LA PRESENTAZIONE DELLA GARA – Bari: un solo risultato a disposizione contro la Viterbese, vincere ad ogni costo…



Dopo 4 giorni dalla deludente prestazione contro la Cavese, il Bari torna in campo al “San Nicola” per affrontare un’altra squadra  della zona bassa della classifica. Considerati i recenti precedenti, è indubbiamente una gara ricca di insidie perché i biancorossi hanno a disposizione un solo risultato, cioè devono vincere assolutamente.

Un altro mancato successo, infatti, aggraverebbe lo stato di crisi e costringerebbe la società a prendere decisioni drastiche. E non può essere diversamente perché sarebbe in pericolo anche il secondo posto in classifica, dando per scontato che il distacco dalla capolista potrebbe essere considerato ormai irrecuperabile.

Certo, la delusione sarebbe enorme per un ambiente che vedrebbe tradite per il secondo anno le attese di un pronto ritorno in serie B.

Le premesse della gara contro i laziali non sono ideali: ben 5 assenti nel Bari che può contare solo su 3 portieri, 14 giocatori (quindi massimo 4 cambi) e 2 giovani della Primavera, una tensione notevole per la delusione contro la Cavese e il successivo ritiro punitivo, un avversario che gioca meglio fuori casa e dispone di un contropiede micidiale.

La Viterbese ha conquistato, infatti, solo 8 punti in casa e ben 14 fuori, grazie a 3 vittorie, 5 pareggi (tra cui quello a Terni) e solo 3 sconfitte. 

Si farà sentire maggiormente l’assenza dei due bomber, Antenucci e Cianci (che non ha ancora esordito), per cui sarà necessario che Candellone e D’Ursi non girino al largo dell’area avversaria e invece assicurino a Marras un apporto più concreto sottoporta.

All’andata, i biancorossi dilagarono per 3-0 ma la serie iniziale negativa ha portato all’esonero dell’allenatore Agenore Maurizi e la sua sostituzione con Roberto Taurino, già mister del Bitonto.

La Viterbese ha realizzato in totale 22 gol, ma di questi ben 15 in trasferta e solo 7 in casa. Cannonieri dei gialloblu con 5 reti sono Rossi e Tounkara, nato in Spagna da genitori senegalesi, con un passato giovanile nel Barcellona. Segue poi il camerunense Mbende, un difensore, con 3 realizzazioni, davanti a Simonelli, Baschirotto e Palermo (2 rigori) tutti con 2 gol all’attivo. Infine hanno firmato una rete a testa Bezziccheri, Salandria e lo bosniaco Markic.

Il Bari ha ospitato 1 sola volta la Viterbese, il 1° settembre 2019, e fu una clamorosa sconfitta per la squadra allenata da Cornacchini, la prima in casa e seconda in 4 giornate. Tre settimane dopo, dopo l’altra sconfitta a Francavilla il mister della promozione fu esonerato. Contro i laziali i biancorossi subirono il primo gol dopo mezzora, autore lo spagnolo Tounkara, Antenucci su rigore pareggiò a metà ripresa e poi dilagarono i gialloblu con il raddoppio di Bezziccheri e poi in pieno recupero ancora il velocissimo Tounkara con un classico contropiede trafisse la difesa sbilanciata in avanti.

La gara sarà diretta dal sig. Michele Di Cairano, iscritto alla sezione di Ariano Irpino. E’  alla quarta stagione in Lega Pro, avendo esordito il 27 agosto 2017 nella partita AJ Fano – Bassano 1-0 nel girone B. Complessivamente ha diretto 50 gare e non è amante dei pareggi. Infatti le vittorie in casa sono 25, i successi in trasferta sono 14 e i pareggi soltanto 11, i cartellini gialli 214, le espulsioni 3 per doppia ammonizione e 4 con rosso diretto ed i rigori ben 18. In 4 partite l’arbitro campano ha decretato 2 rigori in 90’ e addirittura 3 il 24 gennaio scorso nella partita Legnago – Vis Pesaro 2-1 nel girone B, 1 favore dei padroni di casa e 2 per gli ospiti, dei quali il primo fallito. In questa stagione si è dimostrato assolutamente “casalingo”: è stato designato 8 volte, 4 nel girone settentrionale (3 vittorie in casa e 1 in trasferta), 2 in quello centrale (2 vittorie in casa) e ancora 2 nel girone C Foggia-Potenza 2-0 e Bisceglie-Teramo 1-0). Con il Bari ha un solo precedente in serie C, a novembre del 2019, in Bari-Vibonese 2-2. Ha incrociato invece 2 volte la Viterbese, a febbraio del 2019  in Viterbese-Virtus Francavilla 1-0 e giusto un anno dopo, a febbraio 2020, in Viterbese-Potenza 1-3.

L’incontro sarà trasmesso  in diretta TV  da SKY SPORT (can. 254) e ELEVEN  SPORTS e in radiocronaca da RADIONORBA. Il fischio d’inizio allo stadio  “San Nicola” è fissato alle ore 12.30. 





About Peppino Accettura 358 Articoli
Il nostro collaboratore più navigato. Giornalista Pubblicista dal 1970 ed esperto soprattutto di statistiche e materie economiche.

1 Comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*