Esordio di campionato alla camomilla per il Bari, a Potenza termina 1-1. Salvemini risponde a Scavone…



Nel posticipo serale della prima giornata del campionato di serie C il Bari pareggia per 1-1 a Potenza e comincia il torneo conquistando un punticino interlocutorio. Scavone firma il vantaggio nel finale del primo tempo, ma Salvemini ad inizio ripresa riequilibra il risultato. La prova dei biancorossi non è trascendentale, ma qualche passo avanti rispetto all’esordio in coppa perso contro l’Andria lo si vede. La difesa continua a manifestare pericolose sbavature, mentre il centrocampo non crea abbastanza. Di conseguenza l’attacco riceve poche palle giocabili.

LE FORMAZIONI
Mister Mignani conferma in toto la formazione schierata in occasione del turno preliminare di Coppa Italia di Lega Pro contro la F.Andria. Sabbione e Di Cesare si piazzano al centro della difesa, con Belli e Mazzotta a presidiare le corsie laterali. Maita, Bianco e D’Errico vanno a costituire la diga di centrocampo alle spalle del trequartista Scavone. Simeri ed Antenucci compongono invece la coppia d’attacco.
Mister Gallo opta per il 3-5-2, schierando Coccia, Gigli e Cargnelutti in difesa e costruendo attorno a Zampa la linea mediana, affiancandogli Zenuni e Ricci e dirottando Vecchi e Nigro sulle fasce. Nel reparto avanzato trovano posto Salvemini e Romero.

LA GARA
Primo tempo – L’avvio di gara è molto equilibrato e avaro di conclusioni in porta. Al 7’ ci prova Romero con una conclusione che sorvola la traversa, ma è al 21’ che i padroni di casa hanno la grossa opportunità di sbloccare il risultato. Di Cesare colpisce di mano sulla conclusione ravvicinata di Zenuni e dal dischetto Romero fallisce il relativo rigore angolando troppo il tiro e mandando la palla al lato. I galletti non riescono ad imbastire azioni pericolose e ficcanti, mentre i lucani ci metto solo un po’ di agonismo in più. Al 38’ Coccia si avvita in area e colpisce di testa, ma il suo tentativo è impreciso. Trascorrono 3 minuti e il Bari piazza però a sorpresa il colpo vincente alla sua prima vera palla gol. Durante una ripartenza, Simeri passa ad Antenucci che fornisce un assist perfetto a Scavone, mettendolo in condizione di depositare in rete con un tocco rasoterra che supera Marcone in uscita. La reazione rossoblù è immediata e Zampa conclude col mancino, ma la sfera termina al lato. Poco prima dell’intervallo una scivolata provvidenziale di Maita salva sul tiro ravvicinato di Zenuni preservando lo 0-1.
Secondo tempo – L’inizio della ripresa è piuttosto movimentato. Al 6’ Simeri non riesce a imprimere la giusta forza ad un suo tocco davanti al portiere avversario ed un minuto dopo il Potenza pareggia. A siglare l’1-1 è Salvemini che sfrutta alla perfezione un traversone dalla destra di Vecchi e di testa riesce a superare un Frattali non impeccabile. Mignani decide di giocarsi la carata Cheddira richiamando in panchina Simeri, ma è Zampa al 20’ con un gran destro a cercare il vantaggio, costringendo Frattali alla difficile deviazione in corner. Botta prende il posto di Antenucci e ad un quarto d’ora dal termine i biancorossi si fanno finalmente vedere con una girata alta di testa di Sabbione sul cross dalla corsia mancina di D’Errico. Poco dopo un sinistro di Cheddira dai 30 metri è un po’ telefonata e Marcone blocca senza eccessivi patemi d’animo. Nel recupero ci prova anche D’Errico da fuori area, m anche in questo caso la mira è imprecisa. E’ praticamente l’ultima emozione di una partita tutto sommato non esaltante.

Tabellino
POTENZA-BARI 1-1
POTENZA (3-5-2): Marcone; Coccia, Gigli, Cargnelutti; Vecchi, Zenuni (dal 47′ st Bruzzo), Zampa, Ricci (dal 39′ st Sandri), Nigro; Salvemini (dal 39′ st Baclet), Romero (dal 36′ st Mazzeo). A disposizione: Greco, Matino, Sepe, Benegas, Petriccione, Zagaria, Volpe. Allenatore: F.Gallo.
BARI (4-3-1-2): Frattali; Belli, Sabbione, Di Cesare, Mazzotta; Maita, Bianco, D’Errico; Scavone; Simeri (dal 16′ st Cheddira), Antenucci (dal 29′ st Botta). A disposizione: Polverino, Plitko, Fioretti, Celiento, Lambiase, Mane, Daddario, Dargenio, Lollo. Allenatore: M.Mignani.
ARBITRO: sig. D.Moriconi della sez. di Roma 2. Assistenti: A.Maninetti della sez. di Lovere e F.Giorgi della sez. di Legnano
RETI: al 41′ pt Scavone (B), al 7′ st Salvemini (P).
AMMONITI: Salvemini e Zampa (P); Di Cesare e Scavone (B).
NOTE: cielo sereno, campo in erba sintetica; angoli: 3-3; recuperi: 2′ pt e 3′ st; paganti: 2.200 (di cui 250 ospiti); al 21′ pt Romero (P) fallisce un rigore.





About Tommaso Di Lernia 584 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*