Bari-Pisa 1-1, le pagelle dei biancorossi: Maita generoso, Brenno giornata da dimenticare…


BARI – L’incredibile numero di pareggi, 6, registrati in serie B, lasciano praticamente invariata la classifica nelle ultime posizioni, fatta eccezione per il Cosenza.

Il Bari è sceso ancora una volta in campo con scarsa concentrazione ed ha subìto il gol dopo 3 minuti.

Per una fortunata coincidenza due arbitri pugliesi hanno dato una mano ai biancorossi: il leccese Pezzuto ha concessso il rigore al “San Nicola” e il brindisino Di Bello ha giustamente annullato il gol che avrebbe consentito allo Spezia di schizzare con 2 lunghezze di vantaggio.

Intanto sabato prossimo due scontri diretti potrebbero dare un nuovo volto alla classifica: Ternana-Ascoli e Cosenza-Bari.

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro il Pisa.

BRENNO
5semaforo_rosso
  Non attraversa un momento felice. Riportato titolare da Giampaolo, commette 2 errori madornali (pallone sfuggito dalle mani con rischio di autorete e uscita a vuoto) ma per fortuna non ci sono danni. GIORNATA DA DIMENTICARE
DORVAL
5semaforo_rosso
  Confermato a sorpresa (il favorito nel suo ruolo pareva Pucino), stenta a frenare gli avvrsari sulla fascia destra e commette tanti errori di ingenuità. POCO CONCENTRATO
DI CESARE
6semaforo_verde
  Come al solito, conferisce sicurezza al reparto dfensivo ma per prudenza limita le puntate in avanti e collabora poco con i compagni di un attacco come sempre spuntato. A metà ripresa viene ammonito per rimediare a un errorre di Puscas e lo rimprovera platealmente. BALUARDO DIFENSIVO
VICARI
6,5semaforo_verde
  Tanti interventi efficaci per anticipare il tiro in porta degli avversari che superano ogni filtro a metà campo grazie a triangolazioni rapide e precise. DOMINA L’AREA
RICCI
5,5semaforo_rosso
  Riduce le proiezioni per contrastare gli esterni toscani e non trova la consueta efficacia quando si avventura nella metà campo ospite. TROPPO PRUDENTE
MAITA
6,5semaforo_verde
  Dopo un primo tempo incerto (pregevole un suo travolgente contropiede al 30′ con servizio per Sibilli e grande parata del portiere ospite), disputa una ripresa strepitosa e trascina la squadra alla reazione. GENEROSO
BELLOMO
S.V.semaforo_giallo
  Sostituisce l’esausto Maita poco prima del recupero finale.                                                    
BENALI
6semaforo_verde
  Cresce nella ripresa e si fa valere sorattutto nella fase di contenimento. Nel finale inspiegabilmente rinuncia ad una deviazione di testa verso la porta per un improbabile passaggio ad un compagno. PREZIOSO
SIBILLI
6semaforo_verde
  Dopo un periodo di appannamento, torna ad essere un protagonista. Si muove tanto, sbaglia molto ma è uno dei più produttivi della squadra. Il portiere toscano gli nega la gioia del gol. SONTUOSO
KALLON
6semaforo_verde
  L’esterno rientra a sorpresa in squadra e vivacizza la manovra biancorossa aggredendo la difesa nerazzurra dalla fascia destra. Si mette in mostra per i numerosi cross ma non punge in fase di conclusionei a rete. SPINA NEL FIANCO
ACHIK
5,5semaforo_rosso
  Gioca l’ultimo quarto d’ora più recupero al posto di Kallon ma stenta nei duelli uno contro uno. NON TROVA IL GUIZZO
PUSCAS
5,5semaforo_rosso
  E’ ancora lento nei riflessi, attende il pallone invece di cercare lo scambio e questo favorisce i difensori. Viene persino rimproverato da capitan Di Cesare ma si riscatta parzialmente quando si assume la responsabilità di battere il calcio di rigore. GLACIALE
NASTI
6semaforo_verde
  Dà il cambio a Puscas nell’ultimo quarto d’ora e si procura una palla gol che il portiere sventa con un grande intervento. GRANDE IMPEGNO
MORACHIOLI
5,5semaforo_rosso
  Parte dal 1′ nella posizione di esterno di sinistra nel tridente d’attacco ma non riesce a sfondare. In fase difensiva scala inutilmente in occasione del gol su Calabresi, lasciato libero da Ricci, andato a chiudere su un altro avversario in area. INGABBIATO
ARAMU
5,5semaforo_rosso
  Entra nel finale ma non riesce ad essere incisivo. APPANNATO                                                   
Allenatore: F.GIAMPAOLO
6semaforo_verde
  Non è andata bene per il quarto allenatore che, in questa stagione, siede sulla panchina biancorossa. Come è accaduto tante altre volte, l’approccio alla partita è disastroso. In una gara molto importante e forse decisiva per la salvezza, la squadra si scopre malamente e subisce il gol dopo 3 minuti ed é , premiato solo con il pareggio.costretta ad inseguire. Il primo tempo é da dimenticare. Meglio la ripresa, con un disperato assedio all’area toscana ESORDIO POCO FORTUNATO
Arbitro: Sig. I.PEZZUTO
6,5semaforo_verde
  L’arbitro leccese ha diretto la gara “all’inglese”, cioè lasciando giocare anche dopo qualche contrasto piuttosto duro tra i giocatori. Numeose le proteste ma ne ha giovato la fluidità del gioco. Sul fallo di mani di Calabresi vede bene tutto e concede subito il rigore, poi, dopo le forti pressioni, va a rivedere l’azione al VAR e conferma la massima punizione.Per le eccessive proteste manda fuori Polito e il vice allenatore del Pisa. PROVA DI CAFRATTERE





About Peppino Accettura 594 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*