uno rosso per Campofranco, collaboratore tecnico di Marino. Comunque è sembrato che il direttore di gara abbia cercato di favorire i difensori che picchiavano duro sugli attaccanti. Quache perplessità ha destato il mancato intervento suo e del VAR per un rimpallo sul braccio di Van de Looi sul tiro di Di Cesare. TROPPO TOLLERANTE





About Peppino Accettura 579 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*