De Laurentiis: «Ringrazio Carrera e riaccolgo Auteri che vedo determinato a dare guerra! Nessuno ha ancora levato al Bari la serie B. A fine stagione…»



BARI – La video conferenza stampa odierna del tecnico Gaetano Auteri è stata introdotta dal presidente del Bari che ha voluto in prima persona fare un cappello alle dichiarazioni del ritrovato allenatore.

«Ci tenevo nel modo più assoluto ad esserci oggi, come sempre, ad introdurre quest’altra conferenza stampa – ha esordito Luigi De Laurentiisa dimostrazione che la società è sempre presente. Ci lavoro col sudore della mia fronte e quindi ci tenevo a metterci la faccia».

Il massimo dirigente del club biancorosso ha quindi proseguito salutando il mister uscente: «Ci terrei a ringraziare molto il mister Massimo Carrera e il suo staff, Colonnello ed Urbano, per tutto l’impegno che hanno dimostrato di mettere in campo fino all’ultima partita. Il calcio è però fatto di numeri e quelli maturati finora hanno imposto una scelta difficile. Del resto, il calcio è fatto di decisioni non sempre facili e quindi abbiamo voltato pagina, pronti a combattere fino alla fine. Siamo totalmente determinati e concentrati e cercare di arrivare fino in fondo, conseguendo il migliore dei risultati possibili».

Subito dopo è stata la volta del ben ritrovato al nuovo tecnico: «Vorrei ringraziare anche Gaetano Auteri che è ritornato con noi con grandissima voglia di vincere e con grandissima determinazione, cosciente di avere una grossa squadra a disposizione. Sin dal primo minuto ho sentito in lui una grandissima determinazione e quindi mi auguro e gli auguro di prepararsi a fare una vera guerra. Sono sicuro che sarà pronto. In questi primi giorni di allenamento ci siamo sentiti tutti i giorni per confrontarci e per Lavorare sodo».

Il 42enne romano ha poi sottolineato che nulla è ancora perduto: «Nessuno e ripeto nessuno ci ha ancora levato la serie B e questo discorso l’ho fatto anche a tutti i nostri calciatori, al nostro mister Auteri e lo ritengo di fondamentale importanza. Oggi, più che mai, serve questa lucidità. Siamo una squadra importante, tant’è che i nostri avversari ci affrontano con la paura tra le gambe. Bisogna avere un gioco ben impostato e semplice, nelle prossime due partite, ma soprattutto successivamente in occasione dei play-off durante i quali ci saranno tutte finali all’ultimo sangue».

Il numero uno dei galletti ha concluso con un’ultima riflessione: «Alla fine di questa stagione tireremo ovviamente le somme e ci prenderemo le nostre responsabilità, anche in prima persona. Risponderò di tutte le mie azioni perché noi rappresentiamo una piazza importantissima ed una fede. Tengo a ripetere che abbiamo tutta la voglia e la determinazione di fare investimenti per raggiungere il massimo».





About Redazione barinelpallone 3260 Articoli
La redazione racconta con passione e professionalità le vicende calcistiche di Bari e provincia. Testata Giornalistica "Barinelpallone", Reg. Trib. Bari R.G. n. 4697/12-11-2015 (Reg. Stampa n.18). Dir. Resp.: dott. T. Di Lernia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*