Bari-Cavese, le pagelle dei biancorossi: Frattali tiene a galla la squadra, Sabbione va a rilento…



BARI – A Palermo, quando a un quarto d’ora dalla fine Falletti ha realizzato il gol del pareggio, ha rinunciato agli abbracci dei compagni, ha recuperato la palla dalla rete ed è corso a centrocampo per riprendere subito a giocare e cercare di vincere la partita, nonostante gli 11 punti di vantaggio sul Bari.

Questa é la differenza tra i giocatori rossoverdi e quelli biancorossi che non sono riusciti a battere l’ultima in classifica.

Comunque, non é cambiato praticamente nulla perché, delle prime sette squadre, sei hanno pareggiato e l’altra ha perso. Una magra consolazione!

Diamo un voto ai giocatori del Bari scesi in campo contro la Cavese.

FRATTALI
6,5semaforo_verde
  Non ha colpe sullo splendido gol di Bubas ed ha il merito di aver impedito a Gerardi il raddoppio con un grande intervento. Nel finale è stato salvato dalla traversa. TIENE A GALLA LA SQUADRA
SABBIONE
4,5semaforo_rosso
  Ancora una volta il suo avversario è andato in gol. Il difensore ha lasciato completamente libero l’argentino sulla sinistra ed è stato poco efficace in altre situazioni. VA A RILENTO
MINELLI
5semaforo_rosso
  E’ ancora lontano dalla migliore condizione. Con i riflessi un po’ appannati ha mostrato di soffrire la pur minima vivacità di Gerardi. LENTO
CITRO
5semaforo_rosso
  E’ entrato a metà ripresa quando Auteri ha rinunciato a un difensore per schierare 4 attaccanti ma in poco meno di mezzora i biancorossi, oltre al gol, hanno tirato 1 sola volta in porta. CAMBIA POCO
DI CESARE
5,5semaforo_rosso
  Anche il capitano è stato coinvolto nel naufragio della difesa. A parte un paio di interventi a spazzare l’area, non ha mostrato sempre sicurezza e non si è mai reso pericoloso in avanti. POCO REATTIVO
CIOFANI
6semaforo_verde
  Tornato a giocare sulla fascia, nel primo tempo è sceso più volte in verticale concludendo con i cross in area avversaria, ma non ha inciso. EVANESCENTE
MAITA
5,5semaforo_rosso
  Ha retto solo un tempo. Deve ritrovare la consuetà lucidità nell’impostazione. Ha tentato senza fortuna anche la conclusione verso la porta. E’ uscito poco dopo l’inizio della ripresa. NON REGGE
BIANCO
5,5semaforo_rosso
  E’ subentrato a Maita. Ha cercato invano di dare ordine alla manovra biancorossa ma ha sofferto il pressing pur disordinato dei campani. ALTI E BASSI
DE RISIO
5,5semaforo_rosso
  Ha giocato in posizione più arretrata per dare una mano ai 3 difensori in chiara difficoltà contro 3 attaccanti puri. Ha corso tanto e non ha avuto fortuna nel tiro scoccato dal limite dell’area colpendo la traversa. POCO CONCRETO
LOLLO
S.V.semaforo_giallo
  Auteri l’ha mandato in campo negli ultimi 10 minuti al posto di De Risio ma non è riuscito a dare una svolta alla partita.  
ROLANDO
5,5semaforo_rosso
  Ha iniziato bene, proiettandosi sulla fascia e saltando l’uomo, ma i suoi lanci in area avversaria non hanno trovato nessuno dei compagni. Si è infortunato poco prima del riposo ed ha lasCiato il campo nella ripresa dopo 10 minuti. SFORTUNATO
SARZI PUTTINI
5,5semaforo_rosso
  Ha sostituito sulla fascia Rolando: ha stentato a velocizzare il gioco ma ha il merito del cross poi deviato di testa in rete da D’Ursi. POCHE IDEE
MARRAS
6semaforo_verde
  E’ stato l’unico degli attaccanti a farsi vedere sottoporta. Ha corso tanto, spostandosi da destra a sinistra ma ha finito per creare anche un po’ di confusione. NON PUNGE
CANDELLONE
4,5semaforo_rosso
  Cerca il duello fisico con l’avversario ma è praticamente assente il suo apporto nella fase di tiro in porta. Poco prima della fine ha sciupato una buona palla facendosi anticipare dal portiere. FANTASMA
D’URSI
5semaforo_rosso
  Gioca troppo lontano dall’area campana e cerca di trovare gli spazi con il dribbling ma viene regolamernte fermato prima del tiro. Ha comunque il merito di aver realizzato il gol del pareggio. GOFFO
Allenatore: AUTERI
5semaforo_rosso
  Assente per risentimento muscolare Antenucci e indisponibile Cianci per infortunio, ha schierato un improbabile tridente con Candellone e D’Ursi che girano al largo dell’area di rigore e Marras che si sposta continuamente allargandosi sulle fasce a destra e a sinistra. In area non c’é nessuno pronto a finalizzare e la difesa traballa quando gli avversari alzano il ritmo. La squadra va al piccolo trotto e riesce a farsi bloccare dall’ultima in classifica. Non si vede mai una squadra grintosa e combattiva. INVOLUZIONE PREOCCUPANTE
Arbitro: DELRIO
Sceglisemaforo_verde
  L’arbitro di Reggio Emilia ha iniziato fischiando poco e lasciando giocare concedendo spesso il vantaggio. Poi è diventato pignolo ed è intervenuto di continuo spezzettando il gioco e mostrando cartellini gialli in serie (7 nei secondi 45 minuti contro 1 solo nel primo tempo). La squadra maggiormente danneggiata é stata il Bari, frenato in quelle poche manovre che riusciva ad imbastire. TROPPO FISCALE





About Peppino Accettura 352 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

7 Comments

  1. Una squadra alla deriva, senza un’anima e soprattutto un gioco, palloni gettati a caso senza una logica, dopo le ultime prestazioni deludenti, fa bene il Presidente a farsi sentire, ritiro prolungato per trovare un po di serenità e poi valutare anche l’ipotesi di un cambio alla guida tecnica della squadra, non è possibile vedere giocare la squadra in quel modo, ci vuole un po di rispetto per i tifosi, la provincia e tutta la città. Il Presidente ha investito tanto, ci sta rimettendo tanto denaro senza ricavi in un periodo di pandemia con una grave crisi economica dilagante.

  2. Lollo non ha inciso, ma stava per farlo, ovviamente in negativo, regalando quella punizione quasi dal dischetto, su cui hanno colpito la traversa. Più efficace quando resta in panchina. Da evitare assolutamente.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*