Bari subito fuori dalla Coppa Italia: il Parma vince 3-0 al San Nicola…


BARI – Nei trentaduesimi di finale della Coppa Italia il Bari perde in casa contro il Parma con un rotondo 3-0 e abbandona anzitempo la competizione. Nonostante la buona volontà e qualche lampo di propositività, la sconfitta è netta e meritata e non lascia scampo ad alibi. Sarà pur calcio d’agosto, ma i galletti non sembrano al momento competitivi come nella scorsa stagione.

FORMAZIONI
Mister Mignani deve rinunciare a Menez e Maiello e al centro della difesa, davanti a Frattali, ci sono Di Cesare e Vicari, mentre Dorval e Ricci occupano le corsie esterne. Nella zona nevralgica del centrocampo agisce Benali, supportato da Maita e Bellomo, mentre il tridente d’attacco è composto da Scheidler, Nasti e Morachioli.
Mister Pecchia propone il 4-2-3-1 e davanti al portiere Corvi si piazzano Osorio e Circati, affiancati sulle corsie esterne da Coulibaly e Zagaritis. Estevez ed Hernani costituiscono la diga davanti al pacchetto arretrato, mentre Man, Sohm e Benedyczak formano il trio offensivo, alle spalle dell’unica punta Bonny.

LA GARA
Primo tempo
– I ritmi della gara in avvio sono abbastanza sostenuti e all’8′ il Parma fa subito centro con Benedyczak che impatta bene su una palla proveniente dalla bandierina per infilare Frattali con un rasoterra molto angolato. Il Bari prova ad abbozzare una reazione e comincia ad esercitare una discreta pressione offensiva che trova però sbocco solo al 25′ con un destro di Morachioli, abile a beneficiare di un lungo lancio di Benali senza però impegnare eccessivamente Corvi. Alla mezzora Ricci serve al centro Nasti e il piatto dell’attaccante termina oltre la traversa. Al 34′ gli ospiti affondano nuovamente il colpo: al termine di una bell’azione di contropiede ben congeniata, Sohm trova Bonny sulla destra e la punta francese fredda per la seconda volta il portiere biancorosso. Poco prima dell’intervallo, i padroni di casa ci provano ancora con un colpo di testa di Nasti, ma la sfera si impenna.
Secondo tempo – Al rientro in campo dopo la pausa Coulibaly si accentra dalla destra e calcia a giro senza centrare lo specchio della porta. All’8’ Dorval mette al centro una bella palla sulla testa di Scheidler che però manda sul fondo. Subito dopo il nuovo entrato Ansalsi riscalda i guantoni di Frattali da fuori area e allora Mignani, per dare una scossa alla sua squadra effettua 3 cambi: Pucino, Sibilli e Faggi rilevano Ricci, Scheidler e Bellomo. Sul cross di Morachioli, al 19’ Nasti non riesce ad impattare efficacemente con la sfera e l’azione sfuma, mentre al 25’ è Morachioli ad alzare troppo la mira, innescato in affondo dal tocco a centrocampo di Sibilli. I ducali replicano prontamente centrando in pieno il palo con Barnabè, ma il gol è solo rimandato. E’ da poco scoccata la mezzora quando Ansaldi effettua un assist dal fondo per Man che insacca sotto misura col tacco. Entra anche D’Errico al posto di Morachioli e Sibilli colpisce la traversa di testa sul traversone di Nasti. Maita vede annullarsi il gol della bandiera per un fuorigioco di Nasti, mentre Nasti impegna in tuffo Corvi sul cross di Dorval. Nel finale l’esordiente Lops sostituisce Maita e dopo 4 minuti di recupero il match termina con l’inopinata sconfitta per 3-0 dei galletti. Finisce con la curva che intona il coro “Noi vogliamo un grande Bari”. Che sia un messaggio ben chiaro alla società…

Tabellino
BARI-PARMA 0-3
BARI
(4-3-1-2): Frattali; Dorval, Di Cesare, Vicari, Ricci (dal 18′ st Pucino); Maita (dal 43′ st Lops), Benali, Bellomo (dal 18′ st Faggi); Morachioli (dal 31′ st D’Errico); Nasti, Scheidler (dal 18′ st Sibilli). A disposizione: Pellegrini, Polverino, Celiento, Zuzek, Perrotta, Matino, Akpa-Chukwu. Allenatore: M.Mignani.
PARMA (4-2-3-1): Corvi; Coulibaly, Osorio, Circati, Zagaritis (dal 1′ st Ansaldi); Estevez, Hernani (dal 15′ st Barnabè); Man, Sohm (dal 24′ st Partipilo), Benedyczak (dal 32′ st Begic); Bonny (dal 32′ st Mihaila). A disposizione: Chichizola, Rinaldi, Motti, Del Prato, Balogh, Colak, Sits, Haj. Allenatore: F.Pecchia.
ARBITRO: sig. F.Fourneau della sez. di Roma 1. Assistenti: sig. C.Barone della sez. di Roma 1 e sig. A.Severino della sez. di Campobasso.
RETI
: al 8′ pt Benedyczak (P), al 34′ pt Bonny (P), al 30′ st Man (P).
AMMONITI
: Benali, Bellomo e Morachioli (B); Zagaritis e Estevez (P).
NOTE
: cielo sereno, terreno in ottime condizioni; spettatori: 12.653 (di cui: 12.653 paganti e 125 tifosi ospiti); angoli: 8-4 per il Bari; recuperi: 2′ pt e 3′ st.






About Tommaso Di Lernia 734 Articoli
E' il Direttore Responsabile della Testata. Giornalista Pubblicista dal 2002 e tifoso da sempre "unicamente" del Bari. Citazione preferita: "Chi non si aspetta l'inaspettato, non scoprirà la verità" [Eraclito].

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*